Esercizi e giochi per gatti da fare assieme

· 9 febbraio 2018

Un’adeguata attività fisica aiuterà il vostro micio a vivere in modo più sano e felice. Grazie a esercizi e giochi per gatti, da fare assieme a voi, il piccolo felino di casa svilupperà la muscolatura, creando una maggiore protezione per le articolazioni e, inoltre, potrà scaricare lo stress e le energie accumulate.

In questo senso, la quantità di energia che il vostro gatto dovrà rilasciare dipenderà dall’età e dal suo temperamento. Se un micio è pigro, è probabile che non tolleri ore di intensa attività fisica.

Per gli amanti degli animali, convivere con un gatto è un’esperienza unica e meravigliosa. Tuttavia, godersi la compagnia di un felino comporta diverse responsabilità, come occuparsi della sua salute. Anche se questi esseri sono emotivamente indipendenti e non hanno bisogno di eccessive attenzioni dal punto di vista della pulizia, hanno bisogno di giocare e fare esercizio. In questo senso, per darvi qualche idea e consiglio, ecco una serie di esercizi e giochi per gatti da fare assieme. In casa o anche fuori:

I migliori giochi per gatti e padroni

I gatti sono simpatici, divertenti e curiosi per natura. Amano giocare, nascondersi ed esplorare l’ambiente esterno, finendo per infilare spesso il muso donde non dovrebbero. Rispetto ai colleghi cani, comunque, troverete più difficile attirare l’attenzione e intrattenere un micio. Per questo motivo, far fare esercizio al gatto in modo disciplinato richiede tecniche di conoscenza che vi permettano di mantenere vivo il suo interesse.

Vanno matti per le palline

Che siano piccole, grandi, di spugna, corda o altro materiale, i gatti impazziscono per tutto ciò che è sferico e ruota. Il motivo è semplice: con le zampe possono facilmente farle correre e inseguirle, non esiste per loro passatempo migliore. Usate delle palline da ping-pong, da golf, i classi gomitoli di lana o filo e avrete il giocattolo felino perfetto. A differenza dei cani, non inseguano la palla e ve la riportano, ma la tirano da parte a parte con le zampette. Imitano ciò che farebbero con un insetto o un topolino. Attenzione ai gomitoli però: il vostro micio potrebbe ingerire un filo, con il rischio di strozzarsi.

gatto tigrato nascosto con giochi

Scatole di cartone

Probabilmente è questo uno dei giochi più amati dai gatti, perché dà loro la possibilità di saltarci sopra, nascondendocisi dentro e scuotendoli. Per aumentare il divertimento, potreste creare dei fori nel cartone, in modo che il gatto possa guardare attraverso questi o spostare le gambe. Attraverso questi buchi potrete inserire altri giocattoli da mordere, simulando una vera tana.

Come altra possibilità, se avete diversi gatti, potrete creare strutture usando diverse scatole. Dovrete solo fare attenzione che siano fatti di materiale robusto, in modo che il divertimento duri più a lungo.

Giocando tra scatole e pannelli di cartone, il vostro amico a quattro zampe potrà saltare, graffiare e rompere tutto senza farsi male né creare danni alla casa.

Corde e fili

Se cercate un sistema per attirare l’attenzione del vostro gatto, ecco la soluzione perfetta. Legate una pallina, una scatolina di cartone o un giocattolo di gomma ad una corda. Fissate poi la stessa ad un supporto o agitatela con la vostra mano. Il felino cambierà immediatamente postura: accovacciato in posiziona d’attacco si divertirà cercando di acchiappare la ‘preda’ legata alla corda.

Un gioco semplice da costruire, ma che permetterà all’animale di simulare le sua capacità di cacciatore. Correrà, salterà e allenerà zampe e artigli, oltre a migliorare la mobilità e la coordinazione. Senza scordare le risate che vi farà fare durante il gioco. Esistono anche dei tiragraffi che prevedono un supporto con corda e pallina, se non volete costruirne uno voi.

Materiali di riciclaggio

Anche palline di carta e tappi di sughero possono funzionare come giocattoli. In primo luogo, il materiale di cui sono fatti è innocuo per il gatto e, d’altra parte, sono a basso budget.

Luci e torce

Un altro modo per intrattenere un gatto è quello di abbassare l’intensità dell’illuminazione in una stanza, accendere una torcia e spostare la luce: il vostro micio si divertirà cercando di acchiappare la pallina di luce al buio. Anche una penna laser potrà esservi di aiuto.

Nascondino

Giocare a nascondino è sempre un’opzione eccellente. I gatti amano inseguire il loro padrone, correre e giocare. Il fatto è che essi stessi tendono, per natura, a invogliare a questo gioco. Quando si nascondono e cercano il proprietario con insistenza, ciò significa che probabilmente vogliono giocare a rimpiattino.

In giardino

Se avete la fortuna di disporre di uno spazio all’aperto chiuso e protetto, come il giardino di una villetta, beh in questo caso il vostro gatto avrà una miriade di attività da fare. Potrà inseguire insetti volanti, cercare di acchiappare piccoli volatili, lucertole e altro ancora. Non spaventatevi se il vostro adorabile micio vi porta in dono piccoli animali morti: è il suo modo per dirvi “ti voglio bene”.

A spasso

Che ci crediate o no, ci sono dei guinzagli specifici per i gatti. Questi sono un buono strumento quando si tratta di fare una passeggiata, ma tenete presente che cani e gatti hanno un comportamento totalmente diverso. I gatti non sono probabilmente disposti a camminare ordinatamente accanto al proprietario. Hanno un modo diverso di esplorare l’ambiente e tenderanno, comunque, a correre, saltare e sfuggiranno appena possibile. Fate molto attenzione: vi consigliamo di fare prima una piccola prova nel patio di casa e allungare le passeggiate in modo graduale.

gatto al guinzaglio tra foglie secche

Un’ultima cosa: cercate di evitare zone troppo affollate o pericolose per il vostro amico a quattro zampe. L’incontro con cani o frequentare luoghi pieni di gente potrebbe contribuire a creare situazioni di stress e persino pericolose…

Come divertirvi assieme al vostro gatto

Sebbene tutti i gatti siano diversi, ci sono alcune raccomandazioni generali che, come proprietari di gatti, vi invitiamo a tenere presente:

  • Il miglior gioco è quello che piace a lui e che potrete fargli fare in modo totalmente sicuro. Se qualcosa non gli va a genio, non insistete.
  • Rispetto ai tempi di gioco, bastano anche due sezioni al giorno di 10 minuti ciascuno.
  • Un modo per addestrare il gatto a fare esercizi è ripetere il suo nome mentre compie un’azione. In questo modo parteciperà più attivamente.
  • Il gatto dev’essere il protagonista dei giochi, cosi da poter sviluppare appieno il suo istinto felino.