Le risposte a tutte le vostre domande sui cani

25 giugno, 2017

Sia che abbiate un cane o no, è possibile che vi poniate delle domande su come trattarlo e in che modo prendervi cura di lui. Se state pensando di adottarne uno per la prima volta, ecco le risposte alle domande sul mondo dei cani.

Se invece già ne avete uno, imparate come agire in ogni situazione.

Le domande più comuni sui cani

Quanto cibo devo dargli?

C’è chi dice di farlo mangiare una volta al giorno, chi due o tre. La cosa certa è che la quantità di cibo la delimita il peso dell’animale. Nelle confezioni del mangime ci sono delle tabelle con le apposite indicazioni.

Secondo il peso, i grammi saranno di più o di meno. Spetta a voi decidere come distribuirli nel corso della giornata.

Qual è il peggior alimento da dare ad un cane?

Sul mercato ci sono varie marche di cibo per cani, alcune più economiche, altre più care. Sebbene il prezzo non rappresenti sempre la qualità, in questo caso è così.

Un alimento per cani più costoso indica che sono stati fatti controlli più accurati, così come il dover pagare le persone che se ne sono occupate. Ci sono varie dimostrazioni del fatto che i cani che mangiano per tutta la vita alimenti di qualità, sono animali sani e felici. 

Pertanto, parlate con il vostro veterinario per farvi dire i nutrienti di cui ha bisogno il vostro cane, dopodiché regolatevi di conseguenza.

 Come controllarlo durante il calore?

Gli animali non si innamorano, agiscono d’istinto. Quindi, se un cane percepisce una femmina in calore, si lancerà verso di lei senza pensarci due volte. Ciò contribuisce a creare un sovraffollamento di cani che vengono poi abbandonati per strada.

Sia che possediate un maschio o una femmina, e non volete che abbia dei cuccioli, la cosa migliore è la sterilizzazione.

Come faccio ad addestrarlo?

Insegnargli a fare i suoi bisogni per strada, a non mordere le cose o a non salire sul letto, può sembrare un’impresa impossibile. Il rinforzo positivo è il miglior modo di addestrarlo.

Le urla, le punizioni e i maltrattamenti fisici sono fuori discussione durante l’addestramento.

Iniziate dalle piccole cose e abbiate la pazienza di aspettare tra un comando e l’altro.

Devo trattarlo come un membro della famiglia?

Questa risposta è un po’ complicata. Sì e no. L’animale deve sentirsi parte della famiglia. Però come i figli ascoltano ciò che dicono i genitori, anche il cane deve capire che ha delle regole da rispettare.

Devo comprargli degli indumenti?

Gli animali ne hanno bisogno, sebbene il loro pelo li protegga sia dal freddo che dal caldo. Per esempio, una coperta dentro alla cuccia potrebbe essergli utile.

Come vedete, ci sono molti dubbi che possono essere chiariti da dei professionisti. La cosa migliore è farsi guidare dagli esperti del settore.

Trattate con amore il vostro animale, sia o meno primo di cui vi prendete cura.