Come scegliere la migliore assicurazione per animali

Adottare un animale domestico significa dover far fronte ad una serie di responsabilità. Non parliamo solo del cibo, delle attenzioni e delle cure mediche da garantire al vostro cane o gatto. Ma anche di tutelare la sicurezza di questo animale da compagnia, la vostra e quella delle persone che vi circondano. Ogni buon padrone dovrebbe preoccuparsi di assicurare il proprio amico a quattro zampe. Ecco perché abbiamo deciso di aiutarvi a scegliere la migliore assicurazione per animali.

Come funzionano le assicurazioni per animali domestici?

L’assicurazione per animali domestici funziona in modo simile all’assicurazione sanitaria. Il suo obiettivo è quello di proteggere voi e i vostri amici a quatto zampe da possibili imprevisti. Come incidenti o malattie. Si tratta di polizze pensate per tutti i proprietari di animali domestici, in particolare per cani e gatti.

Le aziende che lavorano offrendo assicurazioni per animali domestici, di solito hanno una vasta gamma di servizi tra cui potrete scegliere.

Il contraente deve optare per la copertura che include i servizi più appropriati alle esigenze del proprio animale domestico. Quindi, è necessario confrontare i vantaggi, i costi e i limiti di ciascuna copertura. Un passo essenziale per trovare la polizza assicurativa adatta al vostro fedele compagno.

Per calcolare il valore specifico dell’assicurazione per il vostro animale domestico, l’assicuratore richiederà le seguenti informazioni: specie, razza, età e libretto sanitario rilasciato da un veterinario.

un giovane pitbull sorridente seduto

Inoltre, la maggior parte delle aziende assicura solitamente animali di età compresa tra i 3 mesi e gli 8 anni di vita. Ovviamente dovranno essere identificati tramite il microchip obbligatorio.

Scegliere la polizza assicurativa per un animale: copertura e servizi

Bisogna sottolineare che i servizi inclusi in ciascuna polizza variano a seconda della compagnia assicurativa. Tuttavia, secondo i consulenti e gli specialisti del settore, una buona copertura di base dovrebbe includere:

  • Responsabilità civile in caso di danni a terzi.
  • Furto o smarrimento: alcune aziende includono il servizio di ricerca dell’animale in caso di perdita.
  • Morte per incidente.
  • Sacrificio in caso di malattia terminale o incidente con gravi danni.
  • Assistenza telefonica 24 ore.

Una copertura di qualità dovrebbe coprire i servizi di base che abbiamo appena menzionato e, in aggiunta, anche questi altri:

  • Assistenza veterinaria completa, che comprende la medicina preventiva. Visite periodiche, vaccini, analisi di laboratorio e test diagnostici, interventi chirurgici, ospedalizzazione e assistenza veterinaria a domicilio.
  • Le polizze per animali sono simili a quelle di tipo medico. Prevedono convenzioni con professionisti, cliniche e ospedali. Alcune offrono anche rimborsi per consulenze e trattamenti eseguiti con altri specialisti che non rientrano nella polizza stipulata.
  • Ricovero in ospedale o assistenza in caso di intervento chirurgico o malattie.
  • Spese di sepoltura. Molte aziende coprono interamente i costi dell’incenerimento dei resti dell’animale.

Conviene stipulare un’assicurazione per animali domestici?

Non si può rispondere in modo netto a questa domanda. Decidere se assicurare o no il vostro animale domestico dipende da quanti soldi potete investire nel cane o gatto che avete adottato e, soprattutto, quale sia la sua attività principale.

un cagnolino strizza l'occhio con accanto un salvadanaio

Il prezzo dell’assicurazione dipenderà dalla copertura scelta. Poiché i proprietari generalmente optano per una copertura completa, vi consigliamo di considerare il vantaggio di non dovervi preoccupare più di nulla.

Ne vale la pena? Anche questo dipende dal vostro personale punto di vista. Il grande vantaggio di avere un’assicurazione con copertura completa è che non dovrete più affrontare spese impreviste, oltre a proteggervi da eventuali danni procurati, dall’animale, ad altre persone. Se possedete un cane ‘potenzialmente pericoloso’ o che sta spesso a contatto con molta gente, vien da sé che stipulare una polizza è più che opportuno.

5 consigli per scegliere l’assicurazione per animali domestici

Ciò che importa è essere consapevoli di ciò che sottoscrivete. Non va mai stipulata un’assicurazione in modo superficiale, perché potrete contrattare servizi che non vi servono o, al contrario, spendere poco e avere una copertura inadeguata. Vediamo allora questi semplici suggerimenti che vi aiuteranno nella scelta di una buona assicurazione per il vostro cane o gatto:

  1. Confrontate le coperture e i servizi offerti da ciascun assicuratore. Non sono gli stessi in tutti i casi ed è necessario analizzare a fondo la questione.
  2. Verificate la garanzia in caso di responsabilità civile per danni a terzi e in caso di incidenti.
  3. Rispettate i requisiti affinché la polizza sia valida: fascia d’età, identificazione con microchip, vaccinazione e sverminazione aggiornate e identificazione della razza.
  4. Verificate la copertura scelta, ponendo le seguenti domande: l’assicurazione è valida solo in Italia? Può essere estesa su tutto il territorio europeo? Sarà possibile avere un’assicurazione in caso di viaggi internazionali in un altro continente?
Categorie: Consigli Tags:
Guarda anche