Nomi per pesci combattenti maschi e femmine

Se siete appassionati di pesci d'acquario e state pensando di prendere un pesce combattente, ma non avete idea di che nome dargli, vi mostriamo una serie di nomi che vi aiuteranno a farlo. Continuate a leggere le prossime righe e scegliete quello che vi piace di più.
Nomi per pesci combattenti maschi e femmine

Ultimo aggiornamento: 23 settembre, 2022

I pesci combattenti, conosciuti anche come pesci siamesi combattenti, per via del loro comportamento aggressivo e del loro Paese di origine, la Thailandia, sono animali dalle caratteristiche affascinanti. Questi pesci d’acqua dolce hanno la capacità di prelevare ossigeno dall’aria, attraverso un organo chiamato “labirinto”. Grazie a ciò, sono in grado di rimanere fuori dall’acqua in luoghi umidi per brevi periodi di tempo.

Allo stesso modo, sono facilmente riconoscibili grazie ai loro colori appariscenti e alle lunghe pinne che fluttuano in acqua. In età adulta raggiungono i 7 centimetri di lunghezza e la loro aspettativa di vita è di circa 3-5 anni.

Sono pesci onnivori, anche se prediligono diete carnivore. In natura si nutrono principalmente di zooplancton, larve di zanzara e altri insetti. Quando invece vivono in acquario, bisogna nutrirli una o due volte al giorno con cibo di marchi commerciali in scaglie o granuli. Inoltre, è bene integrare la loro dieta con cibo vivo come larve di insetti, artemia salina o vermi.

Tuttavia, prima di prendere un pesce combattente come animale domestico e sceglierne il nome, dovrete informarvi su come prendervi cura di questa specie affinché possa vivere al meglio.

Cura dei pesci d’acquario

Un pesce combattente costruisce un nido.

Per poter fornire uno habitat adeguato ai pesci combattenti, è necessario che l’acquario abbia una capacità minima di 20-30 litri d’acqua. Inoltre, questo dovrà essere dotato di un filtro lento e di una pompa d’aria che non faccia troppo rumore, poiché non gradiscono i rumori forti. La temperatura ideale dell’acqua è compresa tra 26 e 28 °C.

D’altra parte, essendo animali curiosi, avranno bisogno che decoriate l’ambiente con oggetti o piante in modo che possano esplorare e sentirsi come se fossero nel loro habitat naturale. Dovreste evitare oggetti taglienti o rocciosi in modo da evitare che le loro lunghe pinne si danneggino mentre nuotano.

Convivenza con i pesci combattenti

La convivenza con i pesci combattenti nell’acquario è un argomento molto importante da tenere in considerazione. Anche se sono animali molto territoriali, sono in grado di vivere con altre specie nello stesso ambiente. Si raccomanda di non mettere due pesci combattenti maschi nello stesso acquario, poiché è possibile che finiscano per combattere per il territorio fino alla morte.

Inoltre, è bene evitare specie come gamberi e microrasbora, poiché sono loro prede.

Tra l’altro è consigliabile avere in acquario più femmine per un solo maschio. Questo perché una singola femmina di pesce combattente può venire assalita a morte dal pesce maschio. Invece, le femmine possono vivere insieme senza alcun problema.

Ora che sapete come prendervi cura dei pesci combattenti, vi mostriamo un elenco di nomi tra i quali potrete scegliere in base al sesso del vostro pesce combattente.

Pesce combattente.

Nomi per pesci combattenti maschi

A differenza delle femmine, i pesci combattenti maschi tendono a esibire colori più appariscenti e intensi che vanno dal rosso, giallo, blu, bianco al viola. Sono caratterizzati dalla loro territorialità e dal loro temperamento forte nel momento in cui si sentono minacciati. Infatti, secondo l’articolo scientifico “Individual differences guide mate choice in the fighting fish (Betta splendes)”, i maschi mostrano una correlazione maggiore con l’aggressività rispetto alle femmine.

Di seguito, vi mostriamo un elenco di nomi che si adattano perfettamente ai pesci combattenti maschi:

  • Allegro
  • Fiero
  • Big
  • Biscotto
  • Palla
  • Pallino
  • Capitano
  • Jackal
  • Caramel
  • Rocket
  • Conte
  • Filó
  • Felice
  • Freccia
  • Flash
  • Nemo
  • Panda
  • Pingo
  • Clown
  • Principe
  • Prince
  • Don Chisciotte
  • Zack
  • Zar
  • Zorro

Nomi per pesci combattenti femmina

Un pesce combattente su sfondo nero.

Le femmine, invece, hanno un temperamento più calmo e meno territoriale. Si differenziano dai maschi per le loro dimensioni più piccole e per i colori meno intensi e le pinne più corte. Una particolarità riscontrata nello studio “Individual differences guide mate choice in the fighting fish (Betta splendes)è che le femmine hanno una correlazione maggiore con l’attitudine all’audacia. Inoltre, secondo questo articolo, le femmine prediligono i maschi dal colore rosso intenso e poco aggressivi.

In questa lista troverete sicuramente un nome che vi piace per i vostri pesci combattenti femmina:

  • Attila
  • Bacca
  • Baronessa
  • Dea
  • Esmeralda
  • Stella
  • Gin
  • Granata
  • Fata
  • Iena
  • Idra
  • Allegra
  • Lia
  • Lilla
  • Lua
  • Lucky
  • Luna
  • Linda
  • Madonna
  • Nega
  • Pantera
  • Rosa
  • Rosy
  • Taty
  • Tequila

Sicuramente, una tra le varie idee proposte vi aiuterà a scegliere il nome giusto per il vostro animale domestico. Tuttavia, ricordate che, oltre il nome, è importante tenere conto di tutte le raccomandazioni fornite in questo articolo per la cura e il benessere dei vostri pesci combattenti.

Potrebbe interessarti ...
12 pesci per principianti per un acquario di acqua dolce
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
12 pesci per principianti per un acquario di acqua dolce

Se volete un acquario di acqua dolce, ma non sapete da dove iniziare, vi sarà sicuramente utile questa lista di 12 pesci per principianti.



  • Oliveira JJ, Silva PF. Individual differences guide mate choice in the fighting fish (Betta splendens). 2021;135(3):338-48.
  • Ramos A, Gonçalves D. Artificial selection for male winners in the Siamese fighting fish Betta splendens correlates with high female aggression. Frontiers in zoology. 2019;16:34.
  • Lichak MR, Barber JR, Kwon YM, Francis KX, Bendesky A. Care and Use of Siamese Fighting Fish (Betta Splendens) for Research. Comparative medicine. 2022;72(3):169-80.