Perché gli husky siberiani hanno gli occhi azzurri?

23 gennaio, 2019
Tra tutte le razze canine, gli husky siberiani hanno la particolarità di avere gli occhi di colore azzurro. Oggi vi spiegheremo a cosa si deve tale caratteristica.

Gli husky siberiani hanno gli occhi azzurri  e sono dotati di una bellezza unica. Per questo sono una delle razze canine più famose e riconoscibili. I loro occhi possono essere di uno splendido azzurro o anche di colori diversi e attirano facilmente l’attenzione delle persone.

Vi siete mai chiesti come mai gli husky siberiani hanno gli occhi azzurri? A quanto pare, alcune ricerche recenti avrebbero finalmente trovato una risposta a questa domanda.

Per molte persone, quel tipico colore azzurro evoca le fredde terre della Siberia. Uno sguardo freddo e glaciale me che, nonostante tutto, riesce anche a far innamorare.

Ad ogni modo, è possibile che il colore degli occhi, così come quello del mantello, possa cambiare con l’età. I colori definitivi, infatti, si affermano a partire del sesto mese di vita.

Occhi espressivi ed eleganti

Per scansare ogni equivoco, è stato realizzato sugli husky siberiani il più grande studio di confronto genetico sui cani. Gli scienziati hanno eseguito dei test sul DNA per esplorare, tra le altre varianti, il colore degli occhi e del mantello di questi bellissimi cani. I ricercatori hanno trovato una modificazione genetica che potrebbe essere la causa della tonalità azzurra degli occhi di questi canidi.

La ricerca è stata condotta su una popolazione di 6.000 esemplari di questa razza. I proprietari hanno acquistato delle apparecchiature per il test del DNA per identificare o confermare la purezza della razza e anche per verificare possibili rischi per la salute dei loro amici a quattro zampe.

Tre husky siberiani a cuccia sulla neve

Il successo di questo studio si deve alla possibilità che gli scienziati hanno avuto di accedere a una grande quantità di dati, raccolti e catalogati attraverso l’apparecchiatura di prova.

I proprietari hanno condiviso online i dati relativi al DNA dei loro cani, raccolti dai macchinari.

Hanno anche condiviso le foto dei loro husky siberiani per rendere ancora più accurata l’analisi dei ricercatori.

Perché gli husky siberiani hanno gli occhi azzurri?

L’analisi delle informazioni raccolte ha rivelato che esiste una mutazione (nel cromosoma 18 canino), fortemente associata al colore blu degli occhi. Questo cambiamento genetico appare vicino al gene ALX4, che è correlato allo sviluppo oculare dei mammiferi.

Ci sono diverse razze di cani che hanno gli occhi blu, come i Pastori australiani e i Border collie. Tuttavia, in queste razze gli occhi azzurri sono ereditati come geni recessivi. Ciò significa che sono necessarie due copie mutate del gene, affinché si manifestino in una nuova generazione.

Questa variazione genetica si verifica negli esseri umani nei geni HERC2 e OCA2 del genoma e si traduce nella comparsa degli occhi blu.

La mutazione nel gene degli husky siberiani produce una pigmentazione anomala negli occhi e, dunque, quel tipico e bellissimo azzurro che tutti conosciamo.

Cucciolo di husky siberiano tenuto in braccio

Secondo gli esperti, non esiste una pigmentazione di tipo blu: tale colore è frutto della rifrazione della luce nel bulbo oculare.

Proprio come succede con il cielo: sembra blu, ma lo spazio esterno non lo è.

Studi sul DNA

Uno degli aspetti vincenti di questa indagine è stata la grande quantità di informazioni messa a disposizione degli esperti.

Per esempio, anni fa la stessa squadra di scienziati cercò di studiare alcune malattie neurologiche negli esemplari di Pastore tedesco.

Fu una vera e propria sfida riuscire a ottenere il DNA di 40 esemplari di quella razza, anche da un punto di vista logistico.

In molti casi, i ricercatori dovettero spostare macchine e attrezzature per realizzare i test necessari.

Grazie alla collaborazione volontaria dei padroni, questa indagine sugli husky siberiani è stata tanto rapida quanto efficace. Al di là dell’esperimento scientifico, si è portato avanti un nuovo modo di realizzare una prova genetica, sfruttando i benefici di Internet e della globalizzazione.

I proprietari degli husky siberiani studiati hanno collaborato di buon grado. Da un lato, erano interessati a ricevere informazioni relative ai loro animali. Dall’altro, hanno potuto partecipare a uno studio scientifico di rilevanza mondiale, un qualcosa che è quasi sempre precluso alle persone comuni.

Questo tipo di collaborazione ha ispirato i ricercatori, che hanno deciso di continuare a studiare il genoma del cane.

Sono già stati creati dei nuovi progetti per conoscere meglio le caratteristiche morfologiche degli husky siberiani e speriamo presto di pubblicare nuovi risultati inerenti alla salute di questi bellissimi animali.

https://journals.plos.org/plosgenetics/article?id=10.1371/journal.pgen.1007648

https://es.wikipedia.org/wiki/Husky_siberiano