I migliori cani da appartamento

· 11 Novembre 2015

Non è detto che chi vive in un piccolo appartamento debba per forza rinunciare alla compagnia di un animale. Se abitate in un piccolo spazio, non scoraggiatevi! Oggi vogliamo riflettere con voi su alcune questioni da prendere in considerazione prima di adottare un animale da compagnia adatto a vivere in piccoli ambienti.

Se invece avete già un cane e dovete traslocare in una casa più piccola, non disperatevi. C’è sempre una soluzione. Con pazienza e affetto l’animale non avrà grossi problemi ad adattarsi al nuovo ambiente. Vivere in un piccolo appartamento non è una buona ragione per regalare il vostro cane e tanto meno per abbandonarlo.

Ci sono cani più adatti di altri a vivere in appartamento?

bichon-maltese1

Affermare a priori che alcuni cani sono più adatti di altri a vivere in un appartamento piccolo è un po’ azzardato.

Certo le dimensioni o la razza del vostro cane condizionano la convivenza in piccoli ambienti. Tuttavia, ci sono altri fattori da prendere in considerazione, come il vostro stile di vita e quanto tempo potete dedicare alla cura e all’esercizio del vostro amico a quattro zampe.

È scontato che la cosa migliore, sia per le persone che per gli animali, sarebbe vivere in ampi spazi, con giardino, cortile ecc., ma purtroppo bisogna adattarsi alle contingenze della vita. 

Il benessere del vostro cane dipende sempre dal vostro grado di responsabilità. Il vostro cane non ci metterà molto ad adattarsi al nuovo spazio, sempre se vi preoccupate di soddisfare tutti i suoi bisogni.

Passeggiate ed educazione al di là delle dimensioni della casa

Non importa se vivete in un casa grande o in un piccolo appartamento, il cane ha comunque bisogno di uscire all’aria aperta per:

  • Camminare
  • Correre
  • Giocare
  • Socializzare con i propri simili e con le persone
  • Fiutare l’ambiente che lo circonda

Non dimenticate, inoltre, che dovete insegnargli le regole basiche di comportamento come per esempio il controllo dei latrati. Non è una cosa da poco conto, soprattutto se si vive in un condominio. Se il vostro cane abbaia in continuazione, i vicini avranno ragione di lamentarsi. 

Ricordate che sebbene per l’articolo 16 della Legge 220/2012 “Le norme del regolamento condominiale non possono vietare di possedere o detenere animali da compagnia” sono pur sempre sanzionabili le condotte che provocano il deterioramento, la distruzione, o che deturpano o imbrattano cose mobili o immobili altrui. È quindi importantissimo che educhiate il vostro cane, solo così eviterete sgradevoli discussioni.

Alcune razze che possono adattarsi meglio a uno spazio ridotto

A volte la realtà prevale. Se vivete in un monolocale, è ovvio che avere un San Bernardo o un Alano può essere problematico e scomodo, sia per voi sia per l’animale.

Riportiamo qui di seguito un elenco delle razze di cane, che per stazza e per carattere, sono  più adatte a vivere in piccoli spazi. Siamo sicuri che vi sarà utile.

In ordine alfabetico:

  • Bichon Maltese
  • Bulldog Francese
  • Bulldog Inglese
  • Cocker Spaniel
  • Lhasa Apso
  • Pechinese
  • Poodle
  • Pug
  • Shih Tzu
  • West highland white terrier

Altre razze che possono adattarsi a vivere in un piccolo appartamento

Vogliamo mostrarvi un’altra lista di razze che vi aiuterà a scegliere il vostro fedele amico a quattro zampe anche se vivete in un piccolo appartamento. Tuttavia, dovete sapere che sono cani più rumorosi e più nervosi rispetto a quelli dell’elenco precedente.

Per questa ragione dovete essere coscienti che l’educazione di uno di questi animali, può essere più impegnativa.

Ecco altre razze per un piccolo appartamento:

  • Chihuahua
  • Dachshund (bassotto)
  • Volpino di Pomeriana
  • Schnauzer Mini
  • Yorkshire

Razze grandi o cani meticci in un piccolo appartamento

boxer-sul-divano

Ci sono razze di cani grandi che possono adattarsi perfettamente alla vita in un piccolo appartamento. Pensate per esempio ai Labrador o ai Golden, senza dimenticare i Levrieri o i Boxer.

Per quanto riguarda i meticci, se volete adottarne uno, chiedete prima che carattere ha, per valutare se potrà adattarsi o meno alla vita in appartamento.

Responsabilità e amore

Quando si decide di prendere un cane, bisogna essere coscienti di ciò che comporta. Il padrone deve rispettare l’animale e prendersene cura per tutta la vita. Non è un impegno da poco, per cui prima di adottare un cane bisogna chiedersi se si è in grado di soddisfare tutti i suoi bisogni, e uno di questi è vivere in uno spazio comodo. 

Le case possono essere piccole, ma ciò che importa sono le dimensioni del cuore. Amare il vostro cane è il primo e il più importante fattore dal quale dipende il benessere e la qualità di vita del vostro animale.