Il gatto più grosso al mondo vive in un hotel

23 aprile, 2017

Sui social network si trova di tutto e i mezzi di comunicazione spesso fanno eco di quanto viene riportato in essi. Esiste la possibilità, per esempio, di ottenere il, per niente divertente, titolo di persona più obesa al mondo, anche se la fonte dell’informazione non è stata assolutamente verificata e sia difficile da rintracciare. È successa una cosa simile con Logan, un felino che è stato definito il gatto più grosso al mondo.

Logan: un gatto in notevole sovrappeso

Fonte: Facebook di Best Western Silver Fox Inn

Logan ha senza dubbio un serio problema di obesità, così come padroni irresponsabili che, come possiamo vedere, non hanno fatto il necessario per evitare che questo gatto di 8 anni raggiungesse i 14 kg, che gli impediscono di muoversi con agilità.

Il felino vive in un hotel della paradisiaca zona di Waterville Valley, nello stato di New Hampshire, situato nel nordest degli Stati Uniti.

Secondo quanto ci viene detto, Logan è come Garfield, il famoso gatto protagonista del fumetto, ovvero è un ghiottone. Gli piace mangiare, mangiare e mangiare. Mangia dal suo piatto e da quelli altrui, addirittura va in cerca di cibo negli armadietti.

Allora sorge la domanda: se l’animale ha questo comportamento, perché i suoi proprietari non sono intervenuti in tempo per evitare che continuasse ad ingrassare?

Scoprite la storia di Logan, un gatto adorabile ed in sovrappeso che è diventato tristemente famoso sui social network perché è considerato il gatto più grosso al mondo.

Come è arrivato Logan ad essere definito il gatto più grosso al mondo?

La verità è che questo gatto è adorabile, oltre ad essere molto comunicativo con gli ospiti. Sia i suoi padroni sia alcune persone che alloggiavano nell’hotel hanno caricato foto e video di Logan su Facebook ed altri social network.

È stato così che l’animaletto ha iniziato ad ottenere fama e, che ci crediate o meno, l’hotel ha ricevuto clienti ansiosi di conoscere il già noto gatto più grosso al mondo.  

Senza dubbio, piace a tutti che gli “affari” del gatto prosperino. Tuttavia, tutto sembra indicare che i padroni di Logan continuano a non capire il rischio che corre il loro animale da compagnia se non intervengono subito per trattare in modo adeguato ed urgente il suo problema di sovrappeso.

L’obesità nei gatti domestici: un problema in aumento

L’obesità tra i felini domestici è un tema preoccupante e in evidente aumento. Fino a qualche tempo fa, era comune che i gatti passassero del tempo fuori casa andando in giro e bruciando calorie sui tetti e nei giardini.

Adesso, però, i nostri amici felini hanno sempre meno accesso agli ambienti esterni e, sebbene in questo modo corrano un rischio minore di contrarre malattie o di ferirsi, dormono per la maggior parte del tempo e mangiano come prima o, forse, di più. Per questo motivo, prendere peso per loro è semplicissimo.

Bisogna sottolineare che l’obesità riduce il tempo e la qualità di vita dei gatti e porta questi animali a sviluppare malattie come il diabete o altri problemi di varia natura:

  • Articolari
  • Respiratori
  • Cardiaci
  • Epatici
  • Dermatologici

Come evitare che gli animali domestici aumentino troppo di peso

Fonte: Facebook di Best Western Silver Fox Inn

Se avete un gatto, dunque, tenete sotto controllo il suo peso; e se notate che tende ad ingrassare, consultate un veterinario oppure uno specialista in nutrizione animale.

In ogni caso, vi lasciamo qualche consiglio per evitare che il vostro animale domestico aumenti troppo di peso:

  • Dategli il tipo di cibo adatto e in quantità indicate per la sua età, le sue dimensioni e le sue condizioni fisiche.
  • Stimolate l’attività fisica tramite il gioco ed i giocattoli.
  • Evitate di dargli cibo “da umani” o di eccedere con i biscotti.

E se volete che il vostro gatto diventi famoso sui social network, fate in modo che lo diventi perché è bello e simpatico. Non fate passare ai vostri animali quello che sta vivendo Logan, etichettato come il gatto più grosso al mondo.

Magari i suoi proprietari si rendessero conto della gravità della situazione! Ci auguriamo anche che non sia troppo tardi affinché l’animaletto possa, almeno, perdere un po’ di peso e recuperare una migliore qualità di vita.

Fonti delle immagini: Facebook Best Western Silver Fox Inn