Malattia di Addison nei cani: sintomi e trattamento

06 dicembre, 2020
La malattia di Addison è una malattia grave che per fortuna può essere curata.

Conosciuta nel mondo veterinario come ipoadrenocorticismo, la malattia di Addison nei cani si manifesta con dei sintomi molto simili a quelli degli esseri umani. Le ghiandole surrenali non sono in grado di produrre da sole la giusta quantità di alcuni ormoni, come il cortisolo, il che scatena una serie di problemi di salute.

Sebbene non sia necessariamente fatale, la malattia di Addison è una condizione che deve essere curata rigorosamente, per far sì che il cane possa condurre una vita normale. A questo proposito, una diagnosi precoce farà la differenza.

Sintomi della malattia di Addison nei cani

A causa del tipo di sviluppo che la malattia di Addison ha nei cani, è molto difficile rendersi conto del problema fino a quando l’animale non mostra dei sintomi gravi. È difficile per un veterinario dire che l’animale soffre di questa malattia, poiché i sintomi sono simili a quelli di altre malattie più comuni.

Il cane mostrerà vomito e diarrea sempre più frequentemente, con una perdita di peso progressiva fino a raggiungere livelli di anoressia. La prima cosa che noterete sarà la perdita di vitalità, con meno forza del solito, e persino un po’ di depressione.

Sarà più evidente che si tratta del morbo di Addison quando il cane inizia a tremare e la sua frequenza cardiaca si abbassa. Questa malattia è estremamente grave e deve essere curata il prima possibile.

Se il cane soffre di questi sintomi e se questi sono dovuti al morbo di Addison, ricompariranno vomito e diarrea. Invece, se si tratta di un altro disturbo più comune, con un semplice trattamento il problema verrà definitivamente risolto.

Cane labrador nero malato.

Al fine di diagnosticare la malattia, è necessario effettuare un esame completo dell’animale, con esami del sangue e delle urine, una radiografia nella zona addominale e, se necessario, un’ecografia.

Se il veterinario ritiene che si è ancora in tempo per curare la malattia, consiglierà un test per verificarla al 100%, che si chiama test di stimolazione ACTH. L’ACTH (ormone adrenocorticotropo) è l’ormone che stimola le ghiandole surrenali, responsabili del rilascio di glucocorticoidi e mineralcorticoidi. Questo test richiede alcune ore di ricovero, ma ne vale la pena.

Trattamento e soluzioni per il lungo periodo

Il grado di pericolo per la vita dell’animale dipenderà dallo stadio di sviluppo della malattia. Se la malattia di Addison viene diagnosticata in tempo può essere tenuta sotto controllo senza problemi. Ma se arriva in uno stato avanzato in cui il polso del cane è debole e la pressione sanguigna è troppo bassa, la sua vita è in serio pericolo.

La prima cosa da fare è somministrare dei liquidi per via endovenosa per idratare l’animale. Una volta che il cane si trova ad un livello accettabile di idratazione, bisognerà somministrare gli ormoni che il corpo non è in grado di generare da solo.

Cane malato sotto una coperta.

I glucocorticoidi verranno somministrati per primi, ma alcuni animali avranno bisogno anche dei mineralcorticoidi, che possono essere somministrati in pillole o per via endovenosa.

Lo svantaggio del trattamento è che non cura la malattia, ma piuttosto minimizza i sintomi fornendo ciò di cui il corpo ha bisogno per mantenere il suo stato ottimale. Di conseguenza, il morbo di Addison nei cani richiede delle visite periodiche dal veterinario per somministrare gli ormoni.

Il lato positivo è che i cani che soffrono di questa brutta malattia possono comunque condurre una vita normale, con tutta la vitalità che avevano prima. A volte sarà necessario modificare le dosi degli ormoni per mantenerle al 100%, ma nonostante sia una malattia cronica, il vostro cane vivrà una vita piena e felice.

Adisen, Asociación Nacional de Addison y otras enfermedades endocrinas.

  • adisen.es/enfermedades-endocrinas-de-mascotas/perros/enfermedad-de-addison-o-hipoadrenocorticismo

Vet Street, septiembre de 2012.

  • http://www.vetstreet.com/care/enfermedad-de-addison

Portal Veterinaria, julio del 2017.

  • www.portalveterinaria.com/articoli/articulos/27348/diagnostico-del-hipoadrenocorticismo-canino-y-felino.html