Il glaucoma nei gatti: sintomi e trattamento

11 Dicembre 2019
Il glaucoma è una malattia degenerativa che colpisce gli occhi dei mammiferi.

Il glaucoma è una malattia degenerativa degli occhi che può influire gravemente sulla vista del vostro animale domestico, quindi è molto importante conoscerla. Nel seguente articolo vi diremo tutto ciò che bisogna sapere sul glaucoma nei gatti.

Cos’è il glaucoma nei gatti?

È una malattia che colpisce uno o entrambi gli occhi dei mammiferi, in particolare persone, cani e gatti. È più comune nei gatti anziani ed è causato, tra gli altri fattori, dall’aumento della pressione oculare.

Il glaucoma nei gatti appare anche a causa dell’eccessiva produzione di liquidi intraoculari. Entrambi questi aspetti accelerano il deterioramento del nervo ottico e della retina, quindi possono causare una parziale perdita della vista e successivamente la cecità.

Il glaucoma felino può essere di diversi tipi, a seconda della causa. Da un lato ci sono cause genetiche o ereditarie, che predispongono determinate razze a soffrire di questo problema. Dall’altro, possiamo parlare di malattie di base come cataratta, neoplasie e uveite.

Fra le altre cause, di certo non possiamo ignorare l’aumento della pressione oculare e il conseguente glaucoma a seguito di una lotta di strada, un incidente o un trauma agli occhi che favoriscono lo sviluppo della patologia.

Gatto con glaucoma
Quali sono i sintomi del glaucoma nei gatti?

Si potrebbe dire che il glaucoma è una malattia silenziosa, poiché nelle prime fasi non produce sintomi visibili. L’animale probabilmente sperimenta una riduzione delle sue capacità visive, ma non ha modo di comunicarlo.

I segnali del glaucoma nei gatti sono spesso molto generici, per nulla specifici ed i padroni possono rendersi conto del problema solo quando si trova allo stadio avanzato. I segnali di avvertimento possono essere che l’animale barcolla quando cammina, sbatte contro le cose che si trovano di fronte a lui o non è in grado di riconoscere gli ostacoli lungo la strada.

Inoltre, il chiaro segnale di glaucoma nei gatti è che uno o entrambi gli occhi presentano una tonalità grigiastra o bluastra. Si verifica anche una dilatazione della pupilla e un problema di reazione alle luci. Altri segnali a cui prestare attenzione sono:

  • Vomito e nausea.
  • Capogiri e mal di testa.
  • Non vuole essere toccato sul viso o sulla testa.
  • Cambiamenti nel comportamento, ad esempio maggiore aggressività, meno contatto con il padrone.
  • Mancanza di coordinamento nei movimenti.

Prevenzione e trattamento

Per prevenire la comparsa del glaucoma, è molto importante sottoporre il vostro gatto a controlli veterinari completi ogni anno. Sebbene non sia possibile intervenire su fattori ereditari, possiamo almeno offrire loro cure preventive e ritardare al massimo la comparsa di questa patologia.

Una volta che il veterinario diagnostica il glaucoma, il trattamento dipenderà dalla gravità e dalla causa. È importante sapere che mentre è possibile rallentare la progressione della malattia, non è possibile recuperare la vista che l’animale ha già perso.

Trattamento del glaucoma nei gatti

Il trattamento di base consiste nell’applicare un collirio per bilanciare il sistema di drenaggio oculare e bilanciare la produzione di liquido intraoculare. Il veterinario può anche indicare l’uso di farmaci analgesici o antinfiammatori che alleviano la sensibilità e il dolore nell’area o ipotensori topici attraverso gocce che riducono la tensione.

Se la condizione è molto avanzata, è probabile che il medico consigli di eseguire un intervento chirurgico laser per drenare artificialmente il fluido intraoculare.

Nei casi in cui l’occhio non può più vedere nulla e c’è un alto rischio di infezioni o altre malattie, il trattamento più comune purtroppo è un intervento chirurgico per rimuovere l’organo. Alcuni posizionano una protesi (solo a fini estetici) e altri eseguono una sutura della cavità oculare per impedire l’ingresso di virus e batteri.

Alcune delle razze che soffrono di glaucoma e altre malattie degli occhi con maggiore probabilità sono quella persiana, himalayana e birmana. Tuttavia, può apparire anche nei gatti ibridi o negli incroci. Si consiglia di portare periodicamente il proprio animale domestico dal veterinario per diagnosticare tempestivamente eventuali problemi di salute.

Veiga, C. C. P. da, Bomfim, P. C., Oliveira, P. C. de, Souza, B. G. de, Lasmar, P., Oliveira, G. F. de, … Rodrigues, B. D. (2013). Ultrasonography aspect in the canine Uveitis unilateral – case report. Aspecto Ultrassonografico Da Uveite Unilateral Canina – Relato de Caso.