LaPerm, il gatto riccio affettuoso e giocherellone

30 Maggio 2018

Un gatto con la pelliccia morbida e riccia che punta ad essere il più coccolato della famiglia. Questo è il LaPerm, una razza nata da una mutazione naturale e che deve il suo nome alla “permanente”. Proprio così, il popolare trattamento per capelli che andava di moda durante gli Anni ’80.

Una razza nata da una mutazione naturale

L’origine di questa bellissima gattina risale al 1982 negli Stati Uniti. Lì, in un fienile nello Stato dell’Oregon, un esemplare di una cucciolata mista – nata per tenere a bada i topi della fattoria – nacque incredibilmente senza peli.

Tuttavia, dopo alcuni mesi, l’animale iniziò a sviluppare una pelliccia riccia. Questi gattini “insoliti” trasmisero questa particolarità genetica anche alle successive cucciolate. Ciò convinse i proprietari, Linda e Richard Koehl, a iniziarne ad allevarli in modo selettivo.

Al momento, la razza LaPerm è riconosciuta dalle principali associazioni feline. In ogni caso, oltre il suo paese di origine, gli Stati Uniti, non è particolarmente diffuso. Con il tempo la situazione è destinata a cambiare, essendoci già alcuni allevamenti anche in Canada, Inghilterra, Nuova Zelanda e Giappone.

un LaPerm su una scatola regalo

Se vi piacciono i gatti che amano trascorrere ore sul vostro grembo, il LaPerm è l’animale domestico che fa al caso vostro. Non c’è dubbio che vi piacerà moltissimo accarezzare il suo mantello morbido e riccio, che lo caratterizza.

Caratteristiche fisiche del gatto LaPerm

Un LaPerm può avere pelo corto, medio o lungo. Quello che non manca mai sono i suoi ricci, più o meno arruffati, che diventano più evidenti su addome, collo e alla base delle orecchie. Rispetto ai colori, esistono esemplari di vario tipo e i club felini accettano qualsiasi tonalità. Per quanto riguarda il peso, esiste una piccola differenza tra maschi e femmine. I primi vanno dai 4 ai 6 kg, le seconde da 3 a 5.

Ecco alcune caratteristiche di base del La Perm:

  • Corpo muscoloso e forte, di media taglia.
  • Zampe lunghe.
  • Testa con forma a cuneo e leggermente arrotondata.
  • Orecchie erette, di dimensioni medio-grandi.
  • Occhi mandorlati ed espressivi, di colore giallo, oro, blu o verde.
  • Collo stilizzato.
  • Coda larga e media lunghezza, con abbondante pelo.

Un gatto riccio che ama le coccole e giocare

Il gatto LaPerm è felice se sta sempre a contatto con i suoi proprietari. E’ un animale domestico ideale per gli anziani, ma va d’accordo anche con i bambini e altri animali già presenti in casa, non importa se siano cani, gatti, uccelli o tartarughe. Se ne adottate uno, vi seguirà sempre, ovunque andiate.

un cucciolo di LaPerm nero su di un'amaca

Ma per quanto sia tenero, come ogni gatto è anche curioso. Ama esplorare ciò che lo circonda. E più di una volta salirà sulle spalle dei suoi proprietari per scrutare il paesaggio, con maggior sicurezza.

Calmo, intelligente e affettuoso, è un animale che ama camminare in un patio o nel giardino. Non dimenticate di prendere alcune precauzioni, per evitare che scappi. E se gli darete dei giocattoli, sarà felice di scaricare energie e allenarsi, essendo un abile cacciatore di roditori.

LaPerm, un felino domestico sano

Da un punto di vista della salute, questo micio ha dimostrato di essere molto sano. Ma si tratta anche di una razza giovane, quindi occorrerà attendere qualche anno per avere un quadro più esaustivo circa le possibili patologie che potrebbero interessare questo gatto. In linea di massima, i LaPerm hanno un’aspettativa di vita di 15-20 anni.

D’altra parte, non richiede troppe cure. Gli esemplari a pelo lungo richiedono un po’ più di attenzione, a livello di frequenza della spazzolatura rispetto agli esemplari a pelo corto. Ad ogni modo, e questa è un’ottima notizia, la sua pelliccia non si aggroviglia troppo e quasi mai perde peli.

Come tutti i gatti domestici, richiede cibo di qualità per crescere sano e forte. E le visite dal veterinario sono importantissime, sia per i normali vaccini che per la sverminazione periodica, oltre che per prevenire qualsiasi problema che, come qualsiasi felino domestico, anche il LaPerm potrebbe presentare.