Il cane della Serra da Estrela, grande e lavoratore

06 maggio, 2018
Le origini di questa razza rimontano a quasi 2.000 anni fa. Si tratta di un cane da pastore che protegge il bestiame dai predatori. Ha un carattere protettivo con la propria famiglia, con cui si dimostra mansueto e affettuoso.
 

Il cane della Serra da Estrela è una delle razze proprie della penisola iberica e una delle poche sviluppatasi in Portogallo. Anche se può ricordarci il mastino spagnolo, ha delle caratteristiche che lo rendono unico. Ve le descriviamo di seguito.

Storia del cane della Serra da Estrela

Come con molte altre razze di tipo molossoide, non si sa per certo quando o come sia comparsa questa razza. Si pensa che, come altri cani da lavoro di montagna, si diffuse con i primi paesini abitati nella zona. Successivamente, grazie alle sue capacità di lavoro, vi rimase.

Se questo fosse vero, le origini del cane da montagna della sierra da Estrela risalirebbe ai paesini visigoti, più di 2000 anni fa. Da allora ha guidato e protetto il bestiame dai lupi, dai ladri e da altre minacce delle montagne.

Come indica il suo nome, è originario della Serra da Estrela, nel centro del Portogallo. Il suo riconoscimento come razza, risalente alla prima metà del XX secolo, lo ha reso anche un cane da compagnia. Ad esempio, in tal senso, ha abbastanza successo nel Regno Unito.

Caratteristiche del cane della Serra da Estrela

Il cane della Serra da Estrela è un animale dalle grandi dimensioni: appartiene al gruppo dei cani molossoidi. Esiste un marcato dimorfismo sessuale. Maschi e femmine hanno quasi le stesse misure, tra i 60 e i 70 centimetri fino alla croce, ma hanno anche un peso molto differente. I maschi sono più muscolosi e possono raggiungere i 60 chilogrammi di peso, mentre le femmine arrivano a 40.

 
Cuccioli di cane della Serra da Estrela

Come molti altri cani da montagna, il cane della Serra da Estrela è un animale di proporzioni armoniche, muscoloso, compatto e rustico. Ne esistono due varianti: una dal pelo corto e un’altra dal pelo lungo. In entrambi i casi la combinazione di colori è la stessa: fulvo o giallo nel corpo con maschere (viso e orecchie) di colore scuro.

La testa di questo cane è grande, ma nei suoi occhi c’è un’espressione affabile e intelligente. Le orecchie sono triangolari e pendono ai lati della testa. Il muso è dritto e leggermente più stretto sul naso, ma non risulta né affilato né stretto.

Ha le zampe dritte e potenti, mentre il petto non è tanto profondo come in altre razze simili. La coda è dritta e la porta caduta in riposo. Può sollevarla fino all’altezza della colonna quando si trova in posizione di allerta.

Comportamento del cane della Serra da Estrela

Questa razza ha il temperamento caratteristico dei cani da montagna. Si tratta di cani territoriali che proteggono la propria famiglia o la propria casa di fronte agli estranei. Pertanto si mostrano diffidenti o freddi con gli sconosciuti mentre sono bonaccioni, docili ed affettuosi con i propri padroni.

 

Si tratta di cani intelligenti e coraggiosi, pertanto il loro addestramento è semplice e dà risultati veloci. Ovviamente tale addestramento deve essere rispettoso e basarsi sul rinforzo positivo. Sono cani sempre attenti alla propria guida e gli risulta naturale obbedire, ma anche prendere decisioni e trovare delle occupazioni.

Cane da montagna

Il cane da montagna della Serra da Estrela è nato per prendersi cura del bestiame nelle montagne. Si tratta dunque di un cane energico che ha facoltà fisiche e mentali che ha bisogno di esercitare. È un animale fatto per vivere in montagna o in un ambiente rurale. Se si vede privato di esercizio e stimoli mentali, può diventare distruttivo o possono emergere cattivi comportamenti.

Cure del cane della Serra da Estrela

Fortunatamente, questa razza di cani non presenta malattie genetiche. Tuttavia, a causa delle sue dimensioni e del suo lavoro, è propenso ad altri tipi di disturbi:

I cani grandi sono propensi a soffrire di problemi articolari e ossei, come displasia dell’anca o del gomito, oltre che alla torsione dello stomaco. Solo un veterinario può diagnosticare queste malattie o proporre un trattamento per la loro prevenzione.

 

Trattandosi di un cane che passa molto tempo immerso nella natura, è necessario deparassitarlo bene sia internamente che esternamente. Conviene fare delle revisioni periodiche del suo pelo, in quanto le zecche e altri parassiti esterni possono provocare gravi malattie.

Cuccioli cane da montagna

Non bisogna dimenticarsi delle orecchie e delle zampe. A causa della forma delle sue orecchie, è propenso ad accumulare umidità e possono comparire funghi o infezioni. Il suo carattere rurale lo porta ad avere spesso delle spighe o spine conficcate nel corpo.

Questo cane è dotato di un doppio strato di pelo. Sconsigliamo assolutamente di tagliarglielo in estate, nemmeno agli esemplari appartenenti alla variante a pelo lungo. Il loro pelo crea uno strato protettivo contro le alte e le basse temperature.

Il cane da montagna della Serra da Estrela è un molossoide dal carattere bonaccione e fedele ma, al contempo, coraggioso e protettivo. Ha lavorato per secoli con il bestiame portoghese. Nelle ultime decadi ha dimostrato di essere anche ottimo come animale da compagnia.