Un labrador salva un altro cane che rischiava di affogare

Un labrador salva un altro cane che rischiava di affogare

Ultimo aggiornamento: 15 giugno, 2017

Il coraggio e l’altruismo degli animali sono valori fuori discussione. Non importa se in pericolo si trovi una persona o un altro essere vivente. Se un cane capisce di dover intervenire, lo fa senza perdere tempo. E, spesso, mettendo a repentaglio la sua stessa incolumità. La storia che vi raccontiamo oggi parla proprio di questo. Un cane di razza Labrador diventato eroe per aver salvato un altro esemplare dalla forte corrente di un ruscello.

L’episodio, fortunatamente terminato con un semplice spavento, è stato documentato da un breve video. Una volta pubblicato sulla piattaforma YouTube, le immagini del salvataggio si sono trasformate in un vero fenomeno virale.

Un cane poteva affogare in un ruscello

Una giornata normale, come tante, resa speciale da una splendida passeggiata in mezzo alla natura. Un gruppo di amici, diversi cani, sole e allegria.

All’improvviso, per errore, il padrone di uno degli animali lancia un bastone che finisce nel ruscello vicino. Un cane di colore nero corre dietro all’oggetto, come sempre, per afferrarlo e giocare. Ma scivola, finisce in acqua e viene improvvisamente portato sotto dalla corrente, a gran velocità. Spavento, terrore, i presenti si trovarono testimoni di un fatto davvero increscioso.

Nella casualità dell’incidente, per fortuna, un altro cane si trovava sullo stesso bordo del ruscello. Un grosso Labrador di colore bianco che, mordendo il pezzo di legno tenuto in bocca dalla vittima, riesce a strapparlo alle acque. In pochi attimi, questo eroico cane solleva l’amico in difficoltà tra la gioia e gli applausi delle persone presenti.

Ecco il video che documenta quanto raccontato:

Un episodio che, ancora una volta, riapre il dibattito sulla presunta capacità cognitiva dei cani. Agiscono davvero solo per istinto, o sono in grado di scèrnere le situazioni, attraverso il raziocino? La notizia appena riportata dimostra la sensibilità del Labrador eroe che non ha esitato ad aiutare l’altro cane in difficoltà. Una cosa è certa: abbiamo visto spesso persone indifferenti che non intervengono in casi di emergenza. Ma gli animali? In nessun caso: intervengono ogni qualvolta sia necessario.

Altri esempi di cani eroi

Sono molti i casi in cui un animale interviene direttamente per salvarne un altro. E, spesso, la vittima è un essere vivente che appartiene ad una specie diversa. Insomma, i cani oltre che generosi e altruisti, non guardano in faccia alla razza, all’età o alla difficoltà dell’impresa. Vediamo assieme tre esempi emblematici che contribuiscono a considerare davvero speciali i nostri amici animali:

  • Un cane salva un chihuahua da un coyote. Un piccolo cagnolino stava per diventare il piatto principale della cena di un coyote. Per fortuna, un Rotweiller che passava da quelle parti vide la scena e decise di intervenire. Grazie al suo coraggio, l’animale scampò da una fine che, fino a poco prima, sembrava inevitabile.
  • Accanto alla sorellina cieca. Due cuccioli abbandonati in montagna da persone senza cuore e senza scrupoli, dovettero percorrere quasi 50 km prima di trovare aiuto. Il piccolo maschio si prese cura della sorellina cieca, accompagnandola e guidandola passo passo, dimostrando un amore infinito verso di lei.
  • La cagnolina che salva un bebè. In Brasile, una cagnolina abbandonata, randagia, trovò un bimbo appena nato nella spazzatura. Corse a chiamare aiuto e, a suon di ululati e abbai, fu capace di attirare l’attenzione di alcuni passanti. Il neonato fu salvato solamente grazie al suo intervento.

Spesso, sentiamo ripetere che ci sono animali migliori degli uomini. Se analizziamo questi casi, non possiamo che essere d’accordo con questa tesi, paradossalmente vera.

Fonte dell’immagine principale: www.lagaceta.com.ar