Gatto Toyger, una tigre in miniatura

· 18 luglio 2018

Pensate a un micio con uno sguardo e una camminata simile a una tigre, ma delle dimensioni di un felino domestico e con un carattere giocoso e affettuoso. Questo è il gatto Toyger, un animale che, come suggerisce il nome, è simile a una Panthera Tigris, ma in versione “ridotta”.

Si tratta di un animale domestico davvero interessante che unisce, oltre a particolarità del carattere molto positivi, un aspetto unico che darà alla vostra casa un tocco di avventura. Se volete sapere tutto sul bellissimo gatto Toyger, non dovete far altro che continuare a leggere.

Una piccola tigre dentro casa

Quando il grande scrittore francese Victor Hugo disse che “Dio creò il gatto per dare all’uomo il piacere di accarezzare una tigre, sicuramente non avrebbe mai pensato che saremmo riusciti a creare una razza domestica dotata proprio di quelle caratteristiche.

Questo progetto ambizioso è stato realizzato dall’allevatrice Judy Sudgen. All’inizio degli Anni ’80, in California (USA), iniziò a “disegnare” un micio che potesse avere un aspetto simile a quello delle tigri, mantenendo però i tratti della personalità tipici del miglior animale domestico.

Quindi iniziò a incrociare esemplari bengalesi con comuni gatti a pelo corto che presentavano un mantello tigrato con linee verticali (mackerel). L’obiettivo, evidentemente, era ricreare quelle strisce che sono distribuite in tutto il corpo delle tigri e che scendono lungo i fianchi, dalla colonna vertebrale all’addome.

Ma servivano anche altri dettagli che avrebbero avvicinato ancor più il Toyger alle tigri. Per questo motivo utilizzò, tra gli altri, una varietà randagia endemica dell’India. Oggi, la razza continua a svilupparsi e gli allevatori continuano a perfezionare gli incroci per riprodurre modello e colori della Panthera Tigris con maggior precisione.

Si lavorò anche per rendere il corpo più grande, il naso più largo, gli occhi e le orecchie più piccoli, i cuscinetti dei baffi più pronunciati e la linea della mascella più robusta.

testa e zampe anteriori del Gatto Toyger

Se volete avere una piccola tigre in casa, ma allo stesso tempo affettuosa e giocosa, il gatto Toyger è sicuramente l’animale domestico che fa al caso vostro.

Caratteristiche fisiche del gatto Toyger

Nere o marroni, le strisce del gatto Toyger hanno un modello unico per ogni esemplare. Possono essere intermittenti, molto spesse e persino ramificate.

Altre caratteristiche fisiche di questo elegante micio sono:

  • Dimensione: media
  • Corpo: lungo, muscoloso e forte.
  • Collo: allungato e robusto.
  • Testa: ovale, di misura media.
  • Occhi: medi, rotondi, ben separati tra loro e di un colore intenso.
  • Orecchie: piccole e arrotondate.
  • Muso: lungo e con un buon contorno muscolare. Ha la forma di un cuore capovolto.
  • Naso: ampio, lungo e muscoloso.
  • Zampe: di media lunghezza ma con dita lunghe.
  • Coda: lunga ma non folta.
  • Mantello: brillante, corto e uniforme. Di solito è più lungo sul collo, come se formasse un colletto. Il colore di base è arancione, sulle parti esterne e superiori, mentre appare biancastro sulle parti inferiori e interne.

Un micio che ama coccole e giochi

Benché attivi e giocosi, questi affettuosi felini sono l’ideale per vivere in una casa o in un appartamento. Di solito si divertono ispezionando ogni angolo della casa, cercando nuove forme di intrattenimento o guardando il mondo dalla loro finestra preferita.

Gatto Toyger gioca sul divano

Anche curiosità e intelligenza definiscono il gatto Toyger. D’altra parte, è un animale estroverso e amichevole, che ama il contatto con le persone. Inoltre, va d’accordo con altri animali domestici.

Allo stesso modo, è un micio facile da educare. Quindi, ad esempio, potrete insegnargli a camminare al guinzaglio. Come potete vedere, sembra avere solo l’aspetto e la cadenza nella camminata di una tigre.

Cura richieste dalla razza Toyger

Con un’aspettativa di vita tra 10 e 15 anni, il Toyger è un gatto sano e forte. Finora non sono state riscontrate patologie specifiche della razza.

In ogni caso, come per ogni animale domestico, è necessario garantire un mangime adeguato e di qualità e portarlo periodicamente dal veterinario per controlli di routine, vaccini, richiami e sverminazione.

Inoltre, si consiglia di spazzolarlo settimanalmente per mantenere la sua bella pelliccia in buone condizioni. Né dovreste dimenticare mai il taglio regolare delle sue unghie.