Happy, il cane che calma i bambini che vanno in tribunale

31 dicembre 2017

I cani percepiscono le nostre emozioni, ci accompagnano nel dolore e sono nostri fedeli custodi quando siamo malati. Si sa anche che alcune razze con “super poteri” possono aiutare i più piccoli o le persone malate. Oggi vi raccontiamo la storia di Happy, un cane che calma i bambini che vanno in tribunale.

Happy, il cane che calma i bambini vittime di violenza

La notizia ci porta in Messico, più precisamente alla Corte Superiore di Giustizia della città di Chihuahua, dove si trattano casi di bambini vittime di violenza famigliare e che per esempio devono affrontare una separazione dai genitori.

Il personale specializzato in questi casi (psicologi e assistenti sociali) possono fare affidamento su un assistente di lusso: Happy, un cane che aiuta a calmare i bambini in queste situazioni così traumatiche.

cane in ospedale con bambino e signora

Il direttore del reparto di psicologia del Tribunale, Ricardo Carrillo Franco, ha spiegato che la terapia con i cani è stata “copiata” dall’Europa, e che sono molto soddisfatti dei risultati. Happy è un cane addestrato da un’associazione speciale e aiuta i bambini e gli adolescenti mentre i genitori ascoltano la sentenza del giudice.

Il cane viene anche “usato” per capire se i minori sono in condizioni psicologiche adatte per esprimere sentimenti o decisioni davanti all’autorità giudiziaria. Vuol dire che nei processi per la custodia dei figli, a partire da una certa età, possono dare la loro deposizione e “schierarsi” dalla parte di uno dei due genitori.

Happy è anche perfetto per alleviare l’ansia, il disagio e la tristezza dei bambini in quel momento. Attraverso il gioco, le carezze e il contatto con l’animale, i minori possono riferire un’opinione più vicina alla realtà e aiutare il giudice a prendere una decisione.

Il Golden Retriever è un cane terapeuta

Tutti i cani sono belli e ci fanno dimenticare i dolori e la sofferenza. Tuttavia, è confermato che la migliore razza per la terapia è il Golden Retriever. È per eccellenza il cane relazionato con la famiglia e questo non è un caso: è molto affettuoso, docile ed intelligente.

Siccome impara più velocemente dei suoi simili, aiuta nella vita di tutti i giorni le persone con disabilità (sono dei perfetti cani guida per ciechi) come gli invalidi, persone con la sindrome di Down, non vedenti o pazienti psichiatrici. Grazie al loro amore e dolcezza, sono perfetti anche per i bambini autistici o con sindrome di Kenner e per gli anziani. Il legame che crea il Golden Retriever con il suo amore è straordinario.

Questa razza, inoltre, presenta delle straordinarie qualità: solidarietà, nobiltà, pazienza e tolleranza. Chiunque rimane stupito alla presenza di un Golden, amichevole e docile, che instaura un ottimo rapporto con i bambini. Questi cani sono preferiti per i trattamenti di psicoterapia assistita con animali.

Il cane che calma i bambini e le sue origini

cani-golden-retriever

Il Golden Retriever è un animale nato in Russia. All’epoca erano utilizzati come attrazione, erano troppo docili per fare i cani da guardia. Iniziarono a portarli in giro per diversi paesi e così ha avuto inizio l’adorazione per loro, soprattutto in Inghilterra. Un lord inglese, infatti, ne acquistò una coppia, li fece riprodurre e iniziò ad addestrarli.

La prima traccia che si ha della razza risale al 1903, però non fu considerata tale fino al 1911. Il nome “golden” si deve al suo manto colore giallo dorato. Hanno un pelo abbondante e devono essere spazzolati ogni giorno. Ameranno questo tipo di coccole!

Così come questo cane offre il suo amore e la sua gentilezza, pretende lo stesso da chi lo circonda. Non è un animale che può essere lasciato solo a lungo. Bisogna giocare con lui e dimostrargli affetto. In cambio ci renderà più che felici. Se avete un Golden Retriever sapete bene a cosa ci riferiamo…se pensate di adottarne uno, non potrete fare una scelta migliore.

Fonte immagine principale: www.omnia.com.mx

Guarda anche