Conosciamo le storie degli animali con le protesi

18 marzo 2018

Per problemi fin dalla nascita o per delle lesioni gravi, ci sono animali che perdono parti del corpo necessarie per la loro sopravvivenza. Zampe, gusci e anche becchi, sono stati ricostruiti grazie alla bontà delle persone e ai progressi tecnologici. Scopriamo insieme come gli animali con le protesi hanno avuto una seconda possibilità.

Al giorno d’oggi è molto comune vedere un cane che si muove grazie ad una specie di sedia a rotelle. Ma non solo questa specie di animali, anche quelli selvatici sono stati salvati grazie alle protesi. Tuttavia, la loro condizione non gli permette di tornare a vivere nel loro habitat naturale, quindi rimarranno nei rifugi o nei centri di recupero per tutta la vita.

Ci sono delle aziende che si dedicano a fabbricare delle protesi per animali, ma molte di queste vengono create anche grazie all’ingegno e alle abilità di persone comuni. Negli esempi che vi mostriamo c’è una combinazione di questi due casi:

Winter il delfino

Winter è una femmina di delfino che è stata trovata ferita sulle coste del Nord America. I veterinari hanno fatto di tutto, però Winter aveva la pinna posteriore danneggiata, e purtroppo l’ha persa. Poco tempo dopo, le è stata costruita una nuova, la prima in tutto il mondo.

delfino Winter in acqua con protesi

Fonte: www.clubhousenews.com

E’ stato tratto un film ispirato alla storia di Winter, con protagonista lei stessa. Ha avuto talmente tanto successo al botteghino, che un paio di anni più tardi è stato girato il seguito. Grazie a questo delfino, molti altri animali hanno una protesi come la sua.

Oscar il gatto

Il gatto Oscar, conosciuto anche come il gatto bionico, ha avuto un incidente con una mietitrice, e gli hanno dovuto amputare due zampe. Quando lo hanno trovato, le sue ferite erano talmente gravi che si pensava non ci fossero più speranze per lui.

Tuttavia, il veterinario che lo ha visitato per primo, ha subito visto che aveva qualche possibilità. Grazie alla collaborazione di varie università, non solo si è riusciti a dare ad Oscar due zampe nuove, ma la tecnica usata con lui viene applicata anche sugli umani. 

Beauty, l’aquila calva

Essendo stata colpita da un cacciatore, l’aquila calva Beauty ha perso quasi tutto il suo becco. Questa parte del corpo è fondamentale sia per mangiare che per pulirsi.

La veterinaria che l’ha trovata e un’azienda di ingegneria che non aveva mai fatto nulla di simile, hanno restituito il becco a Beauty. Ora può condurre una vita normale, mangiare da sola e pulirsi come qualsiasi altra aquila della sua specie. Questo tipo di ricostruzione è stata una svolta nel campo delle protesi per animali, specialmente per gli uccelli.

Beauty aquila con protesi

Fonte:http://www.neatorama.com/

Septimus la tartaruga

Nella prima foto che compare in questo articolo, c’è la tartaruga Septimus, che è stata attaccata da dei topi mentre era in letargo, quindi non ha potuto difendersi. Quando l’hanno trovata, i ratti gli avevano rosicchiato talmente tanto le zampe che l’unica soluzione era l’amputazione.

Per fortuna, il padrone aveva delle ruote di un modellino di un aeroplano in casa. Le ha adattate alle dimensioni del suo corpo ed un veterinario gliele ha attaccate sotto al guscio. Septimus è sopravvissuta, e riesce a muoversi più veloce di prima.

Mister Stubbs il coccodrillo

Quando era giovane, un coccodrillo chiamato Mister Stubbs ha perso la coda durante uno scontro. E’ stato trovato alcuni anni dopo, con la ferita guarita ma con gravi conseguenze. Senza la coda non poteva immergersi in acqua per nascondersi, quindi era costretto a passare la sua vita in superficie senza poter andare a caccia.

coccodrillo con protesi

Fonte:https://www.reynoldsam.com

Mister Stubbs è stato il primo coccodrillo a ricevere una protesi, e gli si adatta alla perfezione. Sta imparando di nuovo a nuotare, poiché dopo tanti anni aveva perso la pratica.

Grazie a delle persone creative ed abili, e a delle aziende pioniere nell’uso dei materiali e della stampa 3D, molti animali stanno ricevendo delle protesi.

Guarda anche