Trucchi da insegnare al vostro porcellino d’India

· 18 febbraio 2018

I porcellini d’India sono roditori molto simpatici. Sono animali perfetti per stare in casa, dal momento che occupano poco spazio e, sebbene siano affettuosi e talvolta richiedano qualche attenzione, non hanno bisogno di cure speciali né troppo tempo da dedicare. Se ne avete uno, in questo articolo vi insegneremo dei trucchi da insegnare al vostro porcellino d’India.

Stiamo parlando di animaletti fantastici: sono cordiali, molto espressivi e docili. Spesso si sottovaluta la loro intelligenza e la loro capacità di imparare. Questi roditori, al contrario, amano apprendere cose nuove e sono in grado di capire molto più di quanto si pensi.

Infatti, con un po’ di pazienza e il giusto metodo, potrete insegnare al vostro porcellino d’india una serie di giochi e passatempi che renderanno più ameni i vostri pomeriggi. È essenziale, in questo senso, sfruttare la leva del rinforzo positivo. Al termine di ogni trucco, dato che sono vegetariani, potrete offrire ai vostri porcellini d’India della verdura. Attenzione però: dovrete evitare lattuga e prezzemolo. La prima può far sentire male il vostro animaletto, il secondo rischia di provargli persino un’intossicazione alimentare.

porcellino d'India mentre mangia verdure

Prima di iniziare ad allenare il vostro porcellino d’india, scoprite cosa gli piace come premio. Trovate qualcosa che potrà mangiare senza sentirsi male e che potete fornirgli in piccoli pezzi. Il gusto di ogni cavia domestica è particolare, quindi date priorità a verdure e altri vegetali che piacciono alla vostra, in modo da motivare, al massimo, l’apprendimento dei trucchi.

Come insegnare dei trucchi al vostro porcellino d’India?

Sono molti i trucchi che potrete insegnare al vostro porcellino d’india. Da comandi molto semplici e basici fino a movimenti più complicati. Il consiglio è di iniziare sempre in modo graduale: dal trucco più facile fino ad aumentare la difficoltà a poco a poco.

Una volta individuato il primo trucco da insegnare, dividetelo per parti. In questo modo sarà molto più facile che l’animale comprenda ciò che deve fare, invece che raggiungere il complicato obiettivo completamente da zero.

Ricompensate il vostro piccolo amico ogni volta che esegue l’esercizio correttamente, subito dopo che l’ha fatto: il riconoscimento dovrà essere immediato. Altrimenti non comprenderà per quale motivo lo state ricompensando. Insomma, imparerà per il fatto di collegare un determinato movimento all’esperienza positiva fornita dal premio.

Decidete con quale parola chiamerete ogni trucco. In genere, dovrebbe essere una singola parola per ciascuno e con al massimo due o tre sillabe. Evitate di insegnargli più trucchi con la stessa parola: il rischio è di creare solo confusione.

bambina accarezza porcellino d'India

Per prima cosa, pronuncerete la parola una sola volta e poi guidate la vostra cavia domestica a eseguire il trucco. Dopo diversi tentativi, imparerà che quella parola significa che volete che faccia quel determinato movimento.

Non punitela se commette un errore, anzi fategli ripetere l’esercizio. Commettere errori fa parte del processo di apprendimento. Non sgridatela e trasmettetegli calma: imparare questi giochi deve essere visto come qualcosa di divertente e non come un obbligo. Se il roditore non vuole imparare o non è interessato all’esercizio, non ha senso forzarlo.

Alzarsi su due piedi

Ci sono molte cose che potete insegnare al vostro porcellino d’India. Tra questi, uno degli esercizi più semplici è farlo alzare in piedi.

Iniziate tenendo un ‘premio’ nella mano. Mettetelo vicino al suo muso e sollevatelo un po’ alla volta, facendolo salire sulle zampe posteriori. Le prime volte, premiatelo quando solleva le zampe anteriori dal terreno. Poi, aspettate che si alzi un po’ di più e, alla fine, aspettate che si metta completamente in piedi. A questo punto concedetegli il premio.

porcellino d'India con gli occhiali seduto sopra libro

Non dimenticate di pronunciare la parola che avete scelto (“in piedi” o “su“, ad esempio: ma può essere quello che volete) prima di premiarlo. Tenete presente che l’apprendimento del trucco si completa quando l’animale lo esegue senza premio, ovvero semplicemente ascoltando un vostro comando.

Fare un giro di 360º

Insegnare al porcellino d’India a fare un giro su sé stesso è un altro trucco molto semplice da realizzare. Ancora una volta, userete il premio come esca. Tenetelo sulla mano ben aperta, in modo che l’animaletto possa vederlo e, con dolcezza, spostatelo di lato in modo che inizi a spostarsi lateralmente.

Per iniziare, pronunciate la parola d’ordine che avete scelto, quindi guidate il vostro piccolo amico mentre gira. Concedetegli di afferrare il premio a intervalli regolari, in modo che capisca che deve girare attorno al suo asse. Sarà l’incentivo perfetto per convincerlo che deve spostarsi.

Dopo alcuni tentativi, il porcellino d’India riuscirà a girare completamente, ogni volta che pronuncerete il comando relativo. Ricordate, però, che non tutti questi roditori imparano con la stessa velocità. In alcuni casi, dovrete armarvi di pazienza e aumentare il numero delle ripetizioni del trucco scelto.

Camminare a zig zag

Per questo trucco dovrete prima fare un piccolo lavoro di bricolage. È necessario creare una piattaforma su cui potete inserire quattro o cinque bastoncini completamente verticali. Lasciate uno spazio di almeno 10 centimetri tra ogni stecca. Vi dovrete assicurare che il vostro porcellino d’India passi tra di loro comodamente, senza spingerli via.

porcellino d'India tra le mani della padrona

Il metodo da seguire è simile ai trucchi precedenti: pronunciate la parola scelta e guidate l’animale tra i bastoncini. Non serve completare subito l’intero percorso. E’ sempre meglio aumentare la complessità dell’esercizio in modo graduale.

Anche in questo caso, dovrete essere molto precisi. Dunque, fategli iniziare il tragitto sempre dalla stessa parte. Per gli animali, superare un ostacolo, ora a destra ora a sinistra, presuppone un importante cambiamento.

Ci sono molte cose che potete insegnare al vostro roditore domestico. È solo questione di liberare l’immaginazione e dividere ogni trucco in parti più semplici da affrontare. Ci sono porcellini d’India che giocano a pallacanestro, altri che sono in grado di saltare dentro un anello e altri che sanno spingere piccoli carrelli… Altri ancora riescono a porgervi la zampetta.

Tutto dipende dalla vostra pazienza e capacità di adattarvi al ritmo di apprendimento dell’animaletto. Così come riuscire a trovare una ricompensa che lo motivi abbastanza. Non abbiate paura a ideare e mettere in pratica nuovi trucchi: tutti e due vi divertirete un mondo.