I rischi di tenere il cane in giardino

· 1 ottobre 2018
Considerando che un giardino può essere un vero parco di divertimenti per i sensi, in esso possono nascondersi diverse insidie che non devono essere sottovalutate.

In generale, associamo gli spazi verdi con fiori, alberi e animali a una sensazione di pace e armonia. Tuttavia, ci sono anche molti rischi nascosti nel tenere il proprio cane in giardino.

Sebbene questi fedeli compagni di vita apprezzino molto la vita all’aria aperta, dovete prendere alcune precauzioni per conservare e proteggere il loro benessere. Anche il semplice giardino di casa può essere una fonte di imprevisti pericolosi per il vostro amico a quattro zampe. Vediamo a seguire i rischi di tenere il cane in giardino. 

La curiosità impulsiva dei cuccioli

Tutti i cani possono essere impulsivi, curiosi e usare i loro sensi per scoprire ogni angolo del loro ambiente. Tuttavia, i cuccioli tendono ad essere particolarmente intrepidi e istintivi, quando iniziano ad avventurarsi a scoprire il mondo che li circonda.

Si tratta di una tappa inevitabile e interessante della loro vita. Ma l’impulsività può finire per essere un rischio per la salute del vostro cane. I cuccioli hanno l’abitudine di afferrare tutto con la bocca e usare il naso per riconoscere i diversi stimoli presenti nell’ambiente.

Sebbene questo tipo di attitudine faccia parte della loro crescita, è importante prestare attenzione per evitare incidenti. Come i bambini piccoli, i cuccioli non possiedono la consapevolezza dei possibili pericoli che li circondano.

Considerando che un giardino può essere un vero parco di divertimenti per i sensi, in esso possono nascondersi diverse insidie che non devono essere sottovalutate. Oltre a venire a contatto con numerosi microrganismi, i cani possono ingerire accidentalmente sostanze tossiche, come piante velenose o persino pesticidi.

Cagnolini corrono con una pallina in un prato

Sebbene dipenda dalle peculiarità di ciascun animale (alcuni sono più “curiosi” di altri), alcuni cani mantengono queste caratteristiche impulsive per tutta la vita. Soprattutto quelle razze che istintivamente tendono a raccogliere tutto con la bocca, come il Golden retriever o il Labrador.

Elementi del giardino pericolosi per i cani

In generale, è bene organizzarsi per evitare di lasciare prodotti tossici o corrosivi alla portata di bambini e animali domestici. Tuttavia, non sempre si rivolge la stessa attenzione tanto alla casa come agli spazi esterni. Ed è qui che possono emergere diversi problemi.

Nel seguente elenco, riassumiamo gli elementi pericolosi da evitare (o che dovranno essere usati con estrema cautela), se tenete il vostro cane in giardino:

  • Prodotti chimici fitosanitari, diserbanti, pesticidi, esche avvelenate e qualsiasi sostanza potenzialmente tossica.
  • Insetticidi per lumache con metaldeide.
  • Citronella contro le zanzare (sotto forma di candele, incenso, spirali, ecc.)
  • Piante tossiche o irritanti, come viti, narcisi, azalee, cardo, ortensie, rovi, tulipani, ecc.
  • Trappole per mosche o altri insetti che incorporano il methomyl nella loro preparazione.
  • Alghe che possono svilupparsi in fontane ornamentali.
  • Prodotti per il trattamento chimico di piscine, stagni o fontanelle artificiali.
  • Zolle di terra con cacao nella loro composizione (di solito vengono usate per la concimazione).
  • Ornamenti o accessori che contengono piccoli oggetti che si possono rompere e finire per essere ingeriti dall’animale.
  • Oggetti appuntiti e arrugginiti e articoli da giardino.

In linea generale, occorre realizzare un controllo su tutto ciò che viene lasciato in giardino. Prodotti per la cura del prato, sostanze chimiche, attrezzi, reti e altri utensili devono essere conservati all’interno della casa, chiusi e al sicuro. Allo stesso modo occorrerà effettuare un trattamento contro possibili animali velenosi: serpenti, scorpioni, ragni, ecc. Tutti animali principalmente presenti in zone rurali o poco urbanizzate

Cane in giardino

Consigli per tenere il cane in giardino

  • È necessario evitare di piantare specie velenose o irritanti per il vostro animale. In questo modo ridurrete sensibilmente il rischio di avvelenamento o incidente domestico.
  • Preparate un’area di intrattenimento: se volete lasciare libero il cane in giardino e farlo divertire all’aria aperta, senza che danneggi recinzioni, elementi di arredamento o altro, dovrete allestire uno spazio in cui possa giocare tranquillamente.
  • Create un ambiente favorevole al suo divertimento, con i suoi giocattoli preferiti. Sarà un posto comodo per riposare o il suo rifugio personale. Potrete persino inserire una piccola piscina, se il vostro cane ama l’acqua.