Ritrovano il loro cane abbandonato ma lo ripudiano

03 giugno, 2017

Davanti a determinati fatti di cronaca, a volte siamo spinti a pensare che esistono animali che sono meglio delle persone. Un pensiero che riempie la nostra mente quando purtroppo si parla di situazioni di maltrattamento o di abbandono. Come quella che,  purtroppo, vi raccontiamo oggi. Una notizia che ha davvero dell’incredibile.

Pensare che esistano persone in grado di abbandonare due volte lo stesso animale sembra paradossale. Eppure e proprio ciò che è successo. Continuate a leggere!

Una visita a un rifugio per cani

Ritrovano il loro cane abbandonato ma lo ripudiano

In un giorno come tanti, una coppia si è presentata al vicino rifugio per cani con l’idea di adottare un cucciolo. Rispettando il protocollo, l’uomo e la donna furono accolti con amabilità e subito portati a vedere i diversi cani disponibili per l’adozione.

La coppia appariva interessata, camminava tranquillamente accarezzando i cani che sembravano più ben disposti. Insomma, tutto lasciava presagire che si sarebbe conclusa una nuova e felice adozione per uno dei cani del rifugio. Eppure, ciò che sarebbe successo più tardi, avrebbe sconvolto tutti.

Uno degli ospiti del centro si avvicinò alla coppia mostrando particolare affetto. Come se li conoscesse da una vita. Cominciò a dimostrare tutta la sua felicità scodinzolando la coda, avvicinandosi, cercando di comunicare tutto il suo desiderio di essere amato. Sembrava quasi che avesse ritrovato i propri genitori! Si sentiva come quando recuperiamo qualcosa di estremamente importante ma che o ci è stato portato via o che è finito perduto.

Osservando la spontanea reazione dell’animale, i responsabili del rifugio consigliarono alla coppia di adottare quel cane. Dimostrava avere una connessione speciale con loro, qualcosa di fondamentale quando si inizia una nuova adozione. Con grande sorpresa di tutti, i due rifiutarono.

Sotto l’insistenza dei ragazzi del rifugio, alla fine la coppia decise di raccontare la verità. Quell’animale tanto festoso e felice era il loro vecchio cane. Con il passare degli anni, si presentarono i primi malanni e allora decisero di abbandonarlo. Adesso, nonostante stesse bene e fosse completamente recuperato, rifiutarono di riprenderlo con loro. Roba da non crederci.

Senza mostrare alcun segno di rispetto, la coppia spiegò che volevano adottare un altro animale. Per fortuna, i responsabili del rifugio rifiutarono questa richiesta e, grazie alla propria rete di contatti, si organizzarono affinché queste due persone non potessero mai più adottare un cane nelle vicinanze.

Abbandonare un cane: non poterne più adottarne un altro

Ritrovano il loro cane abbandonato ma lo ripudiano

Questi due personaggi ebbero la faccia tosta di presentarsi a un rifugio per adottare un altro cane ma non riuscirono a nascondere il loro terribile passato. I ragazzi del rifugio, infatti, scoprirono che il povero animale, quando fu ritrovato, si trovava quasi in punto di morte.

Finalmente lontano dai due, oggi questo amico a quattro zampe è sano e felice, merita di essere adottato da chi davvero è pronto a dargli amore. E non abbandonato per colpa della vecchiaia o delle malattie. E’ incredibile pensare che questa coppia abbia avuto il cuore così freddo da ripudiare il proprio cane abbandonato. Persone davvero senza coscienza né sentimenti.

Non dev’essere stato facile, per l’animale, rincontrare i suoi ex padroni. Forse avrà provato gioia, speranza. Ma è meglio per lui che siano altri ad adottarlo. Gente di quel tipo è meglio perderla che trovarla.

La vita ci mette davanti ai nostri errori e spesso ci offre una seconda opportunità. Il destino ha voluto che i due entrassero nel rifugio che ha salvato la vita al cane che essi stessi abbandonarono. Avrebbero potuto accoglierlo di nuovo, imparando la lezione. Invece, nel tentativo di adottare un altro cane, hanno semplicemente mostrato di possedere una personalità sfacciata e becera.

Una storia triste ma che insegna molto. Così come il bel gesto dei responsabili del rifugio, davvero encomiabile. L’articolo 727 del codice penale italiano punisce il reato di abbandono di animali con sanzioni anche gravi. E’ logico e auspicabile, quindi, che chiunque si macchi di questo reato, non possa più adottare né un cane né altri animali.

Autore dell’immagine principale: Contando Estrelas