Molly, la cagnolina addestrata per salvare i gatti

Molly, la cagnolina addestrata per salvare i gatti

Ultimo aggiornamento: 03 luglio, 2017

Molly è un Cocker Spaniel che negli ultimi anni ha dedicato la sua vita a salvare i gatti che si sono smarriti o che sono stati rubati. Questa cagnolina si trovava in una situazione difficile, fino a che non è stata adottata da Colin Butcher. Era stata abbandonata dai suoi precedenti padroni. Prima di incontrare Colin, ha vissuto con diverse famiglie.

L’aiutante di un detective che ritrova i gatti smarriti

Colin è un detective privato inglese. Lavora da più di 20 anni in questo settore. Tuttavia, non era mai riuscito a ritrovare dei gatti scomparsi, poiché di solito si nascondono in luoghi in cui è difficile entrare e, appena sentono dei movimenti, fuggono per paura.

Per questo motivo, l’uomo ha pensato di adottare un cane che lo aiutasse nel suol lavoro. Nel 2016, il detective ha incontrato per la prima volta Molly, ed è stato amore a prima vista.

La cagnolina è stata addestrata per 9 mesi come un cane poliziotto. Ha imparato ad identificare gli odori e ad andare alla ricerca dei felini. Quando individua un gatto, si sdraia a terra per non spaventarlo.

Il primo intervento di Molly

Il suo primo salvataggio: il caso di un gatto che si era perso da qualche tempo. Dov’era finito? Sul tetto di un capanno. I proprietari del gattino sono rimasti sbalorditi dall’azione di Molly. Da quel giorno, la cagnolina si dedica a ritrovare i gatti scomparsi insieme al suo amico detective.

Molly è la prima e unica cagnolina ad essere stata addestrata a questo scopo. Grazie alla sua bravura, i clienti rimangono sempre molto soddisfatti.

Come tutti i professionisti, anche lei ha il suo equipaggiamento. Il padrone ha trovato delle scarpe speciali adatte alla sua compagna di avventure. La proteggono dai terreni accidentati in cui potrebbe recarsi.

Altri casi di animali che hanno salvato i loro simili

  • Nel 2010, in Turchia, un gatto ha fatto un massaggio cardiaco ad un altro gatto che era stato investito, per mantenerlo in vita. Un turista che ha assistito alla scena, ha allertato le autorità che hanno prestato soccorso all’animale. Queste hanno dichiarato che se non fosse stato per lui, il gatto sarebbe morto.
  • Dana è il nome del Golden Retriever che ha salvato la sua amica, la Barboncina Issie. Durante un terremoto, la piccola Issie si è smarrita per le strade di Arauco. Dana l’ha trovata e l’ha riportata a casa.
  • Nella località Santa Rosa de Teumuco, una cagnolina randagia è stata molto coraggiosa durante l’incendio di una abitazione abbandonata del luogo. Quando sono arrivati i pompieri, ha portato tutti i suoi 10 cuccioli sul loro camion, dove hanno ricevuto le cure necessarie.
  • Molly non è stato il primo cane ad aver salvato un gatto. Leo, un Jack Russell australiano, ha salvato un gattino che non riusciva ad uscire dalla sua casa in fiamme. Mentre le persone scappavano, Leo è rimasto per proteggere il gatto. Fortunatamente, i pompieri li hanno salvati entrambi. Il cane ha riportato delle leggere bruciature, e gli è stato somministrato l’ossigeno a causa del fumo che aveva inalato.
  • Tuna è una cagnolina che venne abbandonata quando era piccola. Ha avuto la fortuna di essere adottata da Dasher, che l’ha resa famosa su Instagram. Sebbene il cane non salvi direttamente gli altri animali, lo fa raccogliendo dei fondi attraverso degli eventi e le reti sociali. I soldi raccolti grazie al lavoro di Tuna, vengono devoluti ad un’associazione che si occupa della tutela degli animali.
Fonte delle immagini: www.infobae.com