La saliva del cane è curativa?

La prima cosa che fa un cane quando si ferisce è leccarsi ossessivamente la ferita. Significa forse che il fluido orale che produce è curativo? Qui vi diamo la risposta.
La saliva del cane è curativa?

Ultimo aggiornamento: 04 ottobre, 2021

Molti padroni si sorprendono quando il loro cane si fa male e non smette di leccarsi la ferita. Questo comportamento sembra inutile e alcune fonti sostengono che “sia semplicemente perché i cani sono attratti dall’odore del sangue”. Tuttavia, le prove scientifiche suggeriscono che la risposta potrebbe risiedere in un meccanismo più intricato: la saliva del cane è curativa?

Anche se può non sembrare, in natura ogni atto ha un significato e i cani mantengono ancora parte del carico genetico che un tempo portavano i loro antenati. Se si leccano le ferite e usano la saliva come un unguento, deve esserci un meccanismo biologico sottostante. Qui vi diciamo tutto sull’argomento.

Perché i cani si leccano?

Prima di esplorare l’eccessiva leccatura dei cani quando si fanno male, è interessante sapere in quali altre situazioni usano la lingua per questo scopo. Leccare è qualcosa che ogni cane fa più volte nel corso della sua vita, sia come gesto sociale, sia per riconoscere un oggetto o per alleviare alcuni sintomi clinici.

I cani leccano i loro padroni come parte di un rituale sociale in cui mostrano la loro gratitudine, ma spesso dirigono anche questo atto verso se stessi. Ad esempio, è comune vederli che si leccano le zampette o l’area genitale dopo una passeggiata. Questo è il loro modo di pulire e “disinfettare” qualsiasi parte del loro corpo che potrebbe essere sporca.

Tuttavia, ci sono momenti in cui un cane può leccarsi troppo e in modo ossessivo. Ciò è spiegato da varie situazioni e si evidenzia quanto segue:

  • Ansia e mancanza di stimoli: quando un animale trascorre molto tempo rinchiuso, può sviluppare stereotipie, cioè comportamenti ripetitivi senza alcun tipo di senso. Nei cani, rincorrersi la coda, “cacciare le mosche” e leccarsi ossessivamente sono stereotipi comuni.
  • Allergie: Le allergie causano prurito e infiammazione. Per idratare la pelle secca e squamosa in queste situazioni, i cani si leccano eccessivamente.
  • Parassiti: quando acari, zecche, pidocchi e invertebrati si depositano sulla pelle del cane, questo se ne accorge. Può mordere o leccare l’area interessata con l’intenzione di espellere questi parassiti indesiderati.

Oltre a questi motivi, i cani possono leccare ossessivamente un’area quando presentano una ferita interna o esterna. Questo ci porta alla domanda iniziale: la saliva del cane è curativa?

Un cane si lecca tutto il tempo.

La saliva del cane è curativa?

Non è una teoria nuova che la saliva dei vertebrati (almeno dei mammiferi) contenga proprietà curative in una certa misura. Ciò si basa sulle seguenti osservazioni:

  1. Secondo gli studi, la mucosa orale dei mammiferi guarisce più velocemente se ferita rispetto al resto della superficie corporea. Quindi, è facile concludere che la saliva immagazzinata nella bocca possiede almeno alcune proprietà curative.
  2. La saliva contiene fattore tissutale, un composto che favorisce la coagulazione del sangue.
  3. La saliva contiene lisozimi, perossidasi, defensine, cistatine e anticorpi di tipo A. Tutti questi composti sono battericidi.

Questi attributi sono applicabili al liquido prodotto nella cavità orale di esseri viventi complessi, ma è stato anche specificamente dimostrato che la saliva dei cani è curativa. Secondo uno studio pubblicato sul portale scientifico Elsevier, contiene evidenti proprietà battericide contro Escherichia coli e Streptococcus canis.

Questi microrganismi sono una parte normale del microbiota cutaneo dei cani, ma alcuni ceppi possono causare malattie se entrano attraverso una ferita e infettano un cane immunodepresso. Pertanto, è facile concludere che i cani si leccano per evitare che le loro lesioni aperte vengano infettate. Inoltre, nel farlo espellono schegge o pezzi di materiale che possono rimanere sulla pelle aperta.

Ad ogni modo, la saliva dei cani non è infallibile. Non protegge dai batteri dei generi Staphylococcus e Pseudomonas, tra molti altri.

Va bene lasciare che il mio cane si lecchi la ferita?

Ora che sapete che la saliva del cane è in una certa misura curativa, il passo successivo sarà chiedervi se va bene lasciare che si lecchino le ferite a piacimento. Sfortunatamente, la risposta su questo fronte è un chiaro “no”.

Come indicato dall’American Kennel Club, ci sono molti problemi derivanti da un’eccessiva leccatura di una ferita nei cani. Tra questi, segnaliamo quanto segue:

  • Irritazione: nel tempo, il tessuto della ferita si degrada ulteriormente e si gonfia se il cane fa scorrere continuamente la lingua sull’area. Ciò rende più facile l’ingresso di nuovi agenti patogeni nella lesione.
  • Trasporto di agenti nocivi: la lingua del cane può portare con sé batteri e altri microrganismi peggiori di quelli già presenti nella ferita. Leccarsi può favorire infezioni più gravi del previsto.
  • Mutilazione dei tessuti: se il cane morde la zona oltre a leccarsi, è possibile che la ferita si riapra o che diventi più ampia.
  • Apparizione di granulomi: i granulomi dovuti a leccate o acrali compaiono quando il cane lecca ossessivamente un’area. È un tipo specifico di lesione che richiede un trattamento veterinario.

La medicina ha di gran lunga superato i primitivi metodi di guarigione, e quindi, sebbene la saliva dei cani stia in una certa misura curativa, per il cane sarebbe meglio evitare di leccarsi le ferite. La cosa migliore sarà sempre portare l’animale dal veterinario se si fa male: una disinfezione, una pomata per uso topico e l’uso del collare elisabettiano saranno più che sufficienti nella quasi totalità dei casi.

La saliva del cane è curativa, ma il veterinario è sempre un'opzione migliore.

In definitiva (e per quanto ovvio possa sembrare), vogliamo sottolineare che non dovreste mai lasciare che il vostro cane lecchi una vostra ferita per “guarirvi”. Questo fluido orale ha determinate proprietà applicabili alla sua specie, ma non a noi. Nel caso in cui lasciate che il cane acceda alla vostra ferita in qualsiasi modo, vi state assicurando almeno un’infezione della pelle.

Potrebbe interessarti ...
3 sintomi per capire se il cane ha un’infezione
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
3 sintomi per capire se il cane ha un’infezione

Se il cane ha un’infezione, saper riconoscere per tempo i sintomi può facilitare il trattamento. In questo articolo conosciamo insieme tre sintomi