Leggende urbane sui cani: alcune vere, altre false

31 Dicembre 2017

Spesso le persone si fidano eccessivamente di ciò che si mormora. Luoghi comuni, leggende urbane. Ecco allora che abbiamo deciso di svelarvi quanto c’è di vero su alcuni dei miti più comuni che girano sui cani. Un “vero e falso” che diventa un modo per sdoganare le menzogne e farsi sorprendere da ciò che, seppure inverosimile, è reale.

Vero o falso? Leggende urbane e miti sui cani

Il naso secco significa che il vostro cane sta male

cane sdraiato

FALSO: Anche se si è sempre pensato che avere il naso secco nasconda una qualche malattia, è un mito ormai sfatato. Molte volte, per controllare, avrete toccato il naso al vostro cane nel momento in cui, magari, non aveva fame o sembrava debole.

Il fatto di credere che la secchezza denoti febbre, o altro, è uno dei miti più diffusi sui cani. Se credete che l’animale stia poco bene, andate subito dal veterinario ma lasciate stare questo elemento, che non è affatto un sintomo di malessere.

Le ferite si curano leccandole

FALSO: E’ vero che la saliva dei cani è composta da particelle che favoriscono la cicatrizzazione. Questo non è però un sistema né sufficiente né definitivo in caso di ferite, anche piuttosto profonde. Nel caso di lesioni gravi, leccare le ferite può peggiorare la situazione.

Molti cani si leccano così tanto da rendere la zona talmente umida da impedirne la corretta rimarginazione. Ecco spiegato perché spesso vediamo i cosiddetti ‘cani astronauti’, animali che hanno sofferto un intervento e, per evitare che lecchino le ferite, vengono dotati di un cono trasparente di plastica (il collare elisabettiano).

Il cane mangia l’erba perché sta male

FALSO: I cani che mangiano ciuffi d’erba lo fanno semplicemente perché funzionano come spurgante naturale. In altri casi, semplicemente il sapore dell’erba piace all’animale. In estate, se magari si è innaffiato, è un modo per assimilare liquidi.

Le cagne non devono avere cuccioli prima della sterilizzazione

VERO: Una leggenda urbana sui cani vuole che le femmine debbano avere cuccioli almeno una volta, prima di essere sterilizzate. Un mito frutto del fatto che le donne non possono effettuare la sterilizzazione tubarica prima di aver avuto un bambino.

Va ricordato che cani ed esseri umani sono differenti. In questo caso, non serve che la cagna diventi madre. Sicuramente, con la sterilizzazione, le verranno risparmiati molti problemi.

I cani di razza pura sono più sani

VERO: Anche se ogni organismo è differente e presenta caratteristiche diverse, in generale i cani di razza sono più sani e resistenti. Vivono più a lungo e soffrono meno problemi a livello di malattie. Attenzione però: esistono razze con predisposizione naturale a un certo tipo di patologie. Sempre meglio informarsi prima.

I cani vedono in bianco e nero

FALSO: Questa è una delle leggende urbane più diffuse. Il vostro cane è in grado di distinguere i colori e differenziarli con facilità, come nel caso del blu o del giallo. Hanno certamente più difficoltà nell’interpretare tonalità vicine, come il rosso o il rosa, per esempio.

L’aglio aiuta a prevenire le pulci

cucciolo di Husky che si gratta

FALSO: In molti dei nostri articolo vi abbiamo dato consigli per combattere ed eliminare le pulci. Saprete allora che l’aglio non è un rimedio adatto né efficace.

Infatti, oltre a non avere nessun effetto positivo, il suo odore e sapore potrebbe dare fastidio al povero animale.

La bocca di un cane è più pulita di quella umana

FALSO: Un mito creato da chi ama a dismisura, quasi in modo eccentrico, i propri animali. Un modo per giustificare il fatto di baciare spesso il cane. Attenzione però, si tratta di una falsa credenza.

La bocca dei vostri cani potrebbero ospitare batteri contagiosi e assai pericolosi per la salute umana.

Un anno del cane corrisponde a 7 dell’uomo

FALSO: Questo mito è ormai entrato nella cultura popolare come una certezza. In realtà, ogni cane vive durante un tempo limitato in base a diversi fattori, ma non esiste una norma precisa. Meglio accettare la diversità biologica tra umani e cani, senza perdere tempo in calcoli che non hanno nessun fondamento di tipo scientifico.

Vi è risultato utile conoscere le maggiori leggende urbane riguardanti i cani?