Londra crea un autobus per cani

19 marzo, 2017

L’idea di un autobus per i cani e per i loro padroni, che effettui un percorso turistico per la città di Londra, sembra più che interessante. Tuttavia, si è trattato di un’esperienza durata appena quattro giorni. Il motivo è che l’idea rappresentava parte integrante di una strategia pubblicitaria di una compagnia di assicurazioni che, parallelamente, ha lanciato un nuovo prodotto per cani.

Un percorso turistico per i luoghi simbolici di Londra insieme al vostro cane

Al di là delle questioni commerciali, rimane un’esperienza che potrebbe essere replicata in modo permanente in diversi luoghi del mondo. E, fortunatamente, ci sono sempre più benefici per le persone che si spostano nei luoghi pubblici con gli animali domestici.

Questo autobus per cani, denominato K9 e decorato per l’occasione, ha compiuto un percorso della durata di un’ora. Ha attraversato alcuni dei luoghi più emblematici di questa capitale europea. C’era anche una guida che ha raccontato la storia “canina” di Londra.

Ad esempio, sono stati citati i cani che hanno abitato ai numeri 10 e 11 di Downing Street. Si tratta rispettivamente delle residenze ufficiali del primo ministro e del ministro delle finanze. O una panoramica sugli oltre 30 cani di razza Corgi gallese di Pembroke che hanno deliziato la regina Elisabetta II d’Inghilterra. Attualmente ne possiede uno di nome Willow.

Vi piacerebbe effettuare percorsi turistici in autobus con il vostro cane per conoscere i luoghi più emblematici delle diverse città? Ciò è stato possibile, almeno per quattro giorni, nella città di Londra. Speriamo che l’esperienza si ripeta.

Scoprite l’itinerario dell’autobus per cani

Fonte: www.infobae.com

Alcuni dei punti di interesse raggiunti da questo caratteristico autobus a due piani e con una capacità di 60 passeggeri, sono stati:

  • I palazzi reali di Buckingham e di Kensington.
  • Hyde Park, che ospita un cimitero per animali domestici utilizzato in epoca vittoriana. Il luogo, con piccole lapidi, è quasi nascosto dietro ad un cancello di ferro, in uno dei tanti angoli del parco.
  • Torri di Victoria Gardens. È il luogo dove i parlamentari insieme ai loro animali domestici partecipano alla gara del Cane dell’Anno di Westminster.
  • Green Park, una fermata speciale per permettere ad umani e cani di scendere dal veicolo e fare una passeggiata. Questa è sicuramente la parte del tragitto che i cani hanno apprezzato di più.
  • Il Kennel Club, fondato nel 1859, quando non esistevano regole chiare per le mostre canine. Inoltre, dispone di una galleria d’arte che ospita la maggiore collezione di dipinti di cani del continente.

Leggi e gastronomia non sono rimasti esclusi dal circuito turistico canino

Un altro luogo del percorso di questo autobus per cani è stato il parlamento britannico. Da questo sono state emanate non meno di 24 leggi che riguardano i cani in particolare, e altre 11 che riguardano gli animali in generale.

La più recente è quella che stabilisce che gli animali devono essere identificati con un microchip dove vengano registrati tutti i loro dati.

Inoltre, alla fine del percorso, è stata offerta la possibilità di mangiare o prendere qualcosa nei vari pub e ristoranti pensati per animali e umani. Per fortuna, questa è un’iniziativa che si sta espandendo, soprattutto nelle grandi città.

Un’iniziativa che meriterebbe di essere ripetuta

Fonte: www.infobae.com

I privilegiati che hanno potuto partecipare gratuitamente a questa iniziativa con i loro cani hanno dovuto prenotarsi attraverso una pagina internet.

Inoltre, hanno dovuto dare il loro consenso per la diffusione delle loro immagini e di quelle dei loro animali domestici tramite vari mezzi sotto forma di foto e video. Non dimentichiamo che si trattava di una strategia pubblicitaria per il lancio di un prodotto specifico.

E, naturalmente, hanno dovuto assumersi la responsabilità del buon comportamento dei loro cani durante il viaggio. In caso contrario, c’era il rischio che umani e animali venissero fatti scendere dal veicolo nel mezzo del tragitto.

Quali città vi piacerebbe attraversare con un bus turistico con il vostro animale? Di certo, presto avremo notizie su servizi simili in diversi luoghi del mondo.

Fonte delle foto: Infobae.com