Quali sono gli obiettivi dell’addestramento del cane?

22 Marzo 2020
Il protocollo di addestramento di un cane prevede in primis di delineare gli obiettivi. Ciò consentirà di essere coerenti nella formazione e di concentrarsi sui risultati.

Gli obiettivi dell’addestramento del cane si concentrano principalmente sull’obbedienza. Pertanto, l’addestramento deve fare in modo che il cane comprenda e segua le istruzioni che gli vengono date. Senza dubbio, un cane addestrato è un animale domestico benvenuto ovunque e anche più felice.

Idealmente, tutti i cani dovrebbero conoscere i comandi base relativi all’obbedienza come venire quando lo chiamate, sedersi, sdraiarsi e stare fermo. È importante sottolineare che l’addestramento del cane dovrebbe essere divertente e includere brevi sessioni da 5 a 10 minuti. Ogni volta, la sessione deve avere una chiusura positiva, cioè con un comando che il cane riconosce.

Sebbene molti pensino che l’addestramento sia valido solo per i cuccioli, non c’è limite di età per imparare a fare cose nuove. Ovviamente, sempre rispettando i limiti fisici del cane.

L’importanza di definire gli obiettivi dell’addestramento

Oltre all’apprendimento dei comandi base relativi all’obbedienza, è importante che i padroni definiscano fin da subito gli obiettivi dell’addestramento del cane. Delineare chiaramente gli obiettivi favorisce la coerenza nella formazione e mostra attenzione verso i risultati. Ecco gli obiettivi dell’addestramento del cane comunemente desiderati:

Abitudini relative all’igiene

Questa è l’obiettivo numero uno. Imparare l’igiene è un requisito essenziale per vivere insieme a casa. Tuttavia, tenete presente che nessun cane nasce con l’istinto di sapere qual è il posto giusto per fare i suoi bisogni. Quindi, bisogna insegnarglielo.

È opportuno sottolineare l’importanza di insegnare al vostro cane a soddisfare le sue esigenze su diversi tipi di superfici. Ciò includerà erba, terra, rocce, ghiaia e talvolta persino sulla strada o sul marciapiede se non vi è altra area adatta.

Socializzazione corretta

Questo obiettivo deve essere chiaro fin dall’inizio, poiché l’addestramento del cane sarà diverso a seconda che si tratti di un cane da guardia o da compagnia. In generale, è importante che i cuccioli imparino ad essere amichevoli con tutti i tipi di persone, siano essi amici, familiari, ospiti o altri cani.

Cani che socializzano
Tolleranza agli stimoli ambientali

Questo aspetto è particolarmente importante nell’addestramento dei cani guida. Questa formazione gli permetterà di accedere a ristoranti, cinema, centri commerciali, partite di baseball, ecc.

Mai usare la punizione durante l’addestramento

Non bisogna includere alcun tipo di punizione durante l’addestramento del cane. Ciò significa che non bisogna mai urlare contro di lui, colpirlo, tirare il guinzaglio o dargli scosse elettriche. Al contrario, l’addestramento del cane dovrebbe essere un’esperienza divertente che include ricompense per un lavoro ben fatto.

Tenete presente che la motivazione del cane varia, per cui i premi possono aiutare ad aumentare la motivazione. Pertanto, è necessario assicurarsi che la ricompensa che si sta utilizzando per il proprio cane sia la più efficace per lui.

  • Premiarlo entro un secondo e mezzo dall’ordine. Ciò consentirà di stabilire una connessione tra il comando e il comportamento.
  • Quando pronunciate un comando, eseguitelo brevemente e pronunciatelo una volta. I cani possono ricordare un comando per circa due minuti.
  • Non dimenticate che i comandi devono essere brevi, per renderli più facili.

Addestramento all'aria aperta
Il cibo come ricompensa

Se si sceglie di usare il cibo come ricompensa, questo dovrebbe essere di piccole dimensioni, richiedere poca masticazione e non sbriciolarsi. Questo perché è importante non perdere l’attenzione del cane offrendogli qualcosa che richiederà tempo per essere mangiata.

Se gli snack sono il metodo di ricompensa preferito, l’addestramento dovrebbe essere pianificato prima dei pasti principali.

La lode

D’altra parte, se avete intenzione di usare la lode come ricompensa, parlate a voce alta ed entusiasta. Dovreste pianificare la sessione di allenamento quando la motivazione è più alta.

Se il vostro cane è un animale con molta energia, si consiglia di iniziare le sessioni di allenamento dopo una passeggiata, in modo che possa consumare un po’ di energia e non essere così irrequieto.

Le carezze come metodo di addestramento

Se la ricompensa sono le carezze, dovreste darle sul lato del viso, sul petto o sulla schiena e non sulla parte superiore della testa.

Da ricordare

Coerenza, pazienza e reattività sono fondamentali nell’addestramento del cane. Inizialmente, le sessioni di addestramento dovrebbero essere più frequenti (quotidiane, ad esempio), in modo che il cane apprenda il comando desiderato.

Una volta che l’avrà imparato, assicuratevi di lodarlo immediatamente. E per quanto riguarda le ricompense con il cibo, non è necessario darglielo sempre: per aumentare l’efficacia, si consiglia di farlo solo periodicamente.

  • Minhinnick, S., Papet, L. E., Stephenson, C. M., & Stephenson, M. R. (2016). 12 Training Fundamentals and. Canine olfaction science and law: Advances in forensic science, medicine, conservation, and environmental remediation, 155.
  • González Ramírez, M. T., Landero Hernández, R., & Vanegas Farfano, M. (2017). Differences between clicker and voice when used as event markers in shaping novel behaviors in dog training. Informes psicológicos (Medellín)17(2), 67-77.