Come insegnare al cane a riportare la palla

Come insegnare al cane a riportare la palla

Ultimo aggiornamento: 16 giugno, 2017

Giocare con il proprio cane è una delle cose più divertenti che si possano fare. Lanciargli una pallina e vedere come gli corre dietro, a tutta velocità, è emozionante. Eppure, non sempre ve la riporta… Come mai? Per aiutarvi in questo, abbiamo deciso di scrivere un articolo su come insegnare al cane a riportare la palla.

Non si tratta di un allenamento semplice, anzi. Vediamo assieme una serie di trucchi e consigli utili per fare in modo che possa diventare una facile abitudine.

Scoprite come insegnare al cane a riportare la palla

Come insegnare al cane a riportare la palla

Insegnare un comando al vostro cane è, spesso, assai complicato. Serve molta costanza, applicazione e pazienza. Qualsiasi cane è portato, per istinto, a correre verso un oggetto in movimento. Altra cosa è insegnargli a riportarlo a voi.

Il primo consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di prepararvi bene psicologicamente. Evitate rimproveri, non alzate la voce e tenete con voi croccantini e premi per poter supportare l"importantissimo rinforzo positivo. Una leva cruciale per motivare e dirigere qualsiasi comportamento del vostro amico a quattro zampe.

Vediamo, nel dettaglio, tre passi che risulteranno fondamentali per insegnare al vostro cane a riportare indietro una pallina o anche altri oggetti.

Le quattro frasi fondamentali

Gli animali mettono in relazione parole e azioni. Per questo motivo, prima di tutto, dovrete insegnare al vostro cane queste quattro frasi chiave:

  • cerca la palla
  • prendi la palla
  • porta la palla
  • molla la palla

I primi due comandi sono i più facili, l"animali li realizzerà rapidamente. Correre dietro un oggetto e afferrarlo sono gesti istintivi. Il difficile viene adesso.

Giocare assieme

Occorre aiutare il vostro cane a familiarizzare con la palla. Dovrete riuscire a fargli capire che è un oggetto speciale, con cui è possibile fare più cose. Sedetevi dinanzi a lui e giocate assieme durante lunghi intervalli.

Fate sedere il cane e avvicinate la pallina al suo musetto. Attirate la sua attenzione e lasciate che l"afferri, senza però che se la porti via. A partire da questo istante inizierete a dare ordini che l"animale collegherà ai diversi comportamenti.

Insegnare i comandi al vostro cane

Quando state giocando assieme e il cane afferra la pallina, provate a dire: “raccogli la palla“. In questo modo, inizierà a collegare parola e azione. Se non gli nasce spontaneo prendere la pallina, porgetegliela voi direttamente.

Ricordate di premiare ogni comportamento giusto. Il rinforzo positivo è il segreto che permette di insegnare al cane qualsiasi ordine. Non scordate di premiarlo ogni volta che lo merita.

Una volta afferrata la pallina, eccovi giunti alla parte più complicata. Non lasciate che il cane molli la pallina prima del vostro comando. Se necessario, afferrate la palla mentre pronunciate il terzo comando: “molla la palla“. Mettendo la vostra mano aperta dinanzi al suo muso, l"animale dovrebbe lasciar cadere l"oggetto senza maggiori resistenze.

Il tempo e la ripetizione sono i trucchi per poter far assimilare qualsiasi ordine al vostro cane. Cercate di investire una ventina di minuti al giorno nell"insegnamento di questi comandi. Ricordate che abbiamo parlati di pazienza? In questo caso ne avrete parecchio bisogno. Senza dimenticare la necessità di rivolgervi al cane sempre con dolcezza e affetto.

Se il cane lascia cadere la pallina, prima dell"ordine, pronunciate un secco “No!“. Fategli riprendere l"oggetto come prima e premiatelo nel momento in cui rispetti il vostro ordine.

E" ora di giocare!

Come insegnare al cane a riportare la palla
Foto: Dirk Vorderstraße

Una volta che il vostro amico a quattro zampe ha imparato ad afferrare e mollare la palla, tocca fare un po" di pratica, attraverso il gioco. Lanciate l"oggetto, attendete che il cane afferri la palla e chiamatelo a voi per eseguire l"ordine di lasciarla. Se l"animale risponderà positivamente, anche solo una volta, al nuovo comando, beh, siete sulla buona strada. Ricordate di premiarlo sempre: il suo sforzo non è cosa da poco.

Perseveranza e pazienza. Con questi due ingredienti riuscirete a insegnare al vostro cane come riportare la palla e altri oggetti. Un modo di giocare semplice ma che servirà per rafforzare, ancora di più, il legame affettivo tra padrone e animale.