Qual è la razza di cane più nervosa?

14 febbraio, 2021
Pensate forse che la razza di cane più nervosa sia il chihuahua o un altro cane di piccola taglia? E invece...

Quando pensiamo a dei cani nervosi ci vengono spontaneamente in mente le razze più piccole. In realtà, la razza di cane più nervosa non sembra essere il chihuahua o altri cani simili. Il parallelismo tra il nervosismo canino e la taglia piccola è soltanto una leggenda.

Non sono soltanto le caratteristiche intrinseche di una razza a definirne il carattere; anche l’educazione e le esperienze di vita possono rendere un cane più o meno nervoso. Scopriamo in questo articolo qual è la razza di cane più nervosa.

Perché i cani hanno caratteri diversi in base alla razza?

La selezione antropica delle diverse razze di cani avvenuta negli ultimi 2 o 3 secoli, insieme allo sforzo per la conservazione di alcune caratteristiche (tanto fisiche quanto comportamentali), hanno definito temperamento e indole delle varie razze canine.

Un buon esempio è il fatto che raramente si osservano razze di piccola taglia impiegate in opere di recupero o salvataggio. Il loro corpo e il loro carattere non è stato designato per questi lavori.

In principio, i cani di piccole dimensioni erano usati per cacciare o per fare la guardia, come nel caso del Lhasa Apso. Questa razza venne selezionata per sopravvivere al freddo e abbaiare all’arrivo di uno sconosciuto, non per ricevere premi per il suo buon lavoro o per la capacità di ragionamento.

In base ad alcuni recenti studi, molti dei comportamenti propri di determinate razze sono definiti nel loro codice genetico. Anche se il tema è vasto e ben lontano dall’essere completamente chiarito, l’indole di un cane e la sua predisposizione verso determinati stimoli sono conservate nel suo DNA.

Il Border collie una razza di cane nervosa.

 

Il Border Collie: la razza di cane più nervosa

Secondo l’American Kennel Club, prestigiosa associazione americana che custodisce il registro dei pedigree, la razza di cane più nervosa è il Border Collie. Questo cane ha un portamento atletico e un’alta necessità di fare esercizio tutti i giorni, sia fisico che mentale.

ll Border Collie è un cane che eccelle nella pastorizia, nell’obbedienza, in gare di agility e rally, nella ricerca di altri animali o persone e perfino in attività sportive come il frisbee. Per mantenersi sano psicologicamente ha bisogno di lavorare quotidianamente: una camminata nel quartiere o un’uscita al parco non sono sufficienti.

Se siete persone poco attive che preferiscono passare la sera a casa, o se dovete viaggiare molto, scegliere questa razza come animale domestico potrebbe essere un errore. Né voi né il vostro cane sareste felici.

Altre razze di cane nervose

La maggioranza delle razze di cane considerate nervose devono il loro carattere alla necessità di fare esercizio fisico e mentale. In molti casi, questa necessità non viene esaudita e questo favorisce la comparsa di problemi comportamentali come autolesionismo, ansia o stress.

Per quanto possa non sembrare, il Labrador Retriever è la seconda razza di cane più nervosa. Di fatto, se questo cane non si allena a sufficienza tende a sviluppare condotte distruttive. Inoltre, il suo esercizio non deve essere solo fisico, ma anche mentale. I Labrador sono i migliori nel fornire assistenza a persone con disabilità.

L’Husky siberiano è un’altra delle razze di cane più nervose. Tuttavia, anche se si tratta di un animale da traino, le sue necessità fisiche di allenamento sono inferiori rispetto a quelle del Border Collie o al Labrador.

L'Husky Siberiano è un cane nervoso.

In ogni caso, ogni cane ha caratteristiche individuali che lo caratterizzano a prescindere dalla razza e quindi dai caratteri genetici. Ciò nonostante, quando scegliete un cane è importante conoscere la razza di appartenenza e le sue caratteristiche, per capire se il suo stile di vita può adattarsi al vostro.

  • American Kennel Club. (2020). Dog Breeds. AKC. Disponible en: https://www.akc.org/dog-breeds/
  • Asher, L., Diesel, G., Summers, J. F., McGreevy, P. D., & Collins, L. M. (2009). Inherited defects in pedigree dogs. Part 1: Disorders related to breed standards. The Veterinary Journal, 182(3), 402-411.
  • MacLean, E. L., Snyder-Mackler, N., VonHoldt, B. M., & Serpell, J. A. (2019). Highly heritable and functionally relevant breed differences in dog behaviour. Proceedings of the Royal Society B, 286(1912), 20190716.
  • Serpell, J. A., & Duffy, D. L. (2014). Dog breeds and their behavior. In Domestic dog cognition and behavior (pp. 31-57). Springer, Berlin, Heidelberg.