Tartaruga liuto: caratteristiche, alimentazione e habitat

· 2 Marzo 2019
Gli esemplari di questa specie possono misurare più di due metri e pesare 600 chili. La tartaruga liuto è un rettile, tuttavia, è in grado di regolare la sua temperatura corporea per renderla sempre più alta di quella dell'ambiente: una caratteristica tipica dei mammiferi. 

La tartaruga liuto è la più grande di quelle conosciute attualmente. Nuota continuamente nei mari e per questo il suo carapace ha una forma tanto particolare.

Scoprite tutte le curiosità della tartaruga liuto leggendo questo articolo.

Caratteristiche della tartaruga liuto

La tartaruga liuto è quella di maggiori dimensioni tra le specie di tartarughe. Può arrivare a misurare 2 metri e pesare fino a 600 chili. In passato, è stata trovata una tartaruga del peso di 900 chili, ma si trattava di un caso unico.

Come le altre tartarughe, appartiene alla famiglia dei rettili. Tuttavia, possiede una caratteristica che la contraddistingue e che rappresenta un mistero.

Questo animale è in grado di raggiungere una temperatura corporea più alta di quella dell’ambiente che lo circonda. I rettili dipendono dalla temperatura ambientale nel momento in cui devono regolare la propria. Comunque, questa tartaruga sa regolare la temperatura del suo corpo come un mammifero.

Tartaruga in spiaggia

Come se questo aspetto non fosse abbastanza curioso, la tartaruga liuto differisce dalle altre tartarughe per il suo carapace. Mentre nelle altre specie è formato da una sorta di scudo osseo, in questa particolare specie è meno coriaceo e la consistenza del tessuto che lo costituisce ricorda quella del cuoio.

Per questo motivo, questa tartaruga non ha una forma rotonda, con un carapace ben definito e differenziato dal resto del corpo, come si presenta in altre specie.

Al contrario, la forma di questa specie è più curva, morbida fino alla punta della coda. Ricorda quella di un liuto e da esso prende il suo tipico nome.

Alimentazione della tartaruga liuto

La tartaruga liuto non possiede denti e la sua bocca ha la forma di un becco. Nella gola ci sono delle membrane che la aiutano a inghiottire i pesci di cui si nutre.

La dieta dell’animale comprende per lo più le meduse.  Viaggino per tutto il pianeta alla ricerca di questi animali, ma all’occorrenza possono nutrirsi di pesci, crostacei, calamari e anche alghe.

Una tartaruga liuto è in grado di mangiare una gran quantità di meduse: fino ad arrivare a un quantitativo pari al proprio peso corporeo una volta al giorno.

Per questo motivo, questi rettili sono molto importanti per il controllo della popolazione delle meduse e dell’equilibrio biologico.

Molto spesso confonde la spazzatura umana come alimento. I sacchetti di plastica possono assomigliare a meduse. Sono state trovate numerose tartarughe morte, con lo stomaco pieno di borse di plastica, fili trasparenti e pezzi di reti da pesca.

Habitat della tartaruga liuto

Solitamente, si distribuisce in oceani più freddi rispetto a quelli frequentati da altre specie di tartaruga. La sua capacità di avere una temperatura corporea più alta rispetto a quella dell’ambiente che la circonda le permette di vivere su tutto il pianeta. Ad eccezione dei poli, è presente in tutti gli oceani.

Tartaruga liuto

Durante i mesi estivi, queste tartarughe vivono per lo più accanto alle coste dell’America del Nord, sia nell’Atlantico che nel Pacifico. Quando arriva l’inverno migrano verso mari più caldi, come quelli del Sud America, mentre le razze europee si avvicinano alle coste dell’Africa.

Le Tartarughe asiatiche si concentrano in Indonesia e in Australia.

In ogni caso, questi animali possono cambiare habitat durante la loro vita. Sono state trovate delle tartarughe segnalate in un continente che, a distanza di anni, sono state rilevate dall’altra parte del pianeta. Sappiamo che sono in grado di orientarsi grazie al campo magnetico terrestre.

Preferiscono vivere a una certa profondità: possono scendere fino a 900 metri. Riescono a passare dei lunghi periodi sott’acqua grazie alla capacità di assorbire ossigeno dall’acqua che la circonda.

Preservazione della specie

Le tartarughe liuto adulte sono degli animali di grandi dimensioni che non hanno predatori. Tuttavia, le uova e piccoli sono molto vulnerabili. Pochi giovani riescono a raggiungere l’età adulta.

Piccola tartaruga liuto

La maggior parte dei problemi per questi rettili deriva dalle attività umane. L’alterazione e la distruzione delle spiagge in cui le tartarughe depongono le uova ha effetti devastanti sui piccoli che devono raggiungere il mare.

Per gli esemplari adulti, il pericolo maggiore è quello di ingerire plastica o di trovarsi immobilizzati e intrappolati in qualcosa. Incidenti tra barche e tartarughe sono poco frequenti.

La tartaruga liuto è considerata una specie in pericolo di estinzione, anche se la sua situazione attuale sembra essere meno preoccupante di quella di altre specie.

Tuttavia, una diminuzione del numero di questi animali può avere degli effetti preoccupanti sui sistemi marini. Questo calo di esemplari è già in atto e si devono prendere delle contromisure urgenti.