Seno gonfio nel cane: segni e cause

Ci sono diversi fattori in base ai quali l'infiammazione può verificarsi nel seno dei cani. Non tutti sono una risposta a processi patologici, tuttavia, è importante conoscere l'eziologia di questo gonfiore per evitare problemi secondari.
Seno gonfio nel cane: segni e cause

Ultimo aggiornamento: 09 agosto, 2021

Se siete po’ attenti con i vostri animali domestici, sicuramente avrete notato alcuni aspetti interessanti nel loro comportamento e alcuni cambiamenti visibili nel loro corpo. Molti di questi passano inosservati, altri invece si presentano con segni più evidenti. Un esempio è il seno gonfio nel cane.

I motivi per cui il tuo animale domestico può avere il seno in questo stato sono diversi: cambiamenti ormonali, gravidanza, allattamento e alcune patologie a cui dovreste prestare attenzione. In questo articolo, condividiamo con voi i principali fattori che causano il gonfiore al seno nei cani, oltre ad alcuni consigli che vi saranno molto utili.

Seno gonfio nel cane: segni principali

Qualsiasi cambiamento che rientri in ciò che conoscete come normale alla fine attirerà la vostra attenzione. Quando parliamo di seno gonfio nel cane femmina, è comune osservare una signologia molto simile, indipendentemente dall’agente eziologico o dal motivo per cui si manifesta. All’interno di questi segni, evidenziamo quanto segue:

  • Aumento delle dimensioni sia del seno che del capezzolo.
  • Espulsione di liquidi: latte materno, pseudo latte materno, sangue, pus e così via.
  • Disagio e dolore alla palpazione.
  • Presenza di piccole protuberanze.
  • Gonfiore in uno o più seni.

Dal primo momento in cui osservate seno gonfio nel cane, è importante che informate il veterinario e venga raggiunta una diagnosi. Ricordate, l’infiammazione del seno nei cani non sempre significa malattia o pericolo, tuttavia l’accompagnamento medico professionale è l’ideale in tutte le situazioni.

Perché ci sono femmine con il seno gonfio?

Cause del seno gonfio nel cane

Ci sono più quadri che possono portare a questo segno clinico. Ecco i più importanti.

Cambiamenti ormonali

Come tutte le femmine, anche i cani subiscono una serie di cambiamenti fisiologici, che coinvolgono molti ormoni. Durante il caldo, i livelli ormonali salgono alle stelle e portano alterazioni fisiche. Sia la vulva che il seno mostrano spesso arrossamento, ingrossamento e talvolta una leggera secrezione.

La presentazione del calore durante tutto l’anno è solitamente variabile, poiché è considerata multifattoriale. Un record di gelosia durante la vita fertile può essere molto utile per collegare le cagne con il seno gonfio a ragioni ormonali – e non con altre patologie più preoccupanti.

Seno gonfio nel cane in gravidanza e allattamento

Questo potrebbe essere considerato come il motivo principale e più naturale per cui potete osservare cani femmina con il seno gonfio. Dopo l’accoppiamento, gli ormoni continuano a fare la loro parte con il vostro animale domestico durante la gestazione. I 2 segni più evidenti con cui potete confermare la sua gravidanza sono un nodulo nella pancia e la crescita del seno.

I seni si stanno preparando per iniziare la produzione di latte, quindi è inevitabile che crescano e appaiano gonfi. Dopo il parto, quando i cuccioli vengono allattati, è normale osservare le femmine con il seno gonfio, a causa della stessa suzione che esercitano i cuccioli.

Gravidanza psicologica

La gravidanza psicologica o la pseudo-gravidanza si verificano più frequentemente nelle femmine fertili che hanno appena attraversato il caldo. Indipendentemente dal fatto che abbia avuto o meno contatti sessuali con il maschio, i livelli di progesterone – l’ormone responsabile del mantenimento di una gravidanza normale – non diminuiscono nella femmina, che inizia a mostrare i segni tipici di un cane in gravidanza.

Nei cani con una pseudo-gravidanza, dopo 2 mesi, inizia a prodursi un ormone chiamato prolattina, che ha il compito di aumentare le dimensioni del seno e avviare la produzione di latte, sì, anche se il parto non arriverà mai! Pertanto, non tutte le femmine con il seno gonfio sono incinte.

Il modo migliore per evitare che il vostro animale domestico attraversi questa situazione è la sterilizzazione. Un cane sterilizzato ha, tra molti altri vantaggi, una riduzione e un maggiore controllo della catena ormonale e, di conseguenza, un comportamento migliore e una minore probabilità di presentare malattie.

Mastite

La mastite è un’infiammazione delle ghiandole e del tessuto mammario. Può essere causato da vari fattori, come infezioni, traumi e persino allattamento. Normalmente, è associato al periodo post-partum delle femmine e ai processi di pseudo-gravidanza.

In un caso di mastite, si può osservare che le femmine con il seno gonfio hanno una maggiore sensibilità, presenza di dolore al tatto e secrezione purulenta nei processi infettivi. È una condizione che può progredire rapidamente, quindi una visita rapida e tempestiva con il veterinario può evitare che questa infiammazione abbia ripercussioni più gravi.

Reazioni allergiche

Quando il corpo del vostro animale domestico entra in contatto con una sostanza, un prodotto, un cibo o un patogeno, il suo sistema immunitario entra in azione e talvolta reagisce in modo eccessivo e ha processi infiammatori. Nelle femmine, è comune notare il seno gonfio in risposta a questa ipersensibilità.

Questa stessa infiammazione può essere pruriginosa e indurre il vostro animale a grattarsi o leccarsi molto spesso. Alcuni articoli per l’igiene e farmaci possono causare una risposta allergica. In tal caso, è meglio sospendere l’applicazione.

Ferite e traumi

È normale che, dopo un colpo o un infortunio, si manifesti un’infiammazione della zona interessata. Se osservate che il vostro cane ferisce uno dei suoi seni quando gioca con altri cani o in una caduta, il gonfiore locale sarà una risposta normale. Naturalmente, fate attenzione alle ferite che rimangono aperte e procedete a eseguire una guarigione per evitare che si infettino.

Neoplasie mammarie e cisti

Eseguendo una palpazione sulla pancia del vostro animale, qualunque delle 2 anomalie, potrete notare le femmine con il seno gonfio e una massa strana al tatto. A quel punto, è molto importante far visita al veterinario.

Un’infiammazione causata da una neoplasia o da cisti al seno può essere un segno di cancro. Nella clinica verranno effettuati una serie di studi per ottenere una diagnosi definitiva e un eventuale trattamento.

Un cane in stato di gravidanza sdraiato.

Sebbene le femmine con il seno gonfio non siano solo quelle che attraversano processi patologici, come abbiamo consigliato in articoli precedenti, è importante avere il parere di un esperto per determinare il motivo di questa infiammazione. Non perdete questo segno: potreste essere sorpresi e ad un passo dal vedere crescere la famiglia del vostro animale domestico.

Potrebbe interessarti ...
Che dieta deve seguire un cane durante la gravidanza?
I Miei AnimaliLeggi in I Miei Animali
Che dieta deve seguire un cane durante la gravidanza?

L'alimentazione di un cane durante la gravidanza è particolarmente importante: ecco in che modo bisogna modificare la sua dieta.