Come trattare la stitichezza negli animali?

19 maggio, 2018
 

Gli animali, così come le persone, possono soffrire di stitichezza. Per fortuna, non è un disturbo grave, e può essere trattato in modo naturale con dei rimedi fatti in casa. Può diventare complicato se la stitichezza è sintomo di altre malattie.

Come si presenta la stitichezza negli animali?

La stitichezza consiste nel non riuscire ad elaborare in modo appropriato l’alimento e, di conseguenza, la mancanza o l’incapacità di evacuare le feci come dovrebbe accadere naturalmente. E’ un disturbo molto ricorrente sia nei gatti che nei cani.

Può essere causata da un’alimentazione sbagliata, che provoca dei danni al sistema digerente dell’animale e dalla mancanza d’esercizio in generale. 

Un’altra causa è un animale che si lecca eccessivamente; i nostri amici pelosi hanno una grande quantità di peli, che si convertono in un bolo che ostruisce il colon. Inoltre, la stitichezza nei cani anziani può essere sintomo di un problema renale.

In qualsiasi caso, solo i veterinari saranno in grado di fare una diagnosi adeguata. Se il vostro animale presenta qualche alterazione, la cosa migliore è consultare uno specialista sul miglior trattamento da applicare.

cane che soffre di stitichezza prova a defecare
 

Trattare la stitichezza negli animali

Occorre sottolineare che i cani e i gatti hanno un metabolismo diverso, e reagiscono a diversi prodotti, quindi dovete usare quelli adatti alla specie.

In generale, possiamo dire che i rimedi sono facili da trovare, poiché molti vengono usati tutti i giorni. 

Per i cani

  • Acqua fresca: è il principale componente di una dieta bilanciata e il catalizzatore di tutto l’organismo. L’acqua favorisce la funzione piena dell’apparato digerente, e controlla che tutto lavori come un orologio svizzero all’interno dell’animale.
  • Olio d’oliva: sono molti i benefici che apporta l’olio d’oliva al corpo dei cani, oltre ad alleviare l’indigestione. Aggiungetene un cucchiaio o due al cibo del vostro amico a 4 zampe, e noterete tutti i miglioramenti.
  • Esercizi: a volte una passeggiata corta non è sufficiente, quindi dovete passare più tempo fuori, e portarvi anche una palla o un altro oggetto per far giocare il cane.
  • Cibo in scatola: spesso, la stitichezza si presenta per mancanza di liquido nel cibo, e ciò rende le feci molto dure. Il cibo in scatola è sufficientemente umido, e insieme al mangime può essere un’ottima soluzione.
  • Lassativi: il latte di magnesia e altri lassativi favoriscono il corretto flusso dell’intestino, e non causano allergie.
gatto che fa i bisogni in giardino

Per i gatti

  • Cambiate la sabbia della lettiera: in alcuni casi, il tipo di sabbia che usate può provocare un’allergia, che impedisce il corretto sviluppo dei bisogni fisiologici del vostro gatto. Cambiate la qualità e la marca e, se il problema persiste, consultate un veterinario.
  • Evitate il sovrappeso: i gatti più grassi tendono ad evacuare diverse volte al giorno, quando in media dovrebbero farlo una o due volte. Più farà i suoi bisogni, più si irriterà l’ano, e ciò può peggiorare la situazione.
  • Cambiate dietaun’altra ragione per la quale un gatto può soffrire di stitichezza è un’alimentazione sbagliata. Provate ad usare un mangime che contenga solo proteine animali. Anche il cibo secco può causare questo disturbo, quindi usate anche la carne in scatola.
  • Spazzolatelo: ciò eviterà che ingerisca il pelo quando si lecca e che questi ostruisca l’organismo.

Tutte queste opzioni per alleviare la stitichezza negli animali valgono solo nel caso in cui non sia in forma grave. Se il vostro amico peloso presenta sangue nelle feci e dolore, portatelo immediatamente dal veterinario.