Senza di te non sarà lo stesso…

 

Avere un animale è un’esperienza unica: per questo, quando la viviamo, vorremmo non finisse mai. Eppure, quando adottiamo un animale, siamo consapevoli del fatto che prima o poi se ne andrà, e questo avverrà prima che accada lo stesso a noi. Sappiamo quindi che saremo costretti a dire “senza di te, non sarà lo stesso”.

Non siamo preparati alla morte, nonostante siano in molti a credere che non si tratti altro che di un semplice capitolo della vita. Siamo abituati a godere di altri aspetti naturali della vita come l’aria, la natura, il vedere un bambino che nasce o l’alba di un nuovo giorno. Ma come possiamo essere preparati per un qualcosa che ci fa soffrire?

Perdere un animale è una delle peggiori tragedie che ci possa capitare. E se, per di più, è affetto da una malattia degenerativa che ci costringe a vederlo spegnersi a poco a poco ogni giorno che passa, il nostro cuore si rompe pian piano in mille pezzi.

Uno dei metodi migliori per affrontare il momento della perdita, è quello di ricordare i bei momenti passati assieme. È confortante cullarci con il ricordo di tutte le cose positive che il nostro amico ha fatto per noi nel tempo.

 

Abbiamo provato a metterci nei panni di una persona che sta passando, o che è passata, per questi momenti, raccontandone i sentimenti.

Senza di te non sarà lo stesso

uomo non è lo stesso senza il suo cane

Ti guardo e non posso impedire alle lacrime di rigare il mio volto, ma al contempo, non posso evitare di sorridere. Provo uno strano miscuglio di sentimenti che non mi lasciano dormire la notte. Mi piaceva guardarti mentre dormivi. Di fatto, continuo a farlo, ma adesso lo faccio con dolore.

Cerco di pensare alle cose belle, portando alla mente i ricordi di quando arrivasti a casa per la prima volta. Quando spaventato ti rifugiavi tra le mie gambe. Eri così timido, così tenero e fragile! Come non amarti?

Con il passare dei mesi e degli anni mi hai saputo dimostrare la tua lealtà, ogni giorno di più. Non mi hai mai fatto dubitare, nemmeno per un istante, del tuo amore per me. Eri sempre al mio fianco quando avevo bisogno di te.

Oggi, quando ti guardo, quando ti vedo debilitato e consumato da questa maledetta malattia che ti affligge, cerco di costruire un puzzle fatto di tutti i ricordi belli che ho di te, per ringraziarti di tutto, anche se ancora non te ne sei andato.

 

Non so cosa sarà della mia vita senza di te, so che nulla sarà più lo stesso. So che mi vuoi vedere felice, e che cerchi in tutti i modi di farmi sorridere, anche se non ne hai le forze. So che non ti piace che soffra, ma nemmeno a me piace vedere lo stato in cui ti trovi adesso.

Non preoccuparti per me

Voglio solo dirti di non preoccuparti per me. Io sto e starò bene, anche se senza di te non sarà lo stesso. Voglio solo saperti tranquillo nei pochi giorni che ti restano, sapere che mi sto prendendo cura di te, come meriti.

Ti guardo, ti osservo e cerco di cogliere nei tuoi occhi la risposta alla domanda che mi ha fatto il veterinario. Lui dice che stai soffrendo molto, che è meglio porre fine a questa sofferenza, ma non riesco a rassegnarmi all’idea di perderti. Non posso smettere di pensarci. E se migliorassi?

So che questa malattia ti sta consumando, e so anche che non ha una cura, ma se esistessero i miracoli? Se dicessi di sì al veterinario e ci fosse anche solo una possibilità di un tuo recupero? Che accadrebbe se mi sbagliassi, perdendo la cosa più importante che ho, soltanto per la fretta di porre fine a questa tua condizione? E se invece rifiutando non facessi altro che prolungare inutilmente le tue sofferenze?

animale malato

Quanto vorrei che potessi parlare! Quanto vorrei che potessi aiutarmi a prendere questa difficile e dolorosa decisione! Per questo fisso i tuoi occhi, pensando che senza di te non sarò lo stesso, e cercando al contempo la risposta di cui ho bisogno. In fondo, la risposta già la so, ma non voglio prenderne coscienza, non voglio rassegnarmi a perderti. Non posso farlo!

Non importa quello che succederà, dove andrai o dove andrò, sei stato una parte fondamentale della mia vita, la mia famiglia, il mio amico, e anche se non sarà più lo stesso, cercherò di essere sempre felice, come tu hai sempre voluto. Addio mio grande amico, grazie per tutto, e non dimenticare che vivrai per sempre nel mio cuore, perché il nostro amore a la nostra amicizia sono e saranno eterni.