La produzione di latte di mandorla sta uccidendo miliardi di api

La produzione di latte di mandorle è stata associata a un calo delle popolazioni di api mantenuto dagli apicoltori americani. Qual è il motivo di questa correlazione?
La produzione di latte di mandorla sta uccidendo miliardi di api

Ultimo aggiornamento: 17 agosto, 2021

Nell’ultimo decennio, l’importanza delle api impollinatrici (Apis mellifera) è stata sottolineata a livello sociale per due ragioni: il loro declino dovuto ad attività agricole dannose e il loro ruolo riconosciuto come pilastri degli ecosistemi. Potreste aver letto la seguente notizia di recente: “La produzione di latte di mandorla sta uccidendo le api”. Quanta verità c’è in questa affermazione?

Se è vero che le colture intensive e gli insetticidi sono responsabili del declino demografico di molte specie, non tutto può essere attribuito alle richieste dei consumatori. Il problema è voler consumare fonti alternative al latte vaccino? Che dire dei mezzi di produzione aggressivi necessari per produrre determinati alimenti?

Il latte di mandorla pericolo per le api: le notizie

Nel gennaio 2020, il prestigioso quotidiano americano The Guardian ha pubblicato la seguente notizia: “Come mandare le api in guerra”: la micidiale verità dietro la vostra ossessione per il latte di mandorla. In esso inizia raccontando l’esperienza di Dennis Arp, allevatore di api impollinatrici (Apis mellifera) incaricato di produrre miele.

Come indicato dalla fonte citata, circa la metà del beneficio economico di questo professionista deriva dal “noleggio” dei suoi favi tra febbraio e marzo per l’impollinazione dei mandorli nella fertile Central Valley della California. Qui viene prodotto l’80% dei prodotti a base di mandorle del mondo, compreso il latte.

Sfortunatamente per Dennis, le colonie di api iniziarono a morire con l’arrivo dell’inverno, prima di inviare i favi in California per l’impollinazione annuale. Le infestazioni di acari dannosi hanno spazzato via il 12% della loro popolazione in pochi mesi, qualcosa di totalmente inaspettato.

Questo non dovrebbe accadere in una situazione normale. Quindi l’impollinazione per ottenere il latte di mandorla potrebbe uccidere indirettamente le api? Successivamente, vi diamo la risposta.

In mezzo decennio il consumo di latte di mandorla è aumentato del 250%.

Il ciclo di vita delle api è molto complesso.

Oltre l’aneddoto

Un altro rapporto di The Guardian indica che il caso di Dennis non è isolato, poiché in media gli apicoltori hanno perso 1 colonia su 4 in loro possesso tra il 2018 e il 2019. Questo è il massimo storico registrato da quando è iniziato questo monitoraggio.

Andiamo oltre, poiché solo nell’inverno di questo intervallo annuale 50 miliardi di api hanno perso la vita. I dati sono stati raccolti dopo aver analizzato i dati forniti da più di 4.700 apicoltori in 50 stati degli USA.

Le cause della massiccia morte delle api

Tutti questi dati sono di grande interesse, ma ancora non rispondono alla domanda se il latte di mandorla sta uccidendo direttamente le api americane o meno. Secondo le fonti citate, l’associazione tra l’impollinazione dei mandorli e l’alto tasso di mortalità di A. mellifera potrebbe essere dovuta ai seguenti fattori scatenanti:

  1. Uso irresponsabile dei pesticidi: i pesticidi vengono utilizzati per tutti i tipi di attività agricole, ma i mandorli vengono irrorati con quantità più assolute di qualsiasi altra coltura, come indicato da fonti professionali. Il glifosato, utilizzato a livello globale in colture su larga scala, ha dimostrato di essere dannoso per le api.
  2. Interruzione dormiente: i favi cessano la loro attività in inverno a causa delle basse temperature. Approfittano di questo tempo per recuperare energia e rafforzarsi. Sfortunatamente, l’impollinazione dei mandorli in California significa che devono “svegliarsi” prima del previsto, a febbraio o all’inizio di marzo.
  3. Affollamento di api: il numero totale di api necessarie per impollinare i mandorleti è molto più alto di quanto sarebbe necessario per l’impollinazione di meli e altri alberi. L’accumulo di api in un ambiente confinato può favorire la diffusione di acari, virus, batteri e altri agenti patogeni per questi insetti.

Oltre a ciò, il massiccio rilascio delle stesse api Apis mellifera nei campi agricoli americani potrebbe avere un effetto deleterio sulle specie autoctone. A causa del loro gran numero e dell’efficienza produttiva, questi animali stranieri potrebbero competere per le risorse con le specie autoctone e spostarle a lungo termine.

Una riflessione necessaria sulla produzione di latte di mandorla

Sembra chiaro che l’impollinazione dei mandorli colpisce le api. In ogni caso, la prestigiosa rivista Forbes fa una riflessione imprescindibile: dare la colpa ai consumatori non è mai la soluzione. Non è una novità che i media fissino la responsabilità sulle persone, ma non si parla abbastanza delle pratiche aggressive delle società private.

È necessaria una storia intitolata “la verità mortale dietro la dipendenza dal latte di mandorla”?. I coltivatori di mandorle non sono responsabili della morte delle api, ma lo sono i metodi di produzione di massa e l’uso di pesticidi. Secondo Forbes, la vera colpevole di questa situazione e della morte delle api sarebbe la società Monsanto (del gruppo Bayer), produttrice di glifosato.

L’uso di pesticidi dannosi sulle colture e il mancato rispetto dei normali cicli biologici degli animali sono il vero problema.

Un numero enorme di api morte.

I mandorli non uccidono le api

Quindi, possiamo affermare che la frase “la produzione di latte di mandorla sta uccidendo miliardi di api” è relativamente vera, ma richiede l’applicazione di molte sfumature. I mandorli (Prunus dulcis) non uccidono questi imenotteri, ma volendo produrre a livelli esorbitanti per benefici monetari astronomici lo fanno.

Oltre a dare la colpa al consumatore (che dimentica di tutto questo), la cosa giusta da fare sarebbe dare la responsabilità a chi lo merita davvero: le aziende che utilizzano metodi di produzione dannosi per gli ecosistemi e per l’uomo.

Potrebbe interessarti ...
L’importanza delle api per l’ecosistema
I Miei AnimaliLeggi in I Miei Animali
L’importanza delle api per l’ecosistema

Le api svolgono un lavoro fondamentale per l'ecosistema e si presume che, senza il loro contributo, il 60% di frutta e verdura scomparirebbe, così ...