Norsk elghund grigio, il cacciatore di alci

· 11 aprile 2018

Il Norsk elghund grigio può sembrare una razza a metà tra il cane da pastore e i lupi nordici. Si tratta di un animale davvero speciale e antichissimo. Per migliaia di anni è stato il compagno fedele dei cacciatori norvegesi. Se volete sapere tutto su questa affascinante razza canina, non perdetevi il seguente articolo.

Storia del Norsk elghund grigio

L’elkhound norvegese è una razza primitiva di cui sono stati trovati resti archeologici risalenti addirittura al 40.000 a. C.. Ciò lo rende una delle più antiche razze esistenti ancora oggi. La sua storia va avanti grazie al fatto che ha accompagnato cacciatori scandinavi per più di 1.000 anni. È stato usato per tirare slitte ma anche, e soprattutto, per cacciare alci e orsi.

È un cane corpulento, dal carattere audace e un grande specialista della caccia. Grazie al suo fiuto infallibile può scovare tracce di prede a chilometri di distanza. Dopo aver individuato e inseguito un animale, inizia ad abbaiare, avvisando gli uomini della sua posizione.

Gli esploratori polari lo introdussero nel continente americano, dove ebbe molto successo come cane da compagnia. Il suo buon carattere, la sua bellezza e la sua adattabilità ne fanno un ottimo animale domestico.

Caratteristiche

Ha un corpo molto simile al resto dei cani tipo spitz: quadrato, compatto e corto. Mantiene anche una delle più tipiche caratteristiche di quella razza canina: la coda arricciata all’indietro.

La testa del Norsk elghund grigio è larga, con orecchie triangolari sollevate in alto, mentre il tartufo (rinario) è di solito nero. Anche gli occhi sono scuri. A prima vista, appare evidente la condivisione di molti elementi fisici con il lupo. Per essere precisi, però, il muso è meno lungo e la distanza tra cranio e naso è più marcata. Anche il collo, è maggiormente possente.

Per quanto riguarda le dimensioni, è un cane di taglia media. Gli esemplari adulti possono misurare fino a 50 centimetri di altezza, al garrese, e pesare tra i 20 e i 25 chili. Tuttavia, per via del suo pelo assai folto e abbastanza lungo, sembra un cane più grande e pesante di quello che realmente è.

Il colore del manto, d’altra parte, varia in base alle diverse tonalità di grigio e nero. Si apprezza una gradazione più chiara sulla pancia e nella parte inferiore della coda. Le orecchie e il naso, al contrario, sono di un colore più scuro, quasi nero.

Comportamento

un Norsk elghund grigio adulto sdraiato su un prato

Il Norsk elghund grigio è una razza prevalentemente utilizzata per la caccia, il pascolo o la protezione dei confini. È un cane versatile con una grande capacità di adattamento, che può essere felice sia cacciando che semplicemente vivendo in casa con la sua famiglia.

Per via del suo passato, è un cane coraggioso e tenace, ma dimostra anche di essere agile ed energico. Se volete adottare un cane con queste caratteristiche, è importante stimolarlo ogni giorno, sia da un punto di vista fisico che mentale. E’ un cane intelligente e dovrete fare tutto il possibile affinché si senta coinvolto e apprezzato.

Conserva il carattere delle razze primitive. I maschi adulti possono essere testardi, ma anche leali e affettuosi. È socievole e compiacente con la sua famiglia umana, più diffidente nei confronti degli estranei, umani o animali che siano. A differenza di altri tipi di cani nordici, il Norsk elghund grigio tende ad abbaiare con frequenza e vi avviserà in caso di qualsiasi pericolo.

Questa testardaggine, insieme alla sua grande intelligenza, rende impossibile addestrare questa razza di cani con la forza, secondo la teoria del dominio o applicando punizioni, ancor peggio se corporali.

Tuttavia, sono molto ricettivi se educati sfruttando il rinforzo positivo. Hanno una grande determinazione quando collaborano con gli umani, quindi l’uso di premi (carezze, croccantini o giocattoli) renderà l’addestramento più rapido ed efficace.

Prendersi cura del Norsk elghund grigio

La pelliccia del Norsk elkhound grigio ha bisogno di una cura adeguata. Si tratta di un manto spesso e pensato per i climi freddi. Vi consigliamo di spazzolarlo regolarmente per aiutare l’animale a liberarsi da peli e cellule morte, accumulati in eccesso.

Il fatto che si tratti di una razza nordica non deve spaventarvi, se vivete in zone temperate. Il Norsk elghund grigio è in grado di adattarsi alla vita nei paesi più caldi. In questo senso, il suo manto consiste in uno strato di peli superficiali e uno strato inferiore che aiuta a creare un isolamento che lo protegge sia dal freddo che dal caldo. Ovviamente non deve mai essere tosato.

Per quanto riguarda la sua salute, non ci sono malattie genetiche associate alla razza. Tuttavia, come tutti i cani di grossa taglia, è possibile che sviluppi displasia all’anca o al gomito. Pertanto, è importante andare con frequenza dal veterinario e rispettare il programma delle revisioni per prevenire i problemi.

Il Norsk elghund grigio è davvero eccezionale, come dimostra la sua lunghissima storia. Si tratta di un animale che accompagna l’uomo dalla notte dei tempi. Se cercate un cane dal carattere mansueto, versatile e affascinante come un vero lupo, cosa aspettate ad adottarne uno?