Grand Basset Griffon Vendeen, scopriamolo assieme

7 aprile 2018

In questo articolo vi parleremo del Grand Basset Griffon Vendeen, una razza di segugio originario della Francia. Veniva allevato nel paese transalpino per la caccia al coniglio, ma anche per inseguire altre prede più grandi. Si tratta di animali da sempre molti famosi a sud del fiume Dorgogna dove, ancora oggi, viene praticata regolarmente la caccia con il fucile.

Grand Basset Griffon Vendeen: un eccellente segugio

Questa specie nasce dall’incrocio di altre due razze, unite con il fine di creare una versione più piccola delle precedenti e quindi poter servire per scopi più specifici. Ad ogni modo, il tipo di cane da cui ha ereditato la maggior parte di caratteristiche, è sicuramente il Grande Bassotto.

Il Grand Basset Griffon Vendeen è un infallibile segugio di taglia media, un po’ testardo ma molto fedele al suo padrone. È il compagno ideale per chi caccia usando fucili, in grado di tracciare e indebolire anche la preda più grande, come un cinghiale selvatico.

Per la prima volta, apparve a metà del XIX secolo, quando il conte di Elva cercava una razza con zampe dritte e potenti per i proprio segugi. La ricerca di questo nuovo tipo di cane portò all’animale che oggi tutti possono apprezzare. Un altro cacciatore di lepri famoso, un certo Paul Dezamy, decise poi di perfezionare alcune caratteristiche del Grand Basset Griffon Vendeen, come le dimensioni, contribuendo a migliorarne l’aspetto.

un Grand Basset Griffon Vendeen guarda verso l'alto

Per la caccia, spesso vengono usati più esemplari, dato che il Grand Basset Griffon Vendeen lavora come una vera squadra, in modo assai coordinato. Per esempio, nella quinta edizione della Coppa d’Europa, un gruppo di Grand Basset Griffon Vendeen ha vinto nella categoria relativa alla caccia alla lepre.

Aspetto fisico

Questa razza canina è un po’ più grande rispetto ad altri segugi, anche se la sua grande energia compensa le dimensioni pronunciate, senza incidere sulla sua agilità. Il Grand Basset Griffon Vendeen possiede zampe tozze e un olfatto molto potente, che gli permette di individuare e tracciare qualsiasi tipo di preda.

Testa

  • Il cranio si eleva più in alto, rispetto al corpo e, inoltre, presenta caratteristiche ottimali.
  • Il muso è più lungo del cranio, e dà alla testa una forma quadrata. Le labbra superiori coprono quasi per completo quelle inferiori. Questo cane possiede baffi molto sviluppati.
  • Il naso è grande, con una pigmentazione di colore nero.
  • Gli occhi sono di medie dimensioni e ovali, e non presentano mai zone bianche. Di conseguenza, il suo sguardo sprigiona intelligenza e curiosità.
  • Le orecchie cadono all’indietro. Sono grandi, morbide e sottili, ricoperte di lunghi peli.

Corpo

  • Si nota l’eredità presa dai progenitori bassotti.
  • Possiede un petto allungato e abbastanza prominente.
  • Le costole sono un po’ arrotondate e la sua schiena è dritta, leggermente arcuata verso la fine.
  • La coda è ad alta inserzione, più spessa alla base e sottile verso la fine. Viene generalmente tenuta dritta, come se fosse una sciabola.
  • Le zampe sono corte ma molto robuste.

Temperamento

Il Grand Basset Griffon Vendeen è un animale piuttosto cauto, e ama annusare il suolo con gli occhi protesi in avanti. Inoltre, è un animale molto fedele al suo proprietario e ama avvisarlo ogni volta che si presenti qualcosa di interessante, nelle vicinanze. D’altra parte, però, può diventare molto ostinato nel momento in cui gli viene ordinato di fare qualcosa.

un Grand Basset Griffon Vendeen con la lingua di fuori

Come cane domestico, è un animale da compagnia perfetto, grazie alla sua personalità molto amichevole e giocosa. Inoltre, va molto d’accordo con i bambini. Questi esemplari hanno però bisogno di una buona quantità di attività fisica per scaricare le energie accumulate. Altrimenti, potrebbero manifestare comportamenti negativi, diventando disobbedienti e abbaiando con frequenza.

In questo senso, l’ambiente preferito del Grand Basset Griffon Vendeen è la campagna, perché qui può correre liberamente e inseguire qualsiasi cosa. Per poter sopportare, senza problemi, la vita in città, è fondamentale abituarlo sin da quando è cucciolo. La cosa migliore è avere altri cani che vivono insieme a lui, dal momento che è un animale molto socievole e non ama stare da solo.

La modalità migliore per addestrarlo consiste in una serie di esercizi per mantenere ottimali le sue condizioni fisiche e, in questo modo, renderlo più mansueto durante il giorno. Siccome è stato sviluppato come cane da caccia, dovrete stabilire regole coerenti e abituarlo all’obbedienza sin da piccolo.

Cure e salute

Il Grand Basset Griffon Vendeen è un cane che non presenta eccessive complicazioni di salute. Alcuni aspetti più gravi riguardano la sua colonna vertebrale che, per via dell’età, potrà dargli problemi. Rispetto alla pelle, può presentare dermatite mentre, per quanto riguarda le lunghe orecchie, spesso può soffrire una riduzione dell’udito.

Oltre a tutto ciò, non sono necessarie altri tipi di cure. Se lo lasciate libero di correre e cercare in campagna, dovrete sempre controllare pelo, zampe e orecchie, per evitare l’accumulo di sporcizia, resti vegetali o altro che potrebbero favorire la proliferazione di microrganismi, dannosi per il suo benessere.

Essendo abbastanza lunga, la pelliccia del Grand Basset Griffon Vendeen dovrà essere spazzolata due o tre volte alla settimana, per rimuovere i peli morti. Inoltre, dovrete lavarlo almeno una volta ogni due settimane, per mantenere il pelo luminoso e in buone condizioni. Infine, come sempre, non scordatevi le visite mediche di controllo dal veterinario. Oltre a mantenere aggiornato il libretto delle vaccinazioni, ciò vi permetterà di individuare in tempo e trattare eventuali problemi.

Guarda anche