Lettiera: perché il mio gatto non la usa?

18 Dicembre 2015

I gatti hanno la fama di essere animali molto puliti e, di fatto, lo sono. Imparano alla svelta a fare i loro bisogni nel posto adeguato. Tuttavia, alcuni fanno un po’ più fatica di altri. E può essere un bel problema, dato che se non si pone rimedio, si può mettere in gioco la convivenza con l’animaletto. A tale proposito, in questo articolo spieghiamo quali possono essere i motivi per cui il vostro gatto non utilizza correttamente la lettiera.

Ho un problema: il mio gatto non usa la lettiera

Come abbiamo detto, è fondamentale trovare in fretta una soluzione e fare in modo che il gatto cominci, o ricominci, presto ad usare la lettiera dato che, in caso contrario, la convivenza tra felino e persone potrebbe risultare compromessa. Sarebbe infatti molto stressante stare sempre dietro al vostro gatto pulendo i suoi regalini. Finireste arrabbiandovi con lui e potreste addirittura regalarlo a qualcuno. Questo potrebbe sembrarvi impossibile, dato il vincolo che avete con il vostro animaletto, ma è meglio non mettersi alla prova. Se vi fa sentire meglio, secondo uno studio della università di Cornell (Stati Uniti), l’uso scorretto della lettiera da parte dei gatti è il problema più frequente riscontrato dai padroni di felini.

Problemi fisici per cui il gatto si ostina a non usare la lettiera

sabbia per gatti

Se in precedenza il vostro gatto ha utilizzato la lettiera normalmente, di certo qualcosa ha fatto in modo che questo cambiasse. Questo cambiamento può avere ragioni fisiche. Di fatto circa il 7% dei felini ha problemi ai reni che impediscono loro di controllare l’urina e causano forti dolori. Il gatto, probabilmente, relaziona la sensazione di dolore con la lettiera e smette così di usarla. Un’altra possibilità è che soffra di diabete, che porta ad urinare con maggior frequenza. Non bisogna dimenticare problemi motori come le artriti, per cui il gatto preferisca fare i bisogni lì dove si trova invece che raggiungere la lettiera.

Motivi psicologici per cui i gatti si rifiutano di usare la lettiera

In alcuni casi l’origine del problema è una situazione di stress per l’animale, che lo porta ad interrompere le sue abitudini. Ad esempio cambiare casa, l’arrivo di un nuovo membro della famiglia, animale o umano, o addirittura il nostro stesso nervosismo può arrivare al gatto e metterlo in uno stato di ansia che gli rende difficile controllare dove e quando depositare i suoi escrementi. In questo caso, non serve a nulla castigarlo, non fareste altro che aggravare la situazione.

Altri motivi per cui i gatti non utilizzano la lettiera

sabbia gatto

È comune che un gatto decida di marcare la sua zona, per fare in modo che altri animali non si avvicinino. Per il vostro animale, è un modo per dire al resto degli animali, sia quelli con cui convive sia quelli che percepisce nelle vicinanze, che quello è il suo terreno e che nessuno può invaderlo. Lo fanno tanto i maschi quanto le femmine, e la soluzione per evitare questo problema è far castrare l’animale.

Anche le condizioni della lettiera possono portare il gatto a non utilizzarlo. Per esempio, se la collocate in una zona appartata della casa, come la cantina, per evitare gli odori, oppure in lavanderia con tutti i suoi rumori, il gatto potrebbe aver paura di avventurarsi fino alla lettiera. Comincerebbe a cercare luoghi più sicuri, come sotto il letto o dentro un armadio. La cosa migliore da fare è mettere la lettiera in un posto dove il felino possa sentirsi comodo e al sicuro.

Dato che sono animali molto puliti, non useranno la lettiera se puzza o se il luogo stesso emana cattivi odori. Pulire la lettiera in modo ottimale è fondamentale. Se sarete in grado di percepire il cattivo odore, immaginate il vostro gatto. Cambiate la sabbia almeno ogni due giorni o quando sentite un odore sgradevole. Vi diamo anche altri articoli consigli su come scegliere e pulire la lettiera.

È importante non cambiare tutto d’ un colpo il tipo di sabbia utilizzata, dato che se ne accorgerebbe subito e smetterebbe di utilizzarla (cliccate qui per scegliere la lettiera più adatta per le vostre esigenze). Se avete più di un gatto, ricordate che ciascuno deve avere la propria lettiera. Allo stesso modo, potrebbe risultarvi comodo o utile collocare le ciotole col cibo proprio accanto al posto che avete scelto come bagno per il vostro felino.

Consultate infine il vostro veterinario di fiducia e siate pazienti. Vedrete che presto il vostro gatto comincerà, o ricomincerà, ad usare correttamente la lettiera.