Uomini o donne, chi capisce di più i cani?

Fin dalla preistoria, l’essere umano ha tentato di controllare le specie del regno animale. Tuttavia, gli unici animali che hanno dimostrato una totale sottomissione sono stati i cani. Questi, fin dai loro antenati, i lupi, sono stati dei fedeli compagni dell’uomo. Ma ciò ha a che fare con il genere? Donne e uomini, si trovano entrambi bene con i cani? Scopriamolo.

Poco a poco, le coppie formate da un uomo, una donna e un cane, sono diventate un vero e proprio nucleo familiare.

Senza rancore…

I cani sono, per molti, più di semplici animali domestici. Non provano né odio né rancore, e perdonano facilmente, amando i propri padroni con tutti i loro difetti.

E’ stato provato che i cani comprendono gli esseri umani, sia uomini che donne. Facendo una divisione di genere, ci poniamo varie domande. Chi si trova meglio con i cani? Chi li capisce maggiormente?

Donne o uomini: chi apprezzano di più i cani?

Secondo uno studio realizzato dall’Università dell’Ungheria, e pubblicato dal  Royal Society Open Science, le donne comprendono maggiormente il miglior amico dell’uomo.

La spiegazione di questo risultato si trova nell’istinto femminile. Questo è in grado di far capire meglio alle donne certi suoni rispetto agli uomini. Un esempio è il pianto dei figli.

Le prove che sono state fatte durante la ricerca, consistevano nell’esaminare 40 donne e 40 uomini. Gli esperti hanno fatto ascoltare loro una serie di abbai, di ululati e di pianti di cani. Successivamente, dovevano riuscire ad identificare le sensazioni che provavano gli animali mentre emettevano questi versi.

Le opzioni tra le quali potevano scegliere

L’indagine aveva queste possibili soluzioni:

  • Paura
  • Rabbia
  • Fame
  • Disperazione
  • Allegria
  • Voglia di giocare

I risultati della prova

Le donne hanno ottenuto l’80% di successo nell’individuare “la voglia di giocare”, il 60% nella “fame”, e il 50 % nella “paura”. Dei risultati molto più positivi di quelli degli uomini.

I cani come agenti di pace contro la violenza di genere

La connessione dei cani con le donne va al di là di una semplice amicizia. Un esempio di ciò è la situazione della violenza di genere. Sebbene siano stati fatti dei passi avanti per quanto riguarda le sanzioni, i controlli, etc, c’è ancora molta strada da fare.

Il numero degli ordini di allontanamento richiesti dalle donne, sono, ad esempio, circa 168.000 nel territorio spagnolo. Alcune associazioni come Escan, a Valencia, si sono proposte di addestrare i cani per diminuire questi attacchi.

Questa interazione tra donne e cani, oltre alla forza fisica di alcune razze, può essere una spiegazione in più alla domanda che ci siamo posti.

Comunque sia, oltre al grado di affetto dell’animale, tutto dipenderà dal tempo che gli viene dedicato.

Conclusioni dei diversi studi realizzati

Le donne hanno dei punteggi più alti degli uomini per quanto riguarda gli aspetti affettivi della relazione con i cani. Tra le altre cose, perché sono più dolci con loro, viziandoli.

Quelle senza figli sono più vicine ai loro cani emotivamente. Si parla molto di carenze affettive che si compensano con un animale. Però si deve evitare di umanizzarli troppo.

Il legame tra cane e padrone

I benefici fisici e psicologici che i nostri animali ci donano sono ben noti. Ci aiutano a ridurre lo stress e l’ansia. Gli esperti assicurano che le persone che possiedono un animale hanno meno probabilità di soffrire di problemi cardiaci.

Statisticamente, è stato dimostrato che le persone che vivono da sole sono molto felici con un animale da compagnia al loro fianco.

Qual è la base del legame tra cani e umani? La fiducia. Il cane deve fidarsi del padrone che ha accanto. Ma come accade per le persone, la fiducia è sempre difficile da ottenere. Può anche perdersi con facilità.

Il legame tra cane e padrone può essere sia fisico che emotivo

Il legame fisico consiste nel far sì che il nostro animale ci veda come un somministratore di necessità fisiche. Come procurargli il cibo, l’acqua, una cuccia, etc.

Il legame emotivo è più complesso. Si può creare attraverso il gioco. Questo si relaziona anche con l’obbedienza, ovvero insegnare nuove cose ai nostri cani.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche