Come prendersi cura del mantello del cavallo

6 giugno 2018

I cavalli sono animali che conquistano per la loro bellezza ed eleganza. La loro maestosa figura ha sedotto gli esseri umani fin dai tempi antichi. Sono animali nobili, seducenti e pieni di fascino, con un portamento davvero insuperabile. Ecco perché è fondamentale sapere come prendersi cura del mantello del cavallo.

Gran parte della grazia di questi animali sta proprio nella luminosità del manto, la finezza della coda o della folta criniera. Un cavallo sano e felice sicuramente avrà un aspetto impeccabile. Ecco allora una serie di consigli e trucchi che vi permetteranno di mantenere il mantello del vostro equino sempre bellissimo.

Come pulire il mantello del cavallo?

La pulizia è un passo fondamentale per conservare il manto del vostro cavallo in perfette condizioni, anche se non è necessario fargli il bagno con eccessiva frequenza. Al contrario, vi consigliamo di ridurre il numero di lavaggi al minimo. Infatti, l’uso di saponi o shampoo può seccare la pelle. Tre bagni all’anno sono sufficienti, a seconda del clima in cui vi trovate.

La prima cosa da fare è rimuovere tutte le macchie di fango e polvere con un guanto. Quindi, con l’aiuto di una pompa, bagnerete l’animale iniziando dalle zampe. L’ideale è usare dell’acqua calda. Potete applicare uno shampoo speciale per cavalli, sempre con l’aiuto di un guanto o con la mano, strofinando fino ad ottenere una schiuma abbondante.

È necessario lavare accuratamente l’intero corpo del quadrupede, compresa la coda e la criniera. Dovete poi risciacquare più volte l’animale, per rimuovere eventuali resti di sapone. Una volta che il bagno è finito, l’animale verrà asciugato usando dei panni puliti. Infine, copritelo con un lenzuolo o una coperta leggera, finché non sarà del tutto asciutto.

Spazzolare correttamente il manto del cavallo

Il manto del cavallo, compresa la criniera e la coda, deve essere spazzolato ogni giorno, se possibile. Questo eliminerà polvere e fango, oltre alle cellule morte, accumulate in eccesso, ed eventuali parassiti. Così facendo, stimolerete e migliorerete la normale sudorazione del cavallo. L’organismo genererà gli oli naturali che danno all’animale la sua caratteristica lucentezza.

ragazza pettina la coda di un cavallo

Spazzolare il cavallo richiede tempo e dedizione, ed è anche l’opportunità per rafforzare o stabilire un legame affettivo con il vostro animale. Dovreste usare una spatola di gomma o una spazzola realizzando dei semplici movimenti circolari. Si consiglia di iniziare dal collo e continuare lungo il corpo, senza dimenticare il basso addome.

Questa operazione deve essere eseguita dopo l’attività equestre o quando l’animale ha terminato il suo lavoro. Il suo corpo sarà caldo e avrà i pori aperti dal sudore. Quindi, sarà molto più facile rimuovere lo sporco.

Quando passate la spazzola, osservate la reazione del cavallo per essere sicuri di non esercitare troppa pressione. Se rimane immobile, è perché la sessione è piacevole. Altrimenti, si mostrerà nervoso e potrebbe muoversi o scalciare.

Alimentazione e salute del mantello

Un altro fattore importante, per mantenere il manto del vostro cavallo sano e luminoso, è la sua dieta. L’alimentazione dovrà sempre essere bilanciata e includere le vitamine e i minerali necessari per la sua corretta crescita.

due cavalli brucano l'erba di un prato

L’alimentazione a base di erba è l’ideale. Non solo vi permetterà di risparmiare qualche soldo, ma soprattutto fornisce vitamine e minerali fondamentali. È necessario che l’erba sia di buona qualità. Anche il consumo abbondante di acqua è fondamentale.

Gli oli naturali prodotti dall’animale sono responsabili della luminosità del suo mantello. Queste sostanze si trovano nei micronutrienti che vengono ingeriti attraverso il cibo. Per ottenere la luminosità desiderata, potete arricchire la dieta con una serie di integratori adatti a questo scopo.

Potrete facilmente trovarli sul mercato e contengono grassi e oli di cui il cavallo ha bisogno. Per migliorare l’estetica del mantello è possibile aggiungere un cucchiaio di olio vegetale alla razione o al foraggio giornaliero.

Trucchi fai da te per far brillare il mantello del cavallo

Ci sono molte lozioni da fare in casa che possono essere utilizzate per rendere più luminoso il mantello del vostro cavallo. Uno dei più noti è un complesso di oli che viene applicato sulla criniera: contiene olio d’oliva, fiore di zolfo e olio di fegato di merluzzo.

Un altro rimedio popolare è l’aceto di mele. Viene mescolato con acqua e spruzzato sul corpo del cavallo. L’alto contenuto acido, innalzerà il suo pH, contrastando con il basso pH del grasso. Distribuitelo in maniera uniforme sul mantello del cavallo, poi rimuovete il grasso in eccesso con una spazzola. L’effetto lucido sarà molto evidente e ciò migliorerà notevolmente l’aspetto del vostro equino.

Guarda anche