Consigli per pianificare le vacanze con il cane

· 20 novembre 2018
Una pianificazione preventiva riduce il rischio di incidenti, malattie o altri imprevisti.

Quando arrivano le vacanze, i proprietari di cani e gatti sanno sempre cosa fare con i loro animali domestici. Oggi, per fortuna, è abbastanza semplice pianificare le vacanze con il cane. Basta seguire una serie di raccomandazioni per rendere perfetta questa esperienza con tutta la famiglia.

La cosa più importante, quando si viaggia con gli animali, è prevedere cosa potrebbe accadere. Dovrete avere ben chiaro quale sarà il programma. Ciò vi permetterà di adattare le abitudini e le necessità del vostro amico a quattro zampe, senza problemi.

D’altra parte, una pianificazione preventiva riduce il rischio di incidenti, malattie o altri imprevisti.

Un altro elemento da considerare è l’età o anche le condizioni di salute del cane, prima di viaggiare. Il comportamento e le esigenze di un cucciolo sono diverse da quelle di un esemplare adulto.

Pertanto, è importante informarsi bene sulla destinazione: il luogo dove andrete a stare e che visiterete. Soprattutto, verificare i servizi offerti ed eventuali limitazioni.

Cane galeggia su tavola da surf in mare

5 consigli per pianificare le vacanze con il cane

  1. Scegliete un posto adatto agli animali. Se avete deciso di viaggiare con il cane, è importante assicurarvi di prenotare hotel, residence o appartamenti in cui è consentito l’accesso ai cani. Verificate se la vostra destinazione è adatta al vostro animale domestico.
  2. Aggiornate i vaccini. Assicuratevi che il cane sia stato vaccinato e i richiami siano aggiornati. Si tratta di un requisito fondamentale per viaggiare con il cane. Eviterete eventuali problemi di salute o contagi, durante le vacanze. Un controllo dal veterinario, prima di partire, è certamente consigliabile.
  3. Un trasporto adeguato. Non è la stessa cosa viaggiare in treno, in auto o in aereo. La cosa importante è che, all’interno di questi mezzi di trasporto, il vostro cane sia sempre tenuto in un trasportino adeguato. Si sentirà sicuro e sarà più protetto in caso di incidente.
  4. La documentazione dell’animale. Prima di partire è importante sapere se il cane ha bisogno di un permesso speciale per viaggiare o visitare un determinato paese. Ad esempio, l’Unione europea richiede il passaporto per animali. Questa documentazione viene rilasciata dalle cliniche veterinarie.
  5. Attività da fare assieme. È consigliabile organizzare tutte le attività in cui è possibile includere il cane. Escursioni all’aria aperta, interazione con altri animali, contatto con altri adulti. Ciò consentirà al proprietario di anticipare la reazione e il comportamento del cane dinanzi a nuove esperienze.
  6. L’arrivo. Una volta raggiunta la vostra destinazione, è importante prendervi del tempo per stare con il vostro animale. Portatelo a spasso, giocate assieme e fategli fare i suoi bisognini, come se fosse una giornata normale. Arrivati nell’albergo, è meglio che il primo ad entrare sia il padrone. Riconoscendo il suo odore, il cane si sentirà più sicuro.
Cangolino in una valigia aperta

4 cose indispensabili se viaggiate con il cane

  1. Il trasportino. Alcuni proprietari si sentono in colpa quando tengono per ore il cane in questa gabbia. Ma si tratta del posto più sicuro per gli animali, durante un viaggio. Da un lato, fornisce protezione e, dall’altro, è uno spazio che riconoscono. Prima di iniziare il viaggio, vi raccomandiamo che il cane interagisca con il trasportino e familiarizzi con questo. Posizionate degli snack all’interno e fatelo riposare dentro per diversi giorni, prima della data di partenza.
  2. Documenti. Per poter viaggiare, dovrete portare con voi tutta la documentazione dell’animale domestico. Oltre al già menzionato passaporto canino, occorrerà avere il libretto sanitario, quello dei vaccini, assicurarsi che l’animale abbia il microchip ed eventuali indicazioni mediche o prescrizioni medicinali fatte dal vostro veterinario.
  3. Acqua e cibo. Una scorta di cibo e acqua è fondamentale per non far mancare nulla al vostro amico a quattro zampe. Fatelo mangiare 2-3 ore prima di iniziare il viaggio, dandogli una porzione di cibo minore del solito. Ciò servirà per evitare vertigini e mal di stomaco. Anche se gli darete troppa acqua, potrebbe finire per urinare nel trasportino.
  4. I suoi giocattoli preferiti. Un modo per far sentire l’animale comodo e sicuro è fornirgli i suoi giocattoli preferiti. Sebbene molti articoli non siano raccomandati all’interno del trasportino, un giocattolo da mordere lo aiuterà a scaricare lo stress del viaggio. Portarli con voi aiuterà l’animale ad adattarsi al luogo dove starà per diversi giorni.