Storia e caratteristiche dello Springer spaniel inglese

Lo Springer Spaniel inglese è la razza più antica tra tutti i cani da caccia. Vi diciamo tutto in questo articolo.
 

Lo Springer Spaniel inglese è la razza più antica tra tutti i cani da caccia sportivi. Lo scopo originario della razza era quello di trovare e portare la preda al suo padrone. Oggi è utilizzato per tutte le fasi di questo sport: trovare, spaventare e catturare le prede per il cacciatore armato.

In questo articolo troverete informazioni sulla storia e le caratteristiche dello Springer spaniel inglese. Un cane bellissimo e vivace, con un carattere molto dolce.

Storia dello Springer spaniel inglese

Lo Springer spaniel inglese venne riconosciuto come una razza all’inizio del XIX secolo. Da quel momento, gli spaniel furono divisi in due gruppi: quelli che pesavano meno di 11 chili ricevettero il nome di cocker, mentre quelli che superavano gli 11 chili furono chiamati Springer inglese.

Nel 1902 l’English Kennel Club diffuse il primo standard della razza, mentre nel 1910 l’American Kennel Club lo riconobbe ufficialmente. Tuttavia, lo standard generale di razza venne riconosciuto effettivamente solo nel 1927,  con una revisione successiva nel 1932.

A partire dagli anni Quaranta, lo Springer Spaniel inglese ha cominciato ad essere allevato in base ad una funzione specifica. In particolare, è stato suddiviso ulteriormente in due categorie: una per i concorsi di bellezza, che si chiama Bench Springer Spaniel (da esposizione); l’altra categoria viene addestrata per le competizioni sul campo e porta il nome di Field Springer spaniel (da campo).

 

Caratteristiche fisiche

Lo Springer spaniel inglese è un cane che prevede un grado di addestramento di tipo medio. Ha un temperamento affettuoso, è allegro, intelligente, attivo e attento. Di solito è molto legato al suo padrone. Inoltre, è buono con i bambini, il che lo rende un animale domestico ideale per una famiglia.

Razza springer spaniel

Ha un’aspettativa di vita compresa tra i 12 e i 14 anni. Le femmine pesano tra i 18 e i 23 chilogrammi e i maschi tra i 20 e i 25 chilogrammi, con un’altezza di 46-51 centimetri per le femmine e 48-56 centimetri per i maschi. Questo cane ha un fisico robusto per le sue dimensioni, con ossa di grandi dimensioni e zampe grandi.

Lo Springer Spaniel inglese ha il pelo di media lunghezza, che può essere liscio oppure ondulato. Ha le orecchie molto pelose, nonché la parte posteriore delle zampe e il petto. Le colorazioni più frequenti sono rosso bordeaux e bianco o bianco e nero, anche se ci sono varianti tricolore e punteggiate.

Differenze tra field e bench

Per quanto riguarda le differenze tra le due varietà di Springer Spaniel inglese, field e bench, sono dovute a una rigorosa selezione effettuata dagli allevatori. Queste due varietà si distinguono l’una dall’altra per tre aspetti: colore del pelo, segni particolari e quantità del pelo.

Il Bench Springer spaniel ha la pelliccia scura distribuita su tutto il corpo. Inoltre, ha le orecchie lunghe, un colletto bianco sul collo, gambe bianche e molte frange sulla pelliccia. In alcuni casi la testa e le orecchie presentano alcune macchie di colore. La maggior parte dei Bench ha la coda corta e il petto ampio.

 

Il Field Springer spaniel ha il muso più appuntito e le orecchie sono più alte. Una delle sue caratteristiche distintive è che è quasi completamente bianco e la sua pelliccia è corta e ondulata. Inoltre, la sua coda può essere corta, ma di solito è più lunga del Bench.

Springer Spaniel inglese

Come prendersi cura dello Springer spaniel inglese

Lo Springer Spaniel inglese è una razza abbastanza sana. Tuttavia, come qualsiasi altra razza, può soffrire di alcuni disturbi ereditari. Di solito soffrono di displasia dell’anca, un disturbo che può essere estremamente doloroso e causare seri problemi di mobilità. Pertanto, si raccomanda di fare regolarmente dei controlli dal veterinario.

Gli Springer Spaniel inglesi sono inclini anche a soffrire di infezioni dovute alle orecchie cadenti. Per questo motivo si consiglia di controllare spesso le orecchie e di mantenerle il più pulite possibile. Possono anche soffrire di malattie autoimmuni e di alcune allergie, anche se sono dei casi piuttosto rari.

  1. García, G. (2000). Manual práctico del English Springer Spaniel. Editorial Hispano Europea, S.A.
  2. De Giuliani, D. (2008). Enciclopedia de los perros de caza. De Vecchi Ediciones, S.A.