Quando mettere la museruola al cane?

5 Novembre 2016

Chi ama il proprio cane sicuramente si sentirà male alla sola idea di dovergli mettere la museruola. Questo antipatico accessorio, associato comunemente ai cani aggressivi, può però essere necessario in alcune circostanze.

Ecco i cani che per legge devono portare la museruola

cane-con-museruola
Autore della foto: Richard Smith

In Italia fino al 2009 esisteva una lista delle razze canine pericolose, per cui era obbligatorio l’uso di guinzaglio e museruola. Tra le razze segnalate come pericolose:

  • American Bulldog
  • Dogo Argentino
  • Pitbull
  • Pitbull terrier
  • Rottweiler
  • Tosa inu

Un’ordinanza del 2009, (Ordinanza contingibile ed urgente concernente la tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressione dei cani), che viene prorogata periodicamente, ha abolito la lista delle razze canine pericolose. È invece previsto un registro dei cani pericolosi, compilato dai Servizi veterinari, a seguito di morsicatura o aggressione del cane.

In questo caso, i proprietari dei cani inseriti nel registro dovranno portare l’animale sempre al guinzaglio e con la museruola quando si trovano in luoghi aperti al pubblico.

Situazioni che potrebbero richiedere l’uso della museruola

Se il vostro cane non è considerato una minaccia per l’asl, ma si comporta in modo distruttivo, non sempre è il caso di utilizzare la museruola. Con pazienza e costanza è possibile educarlo al comportamento corretto.

Tuttavia, durante la fase di addestramento, in alcune circostanze è possibile che la museruola diventi un accessorio utile. Ad esempio:

  • Quando lo portate dal veterinario. I cani spesso diventano nervosi quando si trovano nella sala d’aspetto; oppure possono cercare di mordere il medico in caso di manovre che gli provochino dolore.
  • Dal toelettatore. Tenete conto che molti cani detestano particolarmente che gli si faccia il bagno, gli si tagli il pelo o le unghie.
  • Quando a passeggio il cane si mostra aggressivo verso animali e persone; oppure quando ha il vizio di mangiare qualunque cosa trovi per terra, incluso le feci degli altri cani.

Consigli sul corretto utilizzo della museruola

Ricordate che la museruola è un elemento molto fastidioso per i nostri amici a quattro zampe. Utilizzatela solo per tamponare comportamenti a cui non siete ancora riusciti a trovare una soluzione efficace. Usarla come castigo in caso di cattiva condotta o per evitare che abbaino troppo, non farà che peggiorare la situazione.

Se per legge o per necessità vi trovate nella situazione di dovergliela mettere, ricordate:

  • Non utilizzatela per periodi prolungati. 
  • Il cane con la museruola deve essere costantemente controllato; potrebbe infatti farsi male tentando di togliersela o addirittura soffocare nel caso in cui abbia necessità di vomitare.

Quale museruola scegliere per il vostro cane

cane-con-museruola

Autore della foto: Maja Dumat

Nei negozi per gli animali e su internet troverete una buona varietà di museruole. La cosa migliore è scegliere il modello più comodo per il vostro cane. Soprattutto, un modello che gli permetta di aprire la bocca, respirare bene, autoregolare la temperatura e non soffocare in caso di vomito. Uno dei migliori modelli è quello a cestello, che crea una barriera tra la bocca del cane e quello che lo circonda, senza impedirne il movimento.

Potete abituarlo gradualmente, cominciando con brevi periodi e gratificando al termine l’animale con una piccola leccornia. In questo modo lo aiuterete ad associare la museruola ad un’esperienza positiva e non verrà considerata una punizione.