Quanto spazio serve per un cane di grossa taglia?

27 dicembre, 2019
È vero che un cane di grossa taglia deve vivere in uno spazio grande? In questo articolo, vi diciamo tutti i fattori da considerare in base alla razza.

Quando decidono di adottare un cane, molte persone hanno dubbi sullo spazio necessario per un cane di grossa taglia. Sebbene questo sia un problema molto importante per un padrone responsabile, ci sono molti miti sulla relazione tra le dimensioni del cane e il suo bisogno di spazio. Ma allora, quanto spazio serve per un cane di grossa taglia?

Ad esempio, per logica, non è comodo tenere un cane San Bernardo in un appartamento di piccole dimensioni. Ma non è vero che esiste una relazione diretta tra le dimensioni del cane e lo spazio di cui ha bisogno per vivere felice. In questo articolo, cercheremo di abbattere il mito su quanto spazio serve per un cane di grossa taglia.

Cani di grossa taglia: di quanto spazio hanno bisogno?

In generale, tendiamo a pensare alla necessità di spazio che un cane ha a seconda della sua taglia. Cioè, più grande è il cane, più grande è lo spazio di cui avrà bisogno.

Naturalmente, la logica e il senso di responsabilità dovrebbero sempre guidarci nella scelta del cane ideale per la nostra casa e il nostro stile di vita. Avere un cane di grossa taglia, come un Terranova o un San Bernardo, rende necessario un po’ più di spazio per far sì che possa muoversi liberamente.

Se viviamo in un piccolo appartamento, la cosa più conveniente sarebbe scegliere un cane di piccola o media taglia. Se, al contrario, viviamo in una casa o in un appartamento di grandi dimensioni, possiamo pensare di avere un cane di grossa taglia.

Tuttavia, lo spazio di cui ogni cane ha bisogno per vivere felice e in salute comporta altre variabili oltre alle dimensioni. Ad esempio, la necessità di esercizio fisico, la personalità e le abitudini hanno un ruolo centrale nel determinare la quantità di spazio di cui un animale ha bisogno.

Cane sulla porta


Border Collie: quando lo spazio non conta

Probabilmente, il Border Collie è il miglior esempio per dimostrare che la taglia e lo spazio non sempre vanno di pari passo. Pertanto, useremo questo esempio per spiegare che la personalità e le esigenze di ciascun cane sono più importanti della taglia e dello spazio in casa.

Nonostante sia un cane magro e di medie dimensioni, il Border Collie è iperattivo e ha un forte istinto da pastore. Sebbene possa vivere in un appartamento a causa delle sue dimensioni medie, difficilmente troverà le condizioni ottimali per il suo sviluppo al suo interno.

È quasi impossibile per il padrone di un cane iperattivo soddisfare il suo bisogno di esercizio fisico facendolo vivere in un appartamento. Affinché un Border Collie consumi tutta la sua energia, ad esempio, sarebbero necessarie da tre a quattro passeggiate fuori di quasi un’ora.

Per questo motivo, si consiglia di far stare i cani di taglia media con molta energia in spazi più grandi. Un Border Collie, ad esempio, di solito è più felice quando vive in una casa di grandi dimensioni che possiede anche uno spazio aperto, come un giardino o un cortile.

È fondamentale conoscere le esigenze di ogni cane

Ogni cane possiede una personalità che, in parte, è legata al suo lignaggio e alla sua eredità genetica. Tuttavia, l’educazione e l’ambiente forniti dal padrone sono decisivi per il comportamento.

Pertanto, ci sono cani più attivi, avventurosi e giocherelloni, mentre altri sono più riservati, indipendenti o calmi. Logicamente, i cani più energici dovranno avere uno spazio maggiore a disposizione per essere in grado di esprimersi liberamente e spendere la loro energia.

Addestrare un cane

Un cane iperattivo che vive rinchiuso o sperimenta una routine sedentaria può presentare problemi comportamentali. Pertanto, se vivete in un appartamento e desiderate un cane, è meglio sceglierne uno di piccola taglia, come lo Yorkshire, il barboncino o un Cocker Spaniel.

Anche i cani di famiglia e con un buon carattere, come il Labrador e il Golden Retriever, tendono a vivere molto bene nei grandi appartamenti, a condizione che i loro padroni si impegnino nelle passeggiate quotidiane e forniscano gli stimoli adeguati per la loro mente.

Tenete presente che la compagnia dei padroni è un aspetto essenziale per questi animali per mantenere un comportamento equilibrato.

In sintesi: se avete deciso di avere un cane di grossa taglia, dovrete guardare non solo alle sue dimensioni, ma anche alla sua personalità e ai suoi bisogni.

Non sempre un cane di grossa taglia deve vivere in una casa grande per essere felice. Con l’amore e la dedizione del proprio padrone, anche i cani di grossa taglia possono godere di una vita sana e felice, che sia in una casa con giardino o in un mini appartamento.