Gli animali a rischio di estinzione in America Centrale

21 Dicembre 2019
Sfortunatamente ci sono molti animali che si trovano a rischio di estinzione. In questo articolo ci concentreremo su quelli dell'America Centrale.

L’industrializzazione, la caccia, l’avidità dell’uomo, i cambiamenti climatici e molti altri fattori stanno causando la scomparsa di molte specie animali. In questo articolo, parleremo degli animali a rischio di estinzione in America Centrale.

Animali a rischio di estinzione in America Centrale

Scimmia scoiattolo

Questa piccola scimmia è considerata il più piccolo dei primati. È talmente piccola che è difficile evitare di intenerirsi quando la si vede. Tuttavia, in futuro potrebbe non essere più possibile trovare questa specie in America Centrale poiché la distruzione del suo habitat gli impedisce di nutrirsi e sopravvivere.

Il suo corpo misura circa 75 centimetri, ma di questi, quaranta appartengono alla coda. La lunghezza e la flessibilità della sua coda gli consentono di muoversi liberamente tra gli alberi e saltare da uno all’altro senza alcun problema. Il colore della pelliccia è sui toni ocra e rossastri con una caratteristica macchia nera sul viso.

Formichiere, tra gli animali a rischio estinzione più curiosi

Questo curioso animale con il muso a forma di tubo è uno dei più presenti in America Centrale, anche se sfortunatamente, questo cambierà presto. La sua dieta si basa sulle formiche – da qui il nome – che ottiene distruggendo i loro nidi con gli artigli.

La distruzione delle foreste e dell’habitat in cui vive il formichiere sta facendo sì che il numero di esemplari sia sempre più ridotto, il che lo porterà presto o tardi a scomparire.

Armadillo che cammina

Armadillo

Questo animale, che molti di noi hanno conosciuto grazie ai cartoni animati, è presente in tutti i paesi dell’America Centrale. Tuttavia, a causa della deforestazione, sembra che presto smetteremo di vederlo.

L’armadillo presenta un guscio composto da piastre giustapposte che lo rendono facilmente riconoscibile. Anche se ci sono diverse specie che popolano i paesi dell’America Centrale, queste stanno diventando meno e presto minacciano di scomparire. Sarebbe un vero peccato, non credete?

Barriera corallina

Una delle caratteristiche dei mari dell’America Centrale è la grande diversità acquatica e la bellezza che si nasconde nelle sue profondità. Purtroppo però, l’inquinamento e le devastazioni causate dall’uomo hanno fatto scomparire molte specie marine mentre altre sono in serio pericolo di estinzione.

Una di queste è la barriera corallina, che diminuisce a vista d’occhio: si stima che in meno di venti anni cesserà di esistere nella loro interezza. Indubbiamente, i mari dei Caraibi e del Pacifico senza la barriera corallina non sarebbero gli stessi.

Coccodrillo

Il coccodrillo, uno dei rettili più feroci, è presente in molti paesi dell’America Centrale. Sebbene possa non godere di molta simpatia, ha il suo ruolo in natura ed è necessario che sopravviva per mantenere l’equilibrio della catena alimentare.

Il suo habitat naturale si sta riducendo in modo vertiginoso durante gli ultimi anni. Di conseguenza, non solo il coccodrillo ma anche molti altri animali non possono nutrirsi e stanno scomparendo a poco a poco, aumentando la lista degli animali a rischio di estinzione. Ciò significa che spariranno del tutto ad un certo punto.

Quetzal su un albero
Quetzal splendente, uno tra i più bei animali a rischio estinzione

I quetzal sono dei bellissimi uccelli che vivono principalmente in America Centrale. I colori delle loro piume sono così belli che in molti di questi paesi, vengono effettuati dei tour specifici per individuarli. Vedere un quetzal splendente non è facile e sta diventando sempre più difficile perché sono a rischio di estinzione.

I cambiamenti climatici e la deforestazione stanno causando grandi perdite tra questi uccelli del paradiso caratterizzati dalla loro lunga coda, dalla loro bella cresta e dai loro colori vivaci. Sarebbe un peccato se una meraviglia della natura come questa cessi di esistere.

Tartarughe marine

Le tartarughe marine sono testuggini che si avvicinano alle coste quando arriva la stagione riproduttiva. Purtroppo, però, stanno scomparendo: infatti, l’avidità dell’uomo che le disturba mentre depongono le loro uova, o che le ruba quando ne ha la possibilità, sono la causa principale dell’estinzione di questa specie.

Non ci piace dare notizie di questo tipo, in cui annunciamo che gli animali che amiamo e che hanno sempre fatto parte della nostra vita rischiano di scomparire. È importante prendere l’iniziativa per fare in modo che ciò non avvenga.

  1. Baena MB, Halfter G, Lira-Noriega A, Soberón J, Galindo C, Baqueiro MF, et al. Extinción de especies. En: Capital natural de México, vol I: Conocimiento actual de la Biodiversidad. 2008.
  2. Rodríguez García G. ANIMALES… ¿EN PELIGRO DE EXTINCIÓN O EN PELIGRO DE QUE LOS EXTINGAMOS? Ius Prax. 2008;