Cosa fare se non potete portare il cane in vacanza?

Se state per organizzare la vostra vacanza, sapete benissimo che non sempre è possibile portare il cane con voi. Una prima soluzione potrebbe essere affidarsi a qualche famigliare o parente. Ma è difficile che qualcuno accetti questa responsabilità. E allora: cosa fare se non potete portare il cane in vacanza?

Negli ultimi anni è stato inventato di tutto, inclusi gli hotel e le residenze per animali. Ecco allora qualche informazione e consigli utili su questi luoghi pensati per il benessere di cani e gatti, quando andate in vacanza.

Hotel per animali: cosa sono?

residenza-estiva-cani

Un hotel per cani è un luogo in cui potete lasciare il vostro amico a quattro zampe per qualche giorno. Strutture dove si prenderanno cura di lui nel miglior modo possibile.

Anche se già esistono luoghi dedicati esclusivamente a questo scopo, la scelta può riguardare anche centri veterinari e cliniche. Il vantaggio degli hotel per cani è che dispongono di ampi spazi all’aria aperta. Qui, gli animali socializzano tra loro, non rimangono chiusi in una gabbia, come succederebbe in uno spazio più asettico, freddo e neutro.

Il primo consiglio che possiamo darvi è, quindi, quello di verificare la presenza di alberghi e residenze per animali nelle vicinanze. Troverete differenti soluzioni; il passo successivo sarà capire come scegliere il migliore.

Scegliere un hotel per cani e andare in vacanza sereni

Come nel caso delle strutture per le persone, non tutti gli alberghi per animali sono uguali. E’ abbastanza complicato scegliere bene e, per evitare errori, cercate di muovervi in tempo. Non aspettate mai l’ultimo momento per trovare una sistemazione al vostro cane. Eccovi quindi 5 passi da seguire per scegliere al meglio:

  • Verificate le opinioni su Internet. Appena avete ottenuto il nome di uno o più hotel per cani, dedicate qualche ora alla ricerca in rete. Potrete controllare la loro reputazione, leggere recensioni, opinioni e avere un’idea verosimile sul tipo di qualità offerta dalle differenti strutture.
  • Confrontate. Non scegliete mai il primo hotel che vi capita. Iniziate qualche settimana o mese prima della data della partenza e tenete sempre una seconda scelta pronta, nel caso in cui il primo albergo sia pieno o non disponibile. Fate una tabella con tutte le informazioni: prezzo, distanza, opinioni, grandezza, tipi di animali etc.
  • Sopralluogo di persona. Non fidatevi mai troppo del giudizio altrui. Prendetevi il tempo per poter visitare le due o tre strutture che vi hanno convinto maggiormente, sulla base dei due punti precedenti. Recatevi sul posto, parlate con i responsabili, fatevi mostrare i vari spazi in cui verrà ospitato il cane.
  • Parlate con altri clienti. Durante la visita preliminare, sicuramente avrete modo di incontrare o incrociare altri padroni. Fate qualche domanda, raccogliete informazioni in modo discreto e ascoltate con attenzione i messaggi che vorranno darvi.
  • Verificate la sicurezza. L’ultimo passo riguarda la tutela della salute e del benessere del vostro cane. Anche se l’hotel per animali sembra bello, spazioso e pulito, informatevi su controlli, la presenza di un veterinario, tipo di cibo offerto, per avere un quadro più completo di come funziona la struttura. Potrete sempre verificare o domandare se il sito è riconosciuto da qualche ente e le politiche relative a incendi, assicurazione etc.

Cosa fare prima di lasciare il cane nell’hotel?

Finalmente avete trovato l’hotel adeguato e sicuro per il vostro cane. Prima di partire per le meritate vacanze, ricordatevi di organizzare tutto al meglio.

albert-cane-scienziato

  • Assicuratevi che non venga cambiata la dieta al vostro animale. Se è necessario, portate all’hotel cibo in quantità sufficiente per tutto il periodo. Eviterete possibili errori dei responsabili e stress al vostro cane.
  • Portate le sue ciotole preferite. In questo modo il cane si sentirà un po’ più a casa, riconoscendo oggetti che gli sono già familiari.
  • Non lasciate troppi giocattoli. E’ un problema per chi si occupa del centro, dover controllare che altri cani non li usino o li rompano. Occuperanno spazio e contribuiranno solo a rendere più disordinato lo spazio del vostro amico. Inoltre, molti hotel hanno attrezzature e giochi a sufficienza.
  • Comunicate al personale lo stato di salute del vostro cane. Lasciate bene per iscritto tutte le informazioni su particolari allergie o patologie di cui soffre, indicando evidentemente anche il tipo di medicine e il dosaggio. Prima di lasciarlo in hotel, ricordatevi di aggiornare i suoi vaccini.
  • Lasciate i recapiti e ricordate sempre di avvisare nel caso in cui, per colpa di un imprevisto o altro, ritornerete all’hotel in una data differente. Aiuterete la struttura senza creare problemi.
Categorie: Consigli Tags:
Guarda anche