Quanto deve mangiare un cane?

02 febbraio, 2016
 

Uno degli aspetti che più frequentemente preoccupa i proprietari di cani, è che questi seguano una dieta appropriata. Una buona alimentazione non significa solo somministrare alimenti, ma tiene conto anche della qualità e della quantità di questi, oltre che della frequenza con cui vengono somministrati. Tuttavia, la prima cosa da considerare è che il tutto  dipende da vari fattori  come l’età, il peso, la razza, la taglia e la quantità di esercizio che fa il vostro cane. Di seguito vi diamo alcune informazioni su quanto deve mangiare un cane in un giorno.

E’ molto importante osservare il peso del vostro piccolo amico una volta iniziata una dieta, cosi saprete se lo state sovralimentando o se sta mangiando troppo poco.

Alimentazione dei cuccioli

mangiare2

L’alimentazione di un cucciolo è molto importante per la sua crescita e per il suo sviluppo. Durante il periodo d’allattamento, il cucciolo dedicherà intere giornate a dormire, e mangerà nei momenti in cui è sveglio. Lo svezzamento può iniziare tra le 4 e le 8 settimane di vita, ed allora si potrà cominciare a somministrargli alimenti leggeri e facili da masticare, che dovranno rimpiazzare il latte materno poco per volta, in modo che il cucciolo si abitui. Dal momento in cui finisce l’allattamento fino ai 6 mesi di vita, il cucciolo dovrà essere alimentato 6 volte al giorno, e bisognerà procurargli cibi specifici per cuccioli, che contengano elementi nutritivi specifici per questa fascia di età. Dopo i sei mesi, si potrà alimentare tre o quattro volte al giorno.

 

Alimentazione per cani adulti

Una volta che il vostro cane sarà diventato adulto, potrete ridurre i pasti a 2 al giorno e sostituire l’alimentazione da cucciolo con quello da cane adulto. Prima però, dovrete assicurarvi che il vostro cane abbia completato lo sviluppo. Questo potrebbe essere un po’ difficile da stabilire, poiché i cani crescono in modo diverso a seconda della razza; ad esempio, il boxer ha una infanzia molto più lunga rispetto ad altri cani, poiché sono cani molto vitali, e bisogna somministrare loro cibo 3 volte al giorno.

Un altro fattore importante in relazione a quest’argomento è il tipo di alimentazione adottata. Quindi, per sapere con esattezza quale prodotto scegliere e quante volte al giorno è conveniente alimentare il vostro cane d’accordo ai suoi bisogni, è sempre meglio consultare il veterinario.

In molti credono che ci cani debbano essere alimentati a seconda del loro peso, ma questo non sempre è vero: sebbene il peso sia molto importante, si devono considerare anche fattori come l’età e lo stato di salute dell’animale, o il sovrappeso.

Dopo aver consultato il veterinario, è utile segnare su un registro ogni settimana il peso del vostro cane secondo lo standard della sua razza: cosi saprete di preciso se dovrete aumentare o ridurre le porzioni di cibo che assume ogni giorno.

Raccomandazioni sulle quantità di cibo

mangiare3
 

I cani devono mangiare sempre ad un orario prestabilito. Questo è importante per evitare malattie digestive, come il reflusso gastrointestinale, e disordini alimentari. Pertanto, vi suggeriamo di servire il pasto e togliere la ciotola dopo 15 minuti, in modo che il cane impari la lezione e segua le regole da voi stabilite, capendo che non può mangiare a qualsiasi ora.

-I dolci dovranno essere somministrati in quantità minime; controllate che siano piccoli, in modo da evitare che il cane arrivi all’ora del pasto senza avere appetito.

-I cani anziani devono mangiare 2 volte al giorno cibo adatto alla loro età, preferibilmente umido, perché più facilmente masticabile.

-Se notate che il vostro cane ha smesso di mangiare, provate a cambiare tipo di prodotto: se continua a non mangiare, portatelo dal veterinario, perché alcune volte questo potrebbe essere sintomo di qualche problema più grave.