Il Rhodesian Ridgebac, un cane coraggioso

· 12 novembre 2017

Il Rhodesian Ridgebac è uno dei cani più eleganti che esistano. E’ un animale agile e veloce. Oggi vi parleremo di lui e, se state pensando di adottare un amico a 4 zampe, magari questa è la razza fatta apposta per voi.

Tutto quello che c’è da sapere sul Rhodesian Ridgebac

Origini

Le origini di questa razza risalgono al XVI secolo, quando gli europei colonizzarono il Sudafrica ed entrarono in contatto con gli indigeni delle zona chiamati Khoikhoi, un soprannome dispregiativo che significa “balbuziente”.

Questi indigeni avevano un cane selvaggio che avevano addomesticato, la cui principale caratteristica era una cresta di pelo sul dorso che cresceva in senso contrario rispetto al resto del manto del corpo. Questa cresta era a forma di lancia.

L’animale veniva usato dagli aborigeni per andare a cacciaLa sua resistenza gli permetteva di lavorare per molte ore e anche di sopportare sia le alte che le basse temperature. Era usato anche come cane da pastore.

Come abbiamo già detto, la sua resistenza era tale che poteva passare perfino due giorni in zone impervie senza cibo né acqua. Tutto ciò senza perdere l’energia.

Era un cane che si adattava, resistente e silenzioso. Delle qualità che lo hanno reso un cacciatore eccellente e coraggioso. Non aveva paura di niente e, se necessario, lottava contro i predatori per salvare la propria vita e quella dei suoi padroni.

Gli europei, nonostante avessero a disposizione cani come i Mastini, i Terrier e gli Alani, presto si resero conto che nessuno di questi era valoroso come il Rhodesian Ridgebac. Nessuno era in grado di avvicinarsi al feroce leone africano, né di sopportare i cambiamenti di temperatura.

Presto iniziarono a mischiare le loro razze con questo esemplare, sebbene non sia stato facile. Infatti, non tutte conservavano il suo temperamento e coraggio, solo quelli che nascevano con la cresta. Sarà questo il segreto della forza del Rhodesian Ridgebac?

Furono fatti ulteriori incroci selezionando i migliori cani, fino ad ottenere la razza pura arrivata ai giorni nostri.

Caratteristiche fisiche

I maschi possono pesare tra i 36 e i 41 kg, ed essere alti tra i 63 e i 69 cm al garrese. Le femmine, invece, sono alte tra i 61 e i 66 cm, e pesano tra i 32 e i 37 kg.

cucciolo corre sul prato

E’ un cane a  pelo corto, e ciò lo proteggeva dalle terribili zecche che si trovavano in Africa. Inoltre, è folto e brillante, donando una bellezza signorile alla razza.

Le sue zampe sono dritte e forti, simbolo della sua immensa resistenza.

E’ muscoloso, agile e molto attivo.

La sua cresta lo caratterizza. Affinché sia di razza pura, questa deve essere ben definita e simmetrica, e deve andare a stringersi verso i fianchi.

I colori del manto sono dei toni che vanno dal grano chiaro al rossiccio. Può avere anche una piccola macchia bianca sul petto.

Carattere

E’ un cane molto leale e intelligente, sebbene non gradisca molto gli estranei. Ciò non significa che li attaccherà, ma che sarà distaccato nei confronti di chi non conosce.

A volte può essere molto dispettoso, ma proteggerà tutti i membri della famiglia, e va molto d’accordo con i bambini.

Se viene addestrato nella giusta maniera, sarà un bravissimo cane da guardia.

Come prendersene cura

Il Rhodesian Ridgebac non ha bisogno di cure particolari. Assicuratevi di dargli del mangime di qualità. E anche che svolga molta attività fisica per liberare tutta la sua energia.

Per la sua tendenza ad ignorare gli estranei, è molto importante farlo socializzare, così come impartire un addestramento basato sul rinforzo positivo.