Conosciamo insieme le razze di gatti a pelo lungo

12 Dicembre 2017

I gatti sono animali eleganti e sofisticati, non solo per il loro portamento e per la loro personalità, ma anche per il loro aspetto esteriore. In questo articolo vi diremo quali sono le razze di gatti a pelo lungo che, senza dubbio, sono le più belle. Richiedono però delle attenzioni particolari per quanto riguarda la cura del pelo, ma sono talmente meravigliose che vi innamorerete di loro!

Quali sono le razze di gatti a pelo lungo?

Per evitare la formazione di boli di peloe’ molto importante spazzolare assiduamente i felini a pelo lungo. Per non farli irritare o nascondere, vi raccomandiamo di abituarli a questa pratica fin da cuccioli. Se state pensando di adottare un gatto e vi piacciono le razze maestose, queste sono quelle che hanno il manto più bello:

1. Gatto d’Angora

Si tratta di una delle razze di gatti più antiche che esistano, e nasce nella regione di Ankara, in Turchia centrale. E’ comune che qualsiasi gatto a pelo lungo venga chiamato “d’Angora”, ma è un errore. Ha il pelo di diversi colori: blu, rosso, marrone, argentato, crema e tigrato.

Gatto d'Angora bianco con occhi diversi

Per quanto riguarda il suo carattere, l’Angora è un gatto molto intelligenteattivo, agile e abbastanza rumoroso. E’ molto devoto ai suoi padroni e  li segue per tutta casa. E’ educato, affettuoso e giocherellone. Ha bisogno di un po’ di spazio per divertirsi.

2. Maine Coon

Un altro dei gatti a pelo lungo con una grande storia alle spalle. Inoltre, discende dal Gatto d’Angora. Si racconta che quando Maria Antonietta scappò dalla Francia, si imbarcò verso gli Stati Uniti accompagnata dai suoi sei gatti di questa razza. La regina non riuscì a completare la traversata, ma i suoi animali sì, ed arrivarono al porto di Wiscasset, nel Maine. Poi, un mozzo di nome Tom Coon li adottò, e da qui nacque la razza così come la conosciamo oggi. 

Il suo mantello può essere di qualsiasi colore, sebbene abbia il pelo corto sulla testa, che si va ad allungare fino alla coda. E’ un animale pigro, amorevole e che adora le attività all’aria aperta (soprattutto andare a caccia di prede). Può miagolare in diverse tonalità. 

3. Persiano

Con un muso largo e piatto, il gatto Persiano è considerato l’animale dell’aristocrazia, e i primi esemplari nacquero in Persia, l’attuale Iran. Successivamente, alcuni furono portati in Italia e in Inghilterra.

Il pelo di questa razza è abbondante, lungo, spesso e setoso. Ha la coda arrotondata e pelosa. E’ un gatto abbastanza “massiccio” e robusto, e i colori del manto sono vari. Potrebbe soffrire d’obesità.

Di natura affabile, è un animale domestico a tutti gli effetti, e non ha mai avuto degli istinti selvaggi. Può dormire per molte ore, è un po’ presuntuoso e adora ostentare la sua bellezza.

gatto a pelo lungo sopra ad un tavolo di legno

4. Ragdoll

Una delle principali caratteristiche di questa razza di gatto è che è in grado di rilassare i suoi muscoli e sembrare una bambola di pezza (da qui deriva il suo nome). Il Ragdoll nasce dall’incrocio tra un Siamese, un Persiano e un Gatto sacro di Birmania. Non ha istinti da cacciatore, né sta mai in allerta, e quasi non reagisce di fronte ad un pericolo.

Non miagola molto, è docile e il suo pelo può essere marrone, grigiastro, lilla e cioccolato. Ha bisogno di cure particolari affinché non si aggrovigli.

5. Balinese

Deriva dal Siamese e da altre razze a pelo lungo, dalle quali ha ereditato questa caratteristica. Ha un mantello abbondante e setoso, e può essere di vari colori (blu, lilla, focato, cioccolato, crema, rosso, etc). Il Balinese nacque nel 1940 negli Stati Uniti, ed è snello, elegante, muscoloso e di taglia media. Ha la testa a forma di cuneo, delle orecchie grandi e a punta, un collo lungo, una coda sottile e delle zampe lunghe.

Si tratta di un gatto leale nei confronti del proprio padrone, ma indifferente verso gli altri membri della famiglia (di solito sceglie la persona che sicuramente gli dà da mangiare). Cercherà di attirare l’attenzione con le sue marachelle, ha una voce soave e melodiosa e va d’accordo con i bambini.

Altre razze di gatti a pelo lungo sono: Himalayano, Gatto delle foreste norvegesi, Gatto sacro di Birmania, Somalo e American Curl.

Fonte dell’immagine principale: Takashi Hososhima