Quanto tempo devono dormire i gatti?

Se volete sapere quanto tempo devono dormire i gatti ogni giorno o perché è importante che dormano bene fin da cuccioli, in questo articolo risolveremo tutti i vostri dubbi.
 

Come qualsiasi altro animale, i gatti hanno bisogno delle loro ore di sonno quotidiane. Infatti, come sappiamo, un buon riposo è essenziale per il benessere degli animali. Ma quanto tempo devono dormire i gatti?

Quanto tempo devono dormire i gatti?

Un gatto domestico dorme in media 15 o 16 ore al giorno, che può essere per un lungo periodo continuo o distribuito in più pisolini. Come potete vedere, si tratta di gran parte della giornata, quindi il riposo è una parte importante nella vita dei gatti.

Inoltre, le ore di sonno dipendono dall’età del gatto: un gattino dormirà più a lungo di un adulto, lo stesso accade con i gatti più grandi.

Inoltre, i gatti sono animali notturni, quindi molte di quelle ore di sonno si verificano durante il giorno, soprattutto se di solito rimangono da soli al mattino. Le ore in cui i gatti sono più attivi coincidono con l’alba e il tramonto.

Quando arriviamo a casa è il momento in cui hanno voglia di interagire con noi, giocare o mangiare, quindi la parte del giorno in cui sono svegli probabilmente coincide con il nostro arrivo. Questo fatto, insieme alla sua natura felina, spiega perché il vostro gatto comincia a darvi fastidio proprio quando andate a letto e state provando a dormire.

 

Gatto che dorme

L’ambiente del gatto

Un fattore che influenza la quantità di sonno di cui i gatti hanno bisogno è l’ambiente in cui vivono. Un gatto che esce o ha accesso a un giardino ha più stimoli di quello domestico; un gatto che vive con un altro gatto ha sempre un compagno di giochi, proprio come se fosse sempre accompagnato da una persona.

Avere compagnia tutto il giorno, un posto dove camminare o cacciare, una finestra da cui guardare, raschietti da arrampicare o giocattoli fornisce all’animale abbastanza attività che lo spingono a distribuire le ore di sonno e anche a riposare di notte.

Dove preferiscono dormire i gatti?

I gatti possono dormire in posizioni molto strane, degne di un contorsionista. Normalmente, notiamo subito quando un gatto è abbastanza comodo.

Inoltre, i gatti sono sempre alla ricerca di un luogo caldo, soprattutto se è autunno o inverno: i nascondigli e i letti dei raschiatori sono una buona opzione. In estate cercheranno un posto fresco e, probabilmente, saranno meno attivi durante il giorno.

Tendono a preferire i luoghi dove possono rifugiarsi, sebbene non rifiutino mai il comfort di un divano, a meno che non ci sia una scatola di cartone di mezzo.

 

Ore di sonno gatto

Perché il sonno è importante?

Il sonno è un bisogno fondamentale degli animali: grazie ad esso viene rigenerata l’energia consumata durante il giorno, essenziale per le loro funzioni fisiche e mentali.

Colpisce anche lo sviluppo del cervello: il sonno è essenziale per il consolidamento della memoria e dell’apprendimento. Si tratta insomma di un’attività indispensabile per la salute.

Il sonno si divide in diverse fasi che si verificano continuamente ad intervalli regolari. Durante tutte le fasi del sonno un animale può sognare e persino avere incubi.

  • Fase non REM o sonno profondo. Durante il sonno profondo si verificano i sogni ed è molto comune vedere un gatto che cerca di cacciare qualcosa di immaginario mentre dorme. Durante questa fase si verifica la secrezione dell’ormone della crescita, quindi è molto importante che i cuccioli dormano abbastanza in queste prime fasi per crescere meglio.
  • Fase REM (rapid eye moment). Questa fase è nota con il suo acronimo in inglese: in questa fase gli occhi si muovono rapidamente mentre dormiamo. Durante il sonno REM viene memorizzato tutto ciò che è stato appreso finora.
 

Ora che conoscete l’importanza del sonno nei gatti, se notate un cambiamento anormale nelle abitudini di dormire del vostro gatto, osservatelo e andate dal veterinario: potrebbe esserci il sospetto di una malattia.

  • Debru, C. (2009). Neurofilosofía del sueño (Vol. 51). Editorial CSIC-CSIC Press.
  • Yoo, S., Hu, P., Gujar, N. et al. A deficit in the ability to form new human memories without sleep. Nat Neurosci 10, 385–392 (2007).