La mosca cavallina: come curare il vostro cane

· 9 Maggio 2019
La mosca cavallina depone delle uova, che si schiudono all'interno degli animali e danno origine a larve che si nutrono di tessuto. Fate attenzione: può causare seri problemi di salute al vostro animale domestico!

La mosca cavallina (Stomoxys calcitrans) è un tipo di insetto ematofago con abitudini parassitarie. Come suggerisce il nome, vive principalmente nei campi, nelle fattorie e nelle aree rurali. In questo articolo parleremo di come curare il vostro cane quando viene attaccato dalla mosca cavallina.

Di solito, questi insetti si insediano negli animali che vivono nelle stalle o nei loro dintorni. Sebbene preferiscano infettare maggiormente le mucche e i cavalli, colpiscono anche i cani con una certa frequenza. Oggi parleremo della mosca cavallina e di come proteggere il vostro cane dal suo attacco.

Cos’è la mosca cavallina?

La mosca cavallina appartiene alla stessa famiglia della mosca domestica, che vediamo nelle grandi città. Tuttavia, appartiene alla sottofamiglia delle Stomoxys, dove troviamo circa 20 mosche che pungono. Infatti, differisce dalla mosca domestica per le dimensioni leggermente superiori e per l’apparato pungente.

La caratteristica più saliente di queste specie è appunto la proboscide, conosciuta anche come “apparato boccale pungente-succhiante“. Quando l’insetto lo usa per pungere, vediamo che la sua posizione è inclinata rispetto alla superficie. È una specie antropofila, la cui sopravvivenza e le cui abitudini sono associate all’essere umano.

In generale, queste mosche scelgono di pungere le loro “vittime” nelle parti del corpo più indifese o difficili da raggiungere. Nei cani, le orecchie, il muso e le zampe sono le aree in cui più comunemente troviamo i loro morsi. Nonostante sia raro, possono mordere anche gli esseri umani e gli animali selvatici.

In che modo la mosca cavallina colpisce i cani?

In linea di principio, il morso della mosca cavallina provoca un fastidioso dolore al cane. Le aree colpite da questi insetti tendono ad infiammarsi, a sanguinare e a generare una ferita e una crosta.

Inoltre, gli animali che subiscono il morso sono più vulnerabili allo sviluppo di un’infezione secondaria.

Sintomi della puntura della mosca cavallina

Un altro rischio è che la mosca cavallina funga da vettore per vari agenti patogeni. In questo modo, il suo morso è in grado di trasmettere una serie di malattie all’animale colpito. Può causare anche anemia grave e malnutrizione.

Tuttavia, il più grande pericolo di questi insetti parassiti è che di solito mordono in modo massiccio, il che genera un’epidemia sul corpo del cane. Dopo aver percepito la presenza di un morso, le mosche femmine che si trovano nei dintorni si avvicinano rapidamente al pungiglione e depositano le loro uova.

All’interno del corpo del cane, queste uova si schiudono e danno rapidamente origine a un’enorme quantità di vermi. A questo punto, purtroppo iniziano i problemi seri per il nostro animale domestico.

Per svilupparsi correttamente, le larve della mosca cavallina devono nutrirsi di materia organica. Una volta all’interno del corpo del cane, i vermi iniziano a nutrirsi dei tessuti.

A causa dei rischi gravi che possono essere generati, è essenziale trattare rapidamente la puntura della mosca cavallina, per evitare danni gravi o irreversibili alla salute dell’animale.

La mosca cavallina: come curare il vostro cane

Se il vostro cane viene morso dalla mosca cavallina, il primo passo sarà lavare il prima possibile la parte colpita dal morso e la ferita con acqua pulita e sapone neutro o antibatterico. Quindi, si consiglia di portare immediatamente il cane dal veterinario per verificare la presenza di altri morsi e stabilire un trattamento appropriato.

Mosca cavallina su un fiore

Presso la clinica, il veterinario potrà eseguire un esame fisico e richiedere alcune analisi per verificare lo stato di salute del vostro cane.

Inoltre, potrebbe prescrivere una crema antibiotica per evitare che le ferite vengano infettate. Nel caso in cui venga diagnosticata un’infezione in corso, gli antibiotici saranno probabilmente somministrati per via orale o venosa.

Sarà importante osservare l’evoluzione del quadro sanitario del nostro animale domestico. I principali sintomi potrebbero essere: febbre, gonfiore, ferite o croste sulla pelle, ma anche un odore sgradevole, la perdita di appetito, letargia e presenza di larve.

Per questo motivo, è importante portare immediatamente l’animale dal veterinario.

Come evitare che punga il vostro cane?

Per prendersi cura della salute del proprio animale domestico ed evitare la puntura della mosca cavallina, la prevenzione è fondamentale. In primo luogo, è importante offrire un’adeguata medicina preventiva ai nostri cani durante il corso della loro vita.

Inoltre, un’alimentazione completa e bilanciata, la stimolazione fisica e mentale, i vaccini e la sverminazione aiuteranno a rafforzare il sistema immunitario del vostro cane. Si consiglia di effettuare delle visite periodiche dal veterinario, che saranno fondamentali per garantire uno sviluppo e uno stato di salute ottimali.

I prodotti repellenti aiuteranno a scacciare la mosca cavallina e gli altri insetti dannosi. Nei negozi di animali potrete trovare spray o creme repellenti, così come collari a base di insetticidi.

In estate e durante le passeggiate nelle zone rurali, è importante stare particolarmente attenti alla presenza di questi insetti, per evitarne le punture.