L’allevamento come causa e soluzione dell’impatto ambientale

18 Settembre 2019
I consumatori sono sempre più consapevoli dell'impatto ambientale dell'allevamento, favorendo così il rimodellamento della produzione animale verso la sostenibilità.

Al giorno d’oggi, l’attenzione nei confronti dell’ambiente da parte dei consumatori è sempre più elevata. Questo fenomeno si manifesta anche nella richiesta di alimenti di origine animale, dal momento che l’allevamento è considerato una delle cause principali dell’impatto ambientale. In questo articolo cercheremo di dimostrare che anche nel campo dell’allevamento è possibile trovare una soluzione.

L’allevamento come causa dell’impatto ambientale

Allevamento e ambiente sono due concetti che si intrecciano continuamente. I loro effetti sono apprezzabili soprattutto sulle condizioni di acqua, suolo e aria, ma esercitano un notevole impatto anche sulla salute pubblica.

Impatto ambientale sull’acqua

L’allevamento genera una quantità di rifiuti di materia organica. Se questi residui non vengono gestiti correttamente, raggiungono l’acqua e la contaminano. Queste sostanze consumano l’ossigeno disciolto nell’acqua, alterando la sua composizione e rendendola inadatta alla sopravvivenza degli organismi che la abitano.

Questo problema interessa non solamente i pesci, ma anche le alghe fotosintetiche e il plancton, organismi che, in natura, sono parzialmente responsabili della qualità delle acque.

Impatto sul suolo

La materia organica accumulata nel suolo può favorirne la fertilità. In seguito all’intensificazione dell’allevamento, però, questi rifiuti si accumulano in quantità di gran lunga superiori a quelle che la terra è in grado di assorbire. Il che provoca infertilità e perfino fitotossicità.

Impatto sull’aria

L’alimentazione degli animali da fattoria è pensata per ottimizzare la produzione e ottenere il massimo vantaggio economico possibile. Per questa ragione, le digestioni risultano pesanti e l’emissione di sostanze volatili sgradevoli per l’atmosfera sono elevate. Vengono emessi gas a effetto serra, cattivi odori e bioaerosol.

L'allevamento intensivo rappresenta un'importante causa di impatto ambientale

Conseguenze dell’impatto ambientale per l’essere umano

I problemi più gravi che derivano dall’impatto ambientale dell’allevamento sono quelli a carattere sanitario. Uno dei più importanti è l’aumento delle resistenze antimicrobiche, dovute al cattivo uso dei trattamenti a base di antibiotici.

L’allevamento come soluzione all’impatto ambientale

La preoccupazione delle autorità internazionali di fronte a questo rapporto di causalità ha portato allo sviluppo delle Migliori Tecniche Disponibili (MTD o BAT, Best Available Techniques). Il loro obiettivo è quello di ridurre l’impatto dell’allevamento sull’ambiente. Alcune delle più importanti tra queste tecniche sono le seguenti:

  • Sistemi di gestione ambientale.
  • Sistemi di gestione nutrizionale.
  • Uso efficiente di acqua ed energia.
  • Controllo di rumore, polvere e odori.
  • Immagazzinamento di letame e liquami.
  • Applicazione del letame ai terreni sotto forma di concime.
  • Controllo delle emissioni di ammoniaca e metano.
  • Applicazione di fertilizzanti.

Ogni allevatore può scegliere le MTD più adatte per le proprie esigenze. Nel farlo, accetta una serie di obblighi che derivano dalle decisioni prese negli ultimi summit sul cambiamento climatico.

Vantaggi dell’applicazione delle MTD

Economici

Vengono inglobati nel concetto di “economia circolare“. È il caso del riutilizzo del letame come fertilizzante. O delle tecniche che evitano la volatilizzazione dell’ammoniaca negli alloggiamenti degli animali, allo scopo di ridurre le loro emissioni nell’atmosfera. Oppure del compostaggio dei liquami, per ottenere un prodotto a elevato valore aggiunto: il compost.

Sanitari

In molti casi sono associati al benessere degli animali. Un esempio potrebbe essere costituito dalla riduzione della concentrazione di azoto volatile all’interno della fattoria (gas che irrita le vie respiratorie) per migliorare l’aria respirata dagli animali.

Sociali

Le MTD favoriscono l’integrazione dell’attività di allevamento con l’ambiente circostante. Riducono i fastidi per l’essere umano, favorendo così l’espansione della rete sociale nei pressi della fattoria.

impatto ambientale: l'allevamento ne è una causa, ma anche una soluzione

Conclusioni sulle MTD e recepimento italiano

La Decisione di esecuzione (UE) 2018/1147 della Commissione Europea, del 10 agosto 2018, stabilisce le conclusioni sulle migliori tecniche disponibili per il trattamento dei rifiuti. Al suo interno sono stabilite le condizioni e i conseguenti controlli nell’adozione delle soluzioni tecniche impiantistiche, gestionali e di controllo da adottare nelle varie fasi di progettazione e gestione di un impianto di gestione dei rifiuti.

Le MTD vengono aggiornate periodicamente, in funzione delle innovazioni e dei progressi tecnologici che vengono raggiunti. I documenti di riferimento, che hanno lo scopo di diffondere tutte le informazioni relative alle conclusioni raggiunte in merito, vengono quindi predisposti a livello europeo e sono noti come BAT Reference Documents (BRefs). Al loro interno sono riportate le conclusioni sulle MTD (BAT Conclusions).

Le BAT Conclusions contengono tutte le informazioni necessarie per valutare l’applicabilità e i livelli di emissioni associati alle MTD. Attraverso l’adozione delle MTD, le aziende possono ricevere l’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA), che consente di uniformarsi ai principi stabiliti dall’Unione Europea attraverso l’IPPC (Integrated Pollution Prevention and Control), recepita dall’Italia con il testo unico sull’ambiente (decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152), modificato e integrato dal decreto legislativo n. 128 del 29 giugno 2010.

  • Cabello Navarro A, Sobrino Abuja O, Herrera Herrera T, Alarcón Luque J. Guía de las mejores técnicas disponibles para reducir el impacto medioambiental de la ganadería [Internet]. Madrid: Ministerio de Agricultura y Pesca, Alimentación y Medioambiente; 2017 [cited 22 July 2019]. Available from: http://www.agro-alimentarias.coop/ficheros/doc/05547.pdf
  • Mejores Técnicas Disponibles [Internet]. Miteco.gob.es. 2019 [cited 22 July 2019]. Available from: https://www.miteco.gob.es/es/calidad-y-evaluacion-ambiental/temas/medio-ambiente-industrial/prevencion-y-control-integrados-de-la-contaminacion-ippc/mejores-tecnicas-disponibles-mtd/
  • ECOGAN. Cálculo de emisiones y consumos [Internet]. Mapa.gob.es. 2019 [cited 22 July 2019]. Available from: https://www.mapa.gob.es/es/ganaderia/temas/ganaderia-y-medio-ambiente/ecogan-calculo-de-emisiones-y-consumos/