Perché i galli cantano?

I galli sono ovunque nel mondo e cantano prima dell'alba e durante il giorno. Questo comportamento ha una chiara spiegazione evolutiva, come ogni cosa nel mondo naturale.
Perché i galli cantano?

Ultimo aggiornamento: 03 luglio, 2021

Quiquiriquí, in spagnolo; cock-a-doodle-doo, in inglese; cocorico, in francese; ko-ke-kok-ko, in giapponese e ü-ürü-ü in turco, sono solo alcune delle onomatopee che rappresentano il canto dei galli, ascoltato in ogni parte del mondo. Questi, infatti, sono alcuni degli uccelli più numerosi del pianeta, ma ti sei mai chiesto perché i galli cantano?

Il canto del gallo non è dovuto solo all’inizio di un nuovo giorno, anzi dietro questo curioso comportamento linguistico si celano anche altri fattori. In questo articolo ti sveliamo perché i galli cantano e come funziona il loro corpo per capire quando farlo. 

Prima che tu sappia perché i galli cantano

I galli e le galline (Gallus gallus domesticus) sono uccelli gregari con un sistema sociale ed un ordine gerarchico ben definiti, in cui è presente un maschio dominante da una parte, e la gallina dall‘altra. Le galline, inoltre, hanno un proprio ordine gerarchico indipendente, sebbene coesistano con i maschi della stessa specie.

I galli possono essere distinti ad occhio nudo dalle galline, poiché sono più grandi e pesano di più. Entrambi hanno una grande cresta rossa in testa.

Un gallo canta sopra il pollaio.

Un po ‘di storia

I galli furono addomesticati per la prima volta nel secondo millennio a.C., nel sud-est asiatico e in Cina. Nel corso degli anni, galli e galline arrivarono in tutte le parti del mondo: ad esempio, alla fine del Medioevo e del Rinascimento europeo, il pollo aveva una grande importanza all0interno delle pietanze. 

Si ritiene che la famiglia dei polli (Fasianidi) sia stato il primo gruppo animale europeo a raggiungere l’America: Cristoforo Colombo spedì polli nel suo secondo viaggio, poiché occupavano poco spazio, erano facili da nutrire e producevano uova. 

Tuttavia, ancor prima dell’arrivo degli europei, la gallina mapuche già esisteva in Cile, allevata dagli stessi mapuche. La sua origine è ancora un grande dibattito e sono stati eseguiti più test genetici per stabilirne la filogenesi.

Perché i galli cantano?

Prima che esistessero gli allarmi, i galli avevano il compito di svegliarci per dare inizio alla giornata e, ancora oggi, in campagna i galli sono ancora la sveglia naturale che l’ambiente ci regala. I galli cantano tutti i giorni e più volte al giorno: a mezzogiorno, al pomeriggio e all’alba. Questa melodia è il modo che il gallo possiede di mostrare tutto il suo potere. 

Ma perché i galli cantano e, per di più, più volte al giorno? Secondo EarthSky, lo fanno per anticipare la ricerca di cibo, attirare le femmine e difendere il loro territorio, poiché la loro canzone rappresenta un segno di potere e dominio  per gli altri galli. Se un altro maschio della stessa penna risponde alla canzone, ci sarà un musical – e poi un combattimento fisico -.

Come indicato dal portale Wakan Wild Guide, oltre a mostrare potenza con il loro canto, i galli stabiliscono anche il loro dominio con il loro impettito e il colore e il gonfiore della loro cresta. Questo è un chiaro meccanismo di selezione sessuale, in cui i maschi spendono energie e risorse per apparire sessualmente attraenti, al fine di attirare l’attenzione delle femmine.

Galli e galline

I galli di solito cantano dal punto più alto del loro territorio o pollaio, in modo che gli altri siano consapevoli della loro presenza e affinché il loro canto si estenda più in lontananza. In questo modo, le femmine sapranno che il maschio dominante ha del cibo da offrire loro e che è sessualmente attivo. Il canto di questi maschi sembra stimolare l’ovulazione nelle galline

I galli sono i cantanti più famosi nel mondo dei polli, ma le galline non tacciono del tutto. Per esempio, se avvistano un falco lanciano un grido perché i loro pulcini si nascondano. Inoltre, schiamazzano costantemente, attraverso un suono che fa anche il gallo durante la fase di accoppiamento.

Il tuo orologio interno

Quasi tutti gli animali hanno cicli giornalieri di attività, noti come ritmi circadiani. Questi regolano i cambiamenti nelle caratteristiche fisiche e mentali che si verificano in un giorno in diversi esseri viventi, secondo il NICHD

Circadiano significa “circa un giorno”. L’orologio biologico degli organismi – situato nell’ipotalamo – controlla i ritmi metabolici e ormonali nell’intervallo di 24 ore. Questo è l’orologio interno che i galli devono anticipare l’alba senza bisogno della luce del giorno per sapere quindi quando cantare, afferma National Geographic.

Perché i galli cantano?

Ora sai perché i galli cantano e come lavora il loro corpo per capire quando farlo. Il canto è un’ulteriore dimostrazione di potere in una gerarchia sociale, un tratto comportamentale che consente ai maschi dominanti di distinguersi tra i più deboli. In natura, nessun comportamento è casuale.

Potrebbe interessarti ...
Trucchi per impedire a un gallo di cantare
I Miei AnimaliLeggi in I Miei Animali
Trucchi per impedire a un gallo di cantare

Tra i trucchi per impedire a un gallo di cantare, ci sono prendersi cura dei suoi bisogni e offrirgli un ambiente sicuro e tranquillo.