Le prime lezioni di comportamento del cane

· 9 Novembre 2015

Il comportamento del cane dipende dalle regole che il proprio padrone gli insegna quando lo adotta: che si tratti di un cucciolo o di un esemplare già adulto, le prime lezioni sono cruciali per stabilire una buona convivenza tra il nuovo arrivato e il resto della famiglia.

Come ottenere dei buoni risultati dal vostro cane

La prima cosa che dovrete fare è insegnare al vostro cane chi è il leader del nuovo branco di cui ora fa parte e, allo stesso tempo, qual è il ruolo dell’animale all’interno di questo gruppo.

Dovrete mettervi d’accordo con il resto della famiglia, per essere coerenti e lavorare tutti nella stessa direzione, ovvero non confondere il povero animale con regole contraddittorie: gli ordini devono essere sempre gli stessi e devono essere dati usando le stesse parole.

Ci sono norme che dovrete insegnare al vostro cane fin da subito, vediamole insieme.

Dove fare i propri bisogni

cucciolo-sdraiato2

Se avete un giardino o un cortile, portate fuori il vostro cane non appena vi accorgete che deve fare i suoi bisogni. Se invece non avete a disposizione uno spazio simile, disponete dei fogli di giornale per terra e fateci andare il cane sopra quando vi accorgete che ha bisogno di evacuare: l’importante è che impari che i bisogni non si fanno sul pavimento.

Se riuscirete ad organizzare bene i tempi, vedrete poi che l’animale si abituerà a espletare le sue necessità durante la sua passeggiata.

Dove e quando fare la pappa

È importante che diate da mangiare al vostro cane sempre nello stesso posto e possibilmente alla stessa ora. Questo vi aiuterà anche a calcolare meglio il momento più adeguato per portarlo fuori perché faccia i suoi bisogni.

È inoltre importante che il vostro cane si abitui a non chiedere cibo mentre il resto della famiglia è seduto a tavola.

Il suo spazio personale

È la zona in cui si trovano i suoi giochi, la sua cuccia e le ciotole per mangiare e bere: dovrà essere un luogo confortevole, in cui il vostro amico a quattro zampe si possa sentire al sicuro. Ricordatevi di mantenerlo sempre pulito e ventilato.

Altre regole da insegnare al vostro cane

Gli spazi della casa in cui può stare

Dovrete decidere, insieme al resto della famiglia, quali sono le zone della casa in cui il cane può stare e quelle invece in cui non gli è permesso entrare. Dovrete anche stabilire insieme che politica adottare riguardo a letti, poltrone e tappeti. Una volta che avrete deciso quali sono le norme da seguire, ricordatevi di trasmetterle al cane in modo chiaro e soprattutto coerente, per non confondere l’animale. 

Insegnategli a lasciarsi toccare

Che dobbiate lavarlo o ispezionarlo per cercare eventuali problemi di salute, è importante che il vostro cane si lasciare toccare da voi senza opporre resistenza.

Fate in modo che si abitui al contatto quando:

  • gli tirate leggermente le orecchie e ne ispezionate la parte interna.
  • Gli aprite gli occhi e la bocca per esaminare denti e gengive.
  • Gli massaggiate il corpo, inclusi la coda, le zampe e i cuscinetti.

Abituatelo al guinzaglio

Uscire a passeggio è fondamentale per un cane così come il guinzaglio è fondamentale per uscire a passeggio. Una passeggiata senza guinzaglio può comportare dei rischi per il vostro amico peloso, come ad esempio perdersi o essere vittima di un incidente.

Giocare senza essere aggressivo

Quando gioca, il vostro non deve mordere le mani né altri parti del corpo di nessun membro della famiglia. deve anche imparare a non saltare addosso agli altri in modo brusco. Tenete sempre in considerazione la mole del cane se ci sono bambini in casa.

Metodi per insegnare le norme di comportamento ai cani

cane-sordo

È ormai stato ampiamente dimostrato che con i rimproveri e le punizioni non si impara bene, sia che si tratti di persone, sia che si tratti di animali. Dunque è chiaro che il metodo migliore per insegnare al vostro cane le norme di comportamento è quello del rinforzo positivo.

I cagnolini imparano più facilmente e più rapidamente quando vengono premiati per le loro buone azioni. Per questo motivo vi invitiamo a sorvolare sulle cose che il vostro cane ha fatto male, per concentrarvi invece su ciò che ha fatto bene, premiandolo con coccole, giochi o qualche leccornia che gli piace particolarmente.

Non dimenticate mai che sgridare il vostro cane è utile solo se lo cogliete in flagrante o quando sta per fare qualcosa di sbagliato: in questi casi la cosa migliore è un “no” secco mentre fermate l’animale o impedite che faccia qualche sciocchezza.

Subito dopo dovrete fargli vedere qual è il modo corretto di comportarsi e premiarlo se vi ubbidisce.

Gli ordini essenziali che il vostro cane dovrebbe imparare

Ecco a voi una breve lista degli ordini che stanno alla base di qualsiasi educazione canina:

  • Seduto
  • Giù
  • Fermo
  • Qui

E non dimenticate che con molta pazienza e molto affetto, mantenendovi fermi ma senza essere aggressivi, riuscirete a fare in modo che il vostro cane, oltre a comportarsi bene, sia un animale felice.