Traslocare con gli animali domestici: consigli utili

03 febbraio, 2021
Ecco alcuni consigli affinché il trasloco non sia un trauma per il vostro animale domestico.

Traslocare è sempre una sfida, ma per fortuna l’organizzazione è la chiave del successo. A maggior ragione, se si tratta di traslocare con gli animali domestici, la pianificazione deve essere ulteriore, per far sì che subiscano il minor danno possibile.

Vivere in un nuovo ambiente è una situazione particolare, sia gli esseri umani che gli animali, soprattutto se si tratta di un cambiamento permanente.

Il grado di adattamento dipende molto dalla specie: ad esempio i cani e, principalmente gatti, sono tra gli animali domestici che avranno maggiori difficoltà. Ecco alcuni utili consigli per traslocare con gli animali domestici.

Consigli per traslocare con gli animali domestici

  • Preservare gli odori familiari. Quando facciamo un trasloco, tendiamo a pulire vestiti e oggetti prima di impacchettarli. Questa pratica dovrebbe essere esclusa da tutti quegli oggetti in cui l’animale può aver lasciato il proprio odore (la cuccia, i tappeti, le sue coperte, i giocattoli …), di modo che quando arriverà nella nuova casa continuerà a riconoscere gli odori e provare delle sensazioni familiari.
  • Garantire il comfort dell’animale durante lo spostamento. È estremamente necessario pianificare il viaggio, soprattutto se si tratta di una destinazione lontana dalla casa precedente.
  • Controllare che l’animale stia bene nel trasportino è importante affinché lo stress del trasloco non si sommi a quello dello spostamento. Sia gli effetti personali che l’animale dovrebbero essere gli ultimi a unirsi al resto dei pacchi per ridurre al minimo il loro disagio.
Traslocare con gli animali domestici: gatto che esce da un trasportino azzurro.

  • Assumere un servizio di trasporto specializzato. Nel caso in cui gli animali domestici siano pesci, uccelli o rettili che necessitano di servizi o necessità aggiuntive, si consiglia di avvalersi dell’aiuto di professionisti con dei camion adatti, garantendo così la sicurezza durante il viaggio.
  • Informarsi sui viaggi in aereo. Se dovrete traslocare animali in un altro Paese, per cui c’è di mezzo un viaggio in aereo, è necessario verificare i requisiti richiesti da ciascuna compagnia. Tra gli obblighi fondamentali vi sono la documentazione dell’animale tramite passaporto, microchip e l’utilizzo di un trasportino specifico, sempre se l’animale non dovrà essere trasportato nella stiva dell’aereo.
  • Trovare un nuovo veterinario. Questo passaggio può essere eseguito anche durante i primi giorni di adattamento alla nuova casa. Tuttavia, è consigliabile ottenere informazioni preventive in modo da poter agire rapidamente in caso di emergenza durante o dopo il viaggio.

Una volta arrivati nella nuova casa…

  • Cercare di stressare l’animale meno possibile. Appena arrivati nella nuova  casa dovrete spacchettare, sistemare i mobili o anche fare dei piccoli lavori. Vi consigliamo di lasciare l’animale a qualcuno per evitare l’agitazione tipica dei primi giorni. Tuttavia, se non dovesse essere possibile, è meglio lasciare l’animale in una stanza tranquilla con i suoi effetti personali.
  • Consentirgli di esplorare ogni angolo. Una volta sistemati i mobili, l’animale sentirà il bisogno di ispezionare e annusare ogni zona della casa. Questa prima fase è fondamentale affinché a poco a poco acquisiscano familiarità e si sentano al sicuro nel nuovo ambiente. Inoltre, potete fare in modo che l’esperienza sia più piacevole nascondendo giocattoli o dolcetti in giro per la casa.
Cane sdraiato sul pavimento.

  • Mantenere le vecchie routine è essenziale in modo che l’animale subisca il minor trauma possibile. Cambiamenti nella dieta o negli orari della passeggiata, nel caso di un cane, possono creare ulteriori difficoltà quando si tratta di abituarsi a un luogo sconosciuto.
  • Mostrare pazienza e dedicare del tempo. I padroni devono comprendere che  il cambiamento non sarà un processo facile. È meglio aspettare che l’animale acquisisca familiarità con l’ambiente e, alla fine, consultare un veterinario o un educatore specializzato per ripristinare il rapporto di fiducia.
  • Affinity. Los gatos son muy sensibles a los cambios y una mudanza puede causarles mucho estrés. (s.f). Recuperado de https://www.affinity-petcare.com/ultima/es/cuidados/los-gatos-son-muy-sensibles-los-cambios-y-una-mudanza-puede-causarles-mucho-estres
  • Másquemudanzas. Mudanza con mascotas: cómo ayudar a tus animales en un cambio de hogar. (2018). Recuperado de https://masquemudanzas.com/mudanza-con-mascotas-como-ayudar-a-tus-animales-en-un-cambio-de-hogar/
  • RoyalCanin. Cómo actuar cuando tenemos mudanza en casa. (s.f). Recuperado de https://www.royalcanin.es/mudanza-en-casa